Sustainability Channel

Sustainability Channel è il canale di comunicazione verso i nostri stakeholder interessati ad uno Sviluppo Sostenibile del business.


  • Share to Facebook
  • Share to Twitter

IL CDA DI PIRELLI & C. S.P.A. APPROVA I RISULTATI AL 31 DICEMBRE 2017

Il Consiglio di Amministrazione di Pirelli & C. S.p.A. ha esaminato e approvato i risultati al 31 dicembre 2017.

Nel 2017 Pirelli ha conseguito risultati significativi in ambito ambientale, sociale ed economico.

Rispetto al 2016, Pirelli ha registrato una riduzione del consumo specifico di energia del 4%, una diminuzione del prelievo idrico del 14%, una riduzione delle emissioni specifiche di CO2 superiore al 4% e un aumento del 5% di utilizzo di energia elettrica rinnovabile sul totale utilizzato, portando così il peso delle rinnovabili al 43% rispetto al 38% del 2016. Il 93% di rifiuti è stato avviato a recupero, perseguendo in modo efficace l’obiettivo di “zero waste to landfill”, cioè totalità dei rifiuti avviato a recupero.

Primario è stato inoltre l’investimento in “cultura della salute e sicurezza sul lavoro” e in formazione, con un indice di frequenza degli infortuni che nel 2017 è sceso del 18% rispetto al 2016 e un investimento in formazione che ha raggiunto 8 giornate medie per dipendente, superando così per il quinto anno consecutivo il target di 7 giornate medie pro-capite previste da anni nei Piani della società.

Nel 2017, inoltre, il peso delle vendite di pneumatici Green Performance è stato del 42% (dal 40% del 2016) sul totale delle vendite di pneumatici.

Nel corso del 2017 particolare rilevanza ha avuto la consultazione multi-stakeholder attivata per la stesura della Politica Pirelli sulla gestione sostenibile della gomma naturale: sono stati consultati i principali fornitori di gomma naturale di Pirelli, ONG internazionali, commercianti e produttori di gomma, clienti automotive, organizzazioni multilaterali internazionali.

Versione PDF (450 KB)


  • Share to Facebook
  • Share to Twitter

Cresco Award 2017

Giovedì 12 ottobre – oggi, durante la 34° Assemblea Nazionale ANCI, si è tenuta la seconda edizione dei “Cresco Award Città Sostenibili”, riconoscimento assegnato da Fondazione Sodalitas e Anci ai Comuni italiani che hanno avviato iniziative efficaci di promozione dello sviluppo sostenibile dei territori.

Tra i 12 Premi Impresa riconosciuti durante l’evento, Pirelli ha consegnato il premio per la “Mobilità Sostenibile” alla Città Metropolitana di Firenze, candidata con il progetto “Scuola che funziona = Quartiere che funziona”, ampio progetto di riqualificazione territoriale delle periferie di Firenze che ha individuato nella mobilità sostenibile una delle colonne portanti del progetto, accanto ad interventi a supporto dell’istruzione e alla tutela del verde.

Il progetto concorre al raggiungimento dell’Obiettivo 11 “Città e Comunità Sostenibili” delle Nazioni Unite, obiettivo che chiede l’impegno delle istituzioni, aziende e società civile nel rendere le aree abitate più sostenibili, inclusive e in grado di offrire una migliore qualità di vita alle persone che vi abitano.

Per approfondire l’impegno di Pirelli sui temi di mobilità sostenibile visita la sezione storie del sito www.pirelli.com


  • Share to Facebook
  • Share to Twitter

PIRELLI SUPPLIER AWARD 2017, PROTAGONISTI I FORNITORI DI MATERIE PRIME. INNOVAZIONE, QUALITA’, EFFICIENZA E SOSTENIBILITA’ I CRITERI CHE HANNO GUIDATO LA SCELTA DEI VINCITORI


I
N LUCE ANCHE LE AZIENDE FORNITRICI SPECIALIZZATE IN LOGISTICA, SERVIZI PER LA CYBER SECURITY, MACCHINARI, STAMPI ED EVENTI

Milano, 8 settembre 2017 – La qualità di un prodotto parte sempre dalla scelta e dalle caratteristiche delle materie prime, a maggior ragione se si tratta di un pneumatico che di materiali ne impiega alcune decine e sono tutti determinanti ai fini della sicurezza e della prestazione. È questa la considerazione che ha guidato il Team interfunzionale della P lunga per l’assegnazione dei Supplier Award Pirelli, che nell’edizione di quest’anno (la sesta)  vede  proprio  nei  fornitori  di  materie  prime  la  categoria  più  premiata:   4 riconoscimenti su 9. Un’attenzione giustificata anche dai numeri: il 46% della spesa totale di Pirelli, pari nel 2016 a 1.54 miliardi, è stata destinata infatti all’acquisto di materiali.

A premiare i fornitori che si sono messi in luce nell’ultimo anno, assicurando qualità e puntualità in tutta la catena dal servizio o prodotto fornito fino alla logistica, sono stati oggi l’Amministratore Delegato e Vice Presidente Esecutivo di Pirelli, Marco Tronchetti Provera, e il Direttore del Dipartimento Acquisti, Pier Luigi de Cancellis, in una cerimonia svoltasi nella sede della società milanese in Bicocca. A ottenere l’award sono stati oltre che i produttori di materie prime anche aziende specializzate nella realizzazione di stampi, nei macchinari, nei servizi per la Cyber Security, nella Logistica e nell’Organizzazione di Eventi. I vincitori provengono da 3 continenti (Europa, Asia, America) e sette paesi (Cina, Italia, Germania, Giappone, Romania, Stati Uniti e Thailandia).

Queste le aziende premiate nell’edizione 2017 dei “Supplier Award”:

Jiangsu Xingda Steel Tyre Cord Co.,Ltd (Cina),  tra i primi produttori nel settore dei rinforzi metallici ; Cabot Corporation, gruppo statunitense leader nella produzione di carbon black; Zeon Corporation, azienda giapponese fornitrice di gomma sintetica; Thai Eastern Innovation, importante produttore ed esportatore  di gomma naturale con sede a Chonburi, in Thailandia; Karl Eugen Fischer GmbH, fornitore tedesco di macchinari per la produzione di semilavorati per pneumatici; Himile Mechanical Science and Technology, il più importante produttore e fornitore mondiale di stampi per pneumatici; Com Divers Logistic Srl (Romania), importante player nel settore della logistica; Reply, società italiana di consulenza nel campo della cyber security e dei servizi IT; ed infine Newtonlab, azienda italiana specializzata nell’organizzazione di eventi.

“La strategia aziendale di Pirelli – ha sottolineato de Cancellis –, focalizzata principalmente sull’alto di gamma, viene condivisa con tutti i nostri fornitori, che consideriamo dei partner a tutti gli effetti, e prevede il raggiungimento di obiettivi comuni in termini di innovazione, trasparenza,  qualità,  flessibilità  e  sostenibilità.  Per  mantenere  lo  standard  qualitativo elevato che da sempre caratterizza la nostra realtà aziendale, per noi è fondamentale avere a disposizione materie prime, servizi e sistemi per la produzione che siano di prim’ordine, nel rispetto delle severe regole di sostenibilità che ci siamo assegnati. Con questo obiettivo Pirelli promuove su scala mondiale una costante ricerca dei fornitori migliori, sottoposti a costante verifica”.

Il Dipartimento Acquisti di Pirelli è composto da circa 175 specialisti in tutto il mondo. Ogni anno vengono gestiti oltre 9.500 fornitori a livello mondiale in base a criteri quali: capacità di innovare, qualità di beni e servizi, sostenibilità ed efficienza nella supply chain, con un’analisi che non si ferma solo ai soggetti diretti, ma prende in considerazione anche i fornitori dei fornitori.

Versione PDF (220 KB)