ARCHIVIO

Sustainability Channel è il canale di comunicazione verso i nostri stakeholder interessati ad uno Sviluppo Sostenibile del business.


Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

PIRELLI GLOBAL HUMAN RIGHT POLICY E HSE POLICY

Il rispetto dei diritti dell’uomo e la tutela della salute, sicurezza e benessere delle persone, così come la salvaguardia dell’ambiente, sono valori fondamentali per il Gruppo.

Oggi, il Vice Presidente Esecutivo e CEO di Pirelli ha approvato la Group Human Rights Policy e la Health, Safety and Environment Policy.

I documenti sono disponibili, in Italiano e Inglese, a questi link:

 • Group Human Rights Policy
 • Health, Safety and Environment Policy


Le traduzioni in arabo, bulgaro, ceco, cinese, coreano, finlandese, francese, giapponese, greco, indonesiano, malese, olandese, polacco, portoghese, rumeno, russo, spagnolo, tedesco, turco e ungherese saranno pubblicate a breve.


Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

FIA E PIRELLI: ACCORDO QUADRIENNALE PER IL PROGRAMMA FIA ACTION FOR ROAD SAFETY

FIA e Pirelli hanno siglato un nuovo accordo di collaborazione quadriennale che si inserisce nel programma FIA Action for Road Safety.

Nell’ambito della Decade of Action for Road Safety 2011 – 2020, istituita dalle Nazioni Unite per  porre rimedio ai milioni di morti annui sulle strade, FIA Action for Road Safety è la campagna globale volta a educare le persone, informare e promuovere iniziative speciali per raggiungere l’obiettivo di strade e vetture più sicure, oltre a incentivare un comportamento automobilistico più responsabile.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) l’incidente stradale è la prima causa di morte nella popolazione fra i 15 e i 29 anni di età.

In qualità di Global Partner di questa campagna, Pirelli si adopererà tra l’altro a favorire la diffusione  delle “10 Regole D’Oro” FIA presso le proprie rete di distribuzione  e avviare programmi formativi e progetti di sensibilizzazione alla guida sicura  che verranno veicolati attraverso  i FIA club nel mondo.

In occasione della FIA Sport Conference 2016, in programma questa settimana a Torino, il CEO Pirelli Marco Tronchetti Provera ha dichiarato: “Da sempre la sicurezza è fra gli obiettivi primari di Pirelli. I nostri pneumatici, oltre a rappresentare la massima espressione in termini di tecnologia e prestazioni avanzate, garantendo l’assoluto piacere della guida, perseguono il raggiungimento del massimo grado di sicurezza: per le persone e per l’ambiente”.

Il Presidente FIA Jean Todt ha dichiarato: “Sono lieto che Pirelli supporti il programma FIA Action for Road Safety. Lavorando insieme ai nostri club nel mondo, con questa partnership riusciremo a diffondere il messaggio della sicurezza stradale ad un’audience ancora più grande”.

L’accordo di partnership FIA-Pirelli estende la collaborazione già in essere fra le parti, in relazione alle FIA Mobility Conferences e alle FIA Sport Conferences.


(Versione PDF 143 KB)


Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

Il CdA di Pirelli & C. Spa approva i risultati al 31 dicembre 2015

-      Risultati operativi in linea con i target

-      Superiore alle attese l’andamento del Premium, con ricavi pari al 60% del business Consumer

-      Forte crescita del price/mix: +7,1% grazie ad aumenti di prezzo e migliore mix di vendita

-      Risultato operativo (Ebit ante oneri non ricorrenti e di ristrutturazione): +5,7% a 918,5 milioni di euro

-      In deciso miglioramento la redditività business Consumer, pari  al 16,2% nel  2015

-      Apac e Nafta le aree a maggiore crescita per ricavi e redditività

-      Deconsolidata la controllata in Venezuela

-      Rinnovato il Cda: Ren Jianxin confermato Presidente e Marco Tronchetti Provera, Amministratore Delegato e Vicepresidente  Esecutivo


Il Consiglio di Amministrazione di Pirelli & C. SpA, riunitosi oggi, ha esaminato e approvato i risultati del gruppo al 31 dicembre 2015.

Pirelli chiude il 2015 con un andamento operativo in linea con i target e caratterizzato da:

-       Ricavi in crescita del 4,8% a 6.309,6 milioni di euro, oltre il target 2015 di “superiore di 6,25 miliardi” di euro, grazie al forte miglioramento della componente prezzo/mix (+7,1% rispetto al target di  “uguale o maggiore” di +5,5%) per effetto degli aumenti di prezzo, delle maggiori vendite sul canale Ricambi, del diverso mix geografico e di prodotto. Tale andamento ha più che compensato la flessione dei volumi (-1,6%, principalmente sui mercati emergenti e nel business Industrial) e la volatilità dei tassi di cambio (-0,6%);

-       Andamento del segmento Premium superiore alle previsioni, con una crescita dei volumi del +12,7% (“uguale o maggiore” di +10% il target) e un’incidenza sui ricavi Consumer in crescita al 60% dal 55% di fine 2014;

-       Ebitda ante oneri non ricorrenti e di ristrutturazione in crescita del 6,4% a 1.242,7 milioni di euro, (1.168,0 milioni di euro nel corrispondente periodo 2014);

-       Ebit ante oneri non ricorrenti e di ristrutturazione in crescita del 5,7% a 918,5 milioni di euro (925 milioni di euro il target 2015, 869,2 milioni di euro nel 2014), con un margine pari al 14,6% (14,4% nel 2014). Tale risultato beneficia di efficienze per 94,4 milioni di euro quale prosecuzione del piano quadriennale 2014-2017 di 350 milioni di euro (92 milioni di euro le efficienze nel 2014);

-       A livello geografico, l’Apac si conferma l’area a maggior crescita in termini di ricavi e redditività (+26,4% i ricavi e margine Ebit superiore al 20%), seguita dall’area Nafta (+21,7% i ricavi con un Ebit low-twenties);

-       Spese in Ricerca e Sviluppo per a 214,4 milioni di euro, pari al 3,4% delle vendite complessive, di cui 176,5 milioni di euro per attività legata ai prodotti Premium (circa il 6% delle vendite del segmento);

-       Significativi progressi degli obiettivi di sostenibilità del gruppo. Nel 2015 i pneumatici Green Performance hanno rappresentato il 48% delle vendite Tyre.

Versione PDF (226 KB)