ARCHIVIO

Sustainability Channel è il canale di comunicazione verso i nostri stakeholder interessati ad uno Sviluppo Sostenibile del business.


Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

PIRELLI: SCIOGLIMENTO ANTICIPATO DEL PATTO DI SINDACATO

Ad esito delle consultazioni promosse dalla Direzione del Sindacato di Blocco Azioni Pirelli & C. SpA i partecipanti al patto (Assicurazioni Generali S.p.A., Camfin S.p.A., Edizione S.r.l., Fondiaria-SAI S.p.A., Intesa Sanpaolo S.p.A., Mediobanca S.p.A, Massimo Moratti e Sinpar S.p.A) hanno concordato di sciogliere l’accordo a far tempo dalla data odierna, pertanto anticipatamente rispetto alla prevista scadenza  del 15 aprile 2014.

Dalla data del 31 ottobre 2013 i partecipanti sono quindi definitivamente e irrevocabilmente liberati da tutti gli impegni e gli obblighi derivanti dal patto.

APPROFONDISCI

Categories: Sostenibilità


Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

Premium Integrity, il programma Pirelli contro la corruzione

Si chiama Premium Integrity ed è il programma anticorruzione che il Consiglio di Amministrazione di Pirelli ha approvato lo scorso 5 agosto, per prevenire o ridurre il rischio di corruzione.

Una condotta eticamente responsabile, permeata da valori di lealtà, correttezza e trasparenza, costituisce uno dei principali fattori di successo di Pirelli”: Premium Integrity definisce i valori, i princìpi e le responsabilità a cui Pirelli, tutti i suoi dipendenti e coloro che con la società intrattengono relazioni di affari o collaborazioni di altra natura, aderiscono in materia di lotta alla corruzione.

E’ una raccolta sistematica di regole di buona condotta, dove quelle già in uso da tempo vengono integrate da ‘nuove’ e specifiche disposizioni anticorruzione, esito di una specifica attività di valutazione dell’esposizione al rischio corruzione nei vari paesi in cui operiamo, che verrà ripetuta con cadenza periodica per garantire un monitoraggio costante del rischio.

Maggiori Informazioni


Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

PIRELLI SIGLA ACCORDO QUINQUENNALE CON PRINCETON

ISTITUITA LA “PIRELLI VISITING PROFESSORSHIP IN ITALIAN STUDIES” PER SUPPORTARE LO STUDIO DELLA STORIA E DELLA CULTURA ITALIANE

Nell’ambito del proprio impegno nel promuovere, sponsorizzare e supportare progetti culturali in Italia e nel mondo, Pirelli ha costituto la “Pirelli Visiting Professorship in Italian Studies”, di durata quinquennale, presso il Dipartimento di Studi Italiani e Francesi dell’Università di Princeton. L’obiettivo è contribuire alla diffusione dello studio della cultura e della storia italiane con l’utilizzo dei nuovi media e tecnologie nell’ambito della cattedra sugli Studi Italiani.

Per ciascun anno accademico, l’Università di Princeton inviterà un eminente studioso o docente a tenere un corso presso il proprio Campus e ad avviare attività capaci di arricchire l’esperienza educativa di Princeton ed espandere la portata dei suoi programmi interdisciplinari. Princeton ha affidato la visiting position 2014 a Gianni Riotta.

La partnership tra Pirelli e l’Università di Princeton sarà avviata a gennaio dal Dipartimento di Francese e Italiano del prestigioso ateneo statunitense. Il nuovo corso, che sarà tenuto in team dal giornalista e scrittore Gianni Riotta e della professoressa Gaetana Marrone–Puglia, si focalizzerà sullo studio della storia d’Italia dal Dopoguerra a oggi mediante l’analisi di alcuni dei film italiani che meglio ne hanno colto le caratteristiche e le dinamiche politiche, culturali e di costume.

Gli studenti saranno chiamati ad analizzare il periodo in questione attraverso la realizzazione di progetti multimediali ai quali Pirelli contribuirà fornendo contenuti e materiali conservati nell’archivio della sua Fondazione. Testimonianze, manoscritti, fotografie, filmati e pubblicità d’epoca che arricchiranno le fonti a disposizione degli studenti per conoscere e descrivere l’Italia di quegli anni.

Con oltre 140 anni di attività industriale, Pirelli ha attraversato tutte le principali fasi di sviluppo del Paese contribuendo alla sua crescita, non solo economica, ma anche sociale e culturale. Gli studenti e la facoltà di Princeton avranno accesso ai materiali conservati presso la Fondazione Pirelli, che costituiranno originali materiali di ricerca su temi quali le questioni legate al mondo del lavoro, la trasformazione urbanistica delle città, la modernizzazione tecnologica, culturale e del costume.

Pirelli già oggi collabora con 14 università in tutto il mondo, principalmente a supporto della ricerca scientifica e umanistica. La partnership con Princeton nel settore delle scienze umane e dei mass media permetterà alla società da una parte di contribuire al sostegno della cultura italiana all’estero, dall’altra di avere maggiore visibilità sui trend e sulle evoluzioni legate al mondo dei new media, sempre più rilevanti anche per le attività di business.

Versione PDF (40,1 KB)



12