ARCHIVIO

Sustainability Channel è il canale di comunicazione verso i nostri stakeholder interessati ad uno Sviluppo Sostenibile del business.

Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

Pirelli Tyre and Parts sottoscrive il Comunicato di Copenhagen

ComunicatoCopenaghenPirelli Tyre and Parts ha aderito al Comunicato di Copenhagen, l’iniziativa promossa dall’ente britannico Prince of Wales’s Corporate Leaders’ Group on Climate Change e sostenuta da oltre 500 aziende di livello mondiale.

Obiettivo dell’impegno: sviluppare nuove politiche – in particolare per il controllo delle emissioni di CO2 – per rispondere all’urgenza della questione del cambiamento climatico.

La struttura di base dell’accordo prevede:

  • un limite massimo delle emissioni globali e un percorso di riduzione a lungo termine di tutte le emissioni e fonti di gas a effetto serra per il periodo 2013-2050
  • impegni immediati da parte dei paesi industrializzati per ‘de-carbonizzare’ l’economia
  • l’intervento dei paesi in via di sviluppo per delineare piani di riduzione delle emissioni

icon_pdf Per leggere il testo del Comunicato scaricare il pdf.

Il Comunicato di Copenhagen verrà presentato alla prossima Conferenza delle Nazioni Unite sul clima, in programma a Copenhagen a partire dal prossimo 7 dicembre. Pirelli Tyre and Parts, insieme a Enel e Telecom, è fra le aziende italiane firmatarie della carta, a testimonianza dell’impegno del Gruppo per la sostenibilità ambientale.

Già nel 2007 Pirelli Tyre, in occasione della Conferenza delle Nazioni Unite di Bali sui cambiamenti

climatici, aveva aderito – insieme a 150 aziende internazionali – al Comunicato di Bali, un documento per lo sviluppo di strategie concrete tramite un intervento congiunto dei governi per un accordo mondiale esauriente sul clima.

www.copenhagencommunique.com


Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

Protagonisti sulla Scena dell’energia Rinnovabile

Ambiente e Global Cleantech Capital (GCC) hanno raggiunto un accordo che prevede l’acquisizione da parte di Pirelli Ambiente del 50% posseduto da GCC in Solar Utility. Solar Utility è nata nel 2007 come joint venture paritetica tra Pirelli Ambiente e GCC, fondo di private equity specializzato in investimenti in energie pulite, per condurre investimenti congiunti nel settore del fotovoltaico. L’operazione, del valore di circa 8 milioni di euro, porterà pertanto Pirelli Ambiente a detenere il 100% della società.
L’acquisto del 50% non ancora detenuto consentirà a Pirelli Ambiente di cogliere nuove opportunità di sviluppo per Solar Utility, anche attraverso partnership industriali come quella recentemente avviata con l’operatore nazionale per l’energia norvegese, Statkraft, quale primo passo per costituire un importante attore nell’ambito dell’energia rinnovabile in Italia.

icon_pdf Comunicato stampa Pirelli- Solar Utility 13.11.2009


Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

PIRELLI SOSTIENE I VALORI DELL’AUTO

Pirelli a ‘Viva l’Auto’, l’evento con protagonista l’auto amica dell’ambiente, sicura e che fa risparmiare. All’insegna della mobilità sostenibile si è svolta dal 16 al 18 ottobre a Firenze la tre-giorni dedicata all’auto del futuro, fra innovazione tecnologica, sicurezza stradale ed evoluzione del mercato. Una manifestazione animata da spazi espositivi, test di guida sicura e un programma di convegni che ha visto impegnati i principali attori del settore, accanto a istituzioni e media di settore.

Pirelli, co-sponsor ufficiale della manifestazione, ha partecipato con uno stand, mettendo in mostra l’intera gamma ecologica Cinturato e il nuovo nato della gamma winter ‘Winter Snowcontrol serie II’. Inoltre Pirelli ha lanciato una iniziativa per il pubblico ‘Un Cambio da record’, una sfida al cambio gomme più veloce per fare formazione interattiva e divertente sul pneumatico.

Sabato 17 ottobre Francesco Gori, amministratore delegato Pirelli Tyre, ha inoltre preso parte, insieme ad altri esperti del settore, al convegno sui nuovi scenari di sviluppo del mercato dell’auto e il suo contributo alla ripresa dalla crisi.

L’evento si è concluso con la proclamazione del nuovo crossover di Peugeot Auto Europa 2010, riconoscimento che la UIGA (Unione Italiana dei Giornalisti dell’Automotive) ha assegnato in base a parametri quali originalità, prestazioni, sicurezza ed ecocompatibilità.

 Per saperne di più: www.vivalauto.it



1 - 3 di 8 for the tag: Ambiente