ARCHIVIO

Sustainability Channel è il canale di comunicazione verso i nostri stakeholder interessati ad uno Sviluppo Sostenibile del business.


Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

SOSTENIBILLITA', PIRELLI SI CONFERMA LEADER DI SETTORE

DJ_member09-10Per il terzo anno consecutivo, Pirelli è leader mondiale del proprio settore (Autoparts and Tyres) nell’ambito degli indici di sostenibilità Dow Jones. E’ quanto emerge a seguito della revisione 2009 da parte di SAM Group per gli indici di sostenibilità del Dow Jones, dove Pirelli continua a essere inclusa sia nell’indice DJSI WORLD sia nell’indice europeo DJSI STOXX.
Nell’ambito del proprio settore, il gruppo della Bicocca – unico italiano ad avere ottenuto una leadership mondiale – ha ottenuto un rating globale pari a 88% (+ 11% rispetto al 2008) contro la una media di settore pari a 48%.
Esattamente come negli anni scorsi, per il settore Autoparts & Tyres, solo 4 società sono componenti dell’indice DJSI World: Pirelli & C, Denso Corp, Michelin, Johnson Control Inc., mentre solo due sono membri del DJSI STOXX: Pirelli e Michelin.

SAM (Sustainable Asset Management) è l’agenzia svizzera di rating etico che svolge il processo di selezione delle aziende per essere ammesse al Dow Jones Sustainability Index, indice mondiale che raggruppa le migliori aziende in tema di sostenibilità economico-finanziaria, ambientale e sociale frutto della collaborazione tra l’indice borsisitico Dow Jones di New York, lo STOXX Ltd. e SAM Group. Pirelli è stata selezionata ed introdotta nell’indice Dow Jones Sustainability STOXX (DJSI STOXX) per la prima volta nel 2002 ed è inclusa ormai da anni anche nell’indice mondiale Dow Jones Sustainability World.


Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

Pirelli e il lavoro, Convegno alla Camera

Pirelli_lavoroPer molti aspetti, Pirelli e’ uno dei simboli più prestigiosi dell’industria italiana“. Con queste parole il presidente della Camera dei Deputati, Gianfranco Fini, ha aperto i lavori di ”Storia ed attualita’ del lavoro nell’esperienza di una grande azienda italiana”, il convegno che si e’ svolto mercoledi’ pomeriggio a Palazzo Montecitorio, Roma, con la partecipazione dell’onorevole Sergio Cofferati, dell’economista Jean Paul Fitoussi, del ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, e del presidente del Gruppo Pirelli, Marco Tronchetti Provera.

Il convegno, a cui hanno partecipato esponenti del mondo politico, sindacale, culturale e imprenditoriale,  su invito del Presidente della Camera, nasce dalla recente pubblicazione di “PIRELLI RACCONTI DI LAVORO. Uomini, macchine, idee”, il libro realizzato da Pirelli ed edito da Mondadori, che ripercorrendo 136 anni di storia dell’azienda, racconta la realta’  sociale ed economica del Paese.

‘Internazionalizzazione’, ‘innovazione tecnologica’ e ‘levatura morale’ i valori di Pirelli su cui il Presidente Fini si e’ soffermato nel suo intervento introduttivo, prima di passare la parola a Marco Tronchetti Provera, Presidente del Gruppo Pirelli, che alla platea della Sala della Regina ha ricordato che ‘passione’, ‘senso di appartenenza’ e ‘competenza’ hanno permesso a Pirelli di continuare a farsi portatrice nel tempo di innovazione.

Di taglio antropologico, economico e sociale l’intervento di Jean Paul Fitoussi, autore di una delle tre prefazioni al volume (le altre sono dello scrittore Erri De Luca e di Antonio Calabrò, direttore Affari Istituzionali e Relazioni Esterne di Pirelli), che ha ricordato come “non si possa immaginare il futuro del mondo senza la ruota”, perchè la ruota e’ uno strumento esosomatico che permette all’uomo di muoversi come gli occhiali di leggere”.

“Un libro inusuale, particolarmente coraggioso, anche di grandissima utilità il commento di Sergio Cofferati, che ha ricordato nel suo intervento la figura di Leopoldo Pirelli come una delle più all’avanguardia nel dibattito sui conflitti sociali della civiltà  industriale.

Infine l’intervento del Ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, che ha richiamato l’attenzione sull’importanza del conto patrimoniale nella valutazione dell’azienda, quel conto che restituisce il patrimonio storico di un’azienda, fotografando cosi’ un sistema di valore e di valori che il conto economico non contempla. Una metafora sofisticata per amministratori, per i quali il Ministro ha ricordato come ‘competenza’ e ‘prudenza’ siano alla base di una gestione di successo.

Il Convegno si e’ concluso con l’augurio, da parte del Presidente Gianfranco Fini, di almeno altri 136 anni di vita a Pirelli.
Un pomeriggio molto importante per il Gruppo, che nella splendida cornice della sala della Regina ha dato voce al lavoro di tutti i pirelliani, fautori di una storia modello per l’economia, ma anche per la vita sociale e culturale dell’Italia e del mondo.


Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

Pirelli condivide il proprio approccio alla gestione sostenibile con la comunità di business turca

 

LASTIK_MAGAZINE_20Pessina_REC_TurkeyIl 20 e 21 Aprile Eleonora Giada Pessina, Group Sustainability Manager di Pirelli, ha condiviso modalità e approccio Pirelli alla gestione sostenibile con i manager della comunità economica turca, in occasione del “Corporate Sustainability Certificate Porgramme” svoltosi presso la prestigiosa Università  Boğaziçi di Instambul.
Il Programma di REC, che si concluderà a giugno, ha l’obiettivo di promuovere la cultura dello sviluppo sostenibile nelle aziende turche attraverso 6 moduli di approfondimento dedicati a middle e high level managers, affinchè essi dispongano appieno delle leve culturali necessarie ad affrontare in modo competitivo le sfide proposte dal mercato di oggi, nel rispetto delle aspettative della comunità esterna
Pirelli ha sottolineato il valore competitivo insito in un approccio alla gestione d’impresa che integri pienamente la Sostenibilità in Vision e strategie di crescita. A titoilo esemplificativo è stata approfondita la “Strategia Green” del Gruppo Pirelli con un focus sul Cinturato P7,il pneumatico “Green Performance ” di Pirelli Tyre e prodotto eco-sostenibile per eccellenza.
Durante i due giorni dedicati all’intervento Pirelli, E. G. Pessina ha sottolineato quanto la sostenibilità giochi un ruolo fondamentale nell’attuale sistema economico:”se oggi un’azienda intende essere competitiva, anticipando le aspettative dei propri clienti e cogliendo le opportunità migliori che il mercato può offrire, al contempo traendo vantaggio da relazioni positive con i propri stakeholders interni ed esterni, ebbene la sostenibilità deve diventare una delle sue priorità “.
Nella giornata del 22 all’intervento di Pirelli sono seguite due videconferenze dedicate all’approfondimento della “finanza sostenibile”, tenute con ospiti di grande prestigio: la prima con Edoardo Gai, Head of SAM Group Sustainability Services- SAM è la società di rating per gli Indici Dow Jones – e la seconda con Willam Oulton,direttore degli Indici di Sostenibilità di Financial Times.