Comunità Locali


“Il Gruppo Pirelli intende contribuire al benessere economico e alla crescita delle comunità nelle quali si trova a operare attraverso l’erogazione di servizi efficienti e tecnologicamente avanzati. Il Gruppo Pirelli considera con favore e, se del caso, fornisce sostegno a iniziative sociali, culturali e educative orientate alla promozione della persona e al miglioramento delle sue condizioni di vita.

Il Gruppo Pirelli non eroga contributi, vantaggi o altre utilità ai partiti politici e alle organizzazioni sindacali dei lavoratori, né a loro rappresentanti o candidati, fermo il rispetto della normativa eventualmente applicabile”.
(Codice Etico – “Comunità esterna”)



Fin dalla fondazione nel 1872, Pirelli e consapevole di sostenere un ruolo importante nella promozione del progresso civile in tutte le comunita in cui opera. Coerentemente con il Codice Etico e dalla Politica Responsabilità Sociale per Salute, Sicurezza e Diritti nel Lavoro, Ambiente del Gruppo, Pirelli ha sviluppato una strategia globale di presidio del territorio, sostenendo iniziative sociali, nella sanita, nell’istruzione e la formazione, ambientali, culturali e sportive.

Sicurezza stradale

Pirelli in tutto il mondo e sinonimo, oltre che di alte prestazioni, di sicurezza. La sicurezza stradale e con la salvaguardia dell’ambiente l’elemento cardine della strategia Green Performance cui si ispirano le scelte industriali e commerciali del Gruppo. L’impegno di Pirelli nella sicurezza stradale passa attraverso numerose attivita di formazione e informazione, ma soprattutto nella ricerca e applicazione continua di soluzioni tecnologiche innovative a favore della mobilita sostenibile. Nel 2012, al primo Sustainability Day di Pirelli, la sicurezza e stata tra i temi centrali della conferenza, che ha visto l’intervento di rappresentanti delle istituzioni, delle associazioni, del mondo accademico e dell’impresa: oltre al Ministro Corrado Clini erano presenti Antonio Tajani, Vice Presidente della Commissione Europea, Responsabile per l’Industria e l’Imprenditoria, Peter Bakker, Presidente del World business Council for Sustainable Development (WBCSD), Nikhil Chandavarkar, Responsabile Comunicazione, Divisione Sviluppo Sostenibile, Dipartimento delle Nazioni Unite degli Affari Economici e Sociali, Carlo Fidanza, membro della Commissione Trasporti e Turismo del Parlamento europeo, Toby Webb, fondatore e presidente di Ethical Corporation e Jeremy Rifkin, Presidente della Foundation on Economic Trends. L’iniziativa seguiva un importante  accordo stipulato in Italia pochi mesi prima, tra Pirelli, il Ministero dell’Interno e il Ministero dell’Istruzione, dell’Universita e della Ricerca per individuare e sostenere progetti e iniziative congiunte che mirino, attraverso campagne di informazione e di formazione, a sensibilizzare sul tema della sicurezza stradale gli automobilisti italiani e, in particolare, i neopatentati e gli studenti delle scuole medie superiori.  All’interno di questo progetto e stato preparato un video formativo sulla sicurezza stradale in collaborazione con la Polizia dello Stato. In Turchia, Pirelli sta lanciando un ampio progetto di educazione a livello universitario, in collaborazione con l’ufficio locale della World Health Organization, il Direttorato Generale di Sicurezza, e delle universita, per creare corsi in e-learning sulla sicurezza stradale. Il corso per crediti universitari, Traffic Safety 101, durera 14 settimane e sarà completato da lezioni pratiche con automobili, pneumatici e istruttori forniti da Pirelli e dal partner Dog˘us, Otomotive Traffik Hayattır (Trafic is Life!). L’iniziativa rientra nel Decade of Road Safety dell’ONU, gestito dal WHO.

Durante il triennio 2013-2015 tutti i paesi in cui Pirelli e presente, in particolar modo i paesi in via di sviluppo, saranno interessati da campagne nazionali volte a incrementare la consapevolezza delle persone sul valore della sicurezza per se stessi e per la societa.

Solidarietà sociale

L’approccio inclusivo di Pirelli di coinvolgimento e inclusione si articola in attivita di solidarieta sociale attiva in tutto il mondo. In Brasile per esempio, dove Pirelli e storicamente attivo nella comunita locale con progetti sociali, e continuato il sostegno al Projeto Guri, un progetto di insegnamento di strumenti musicali e canto a 200 bambini delle classi sociali piu povere. Pirelli sostiene anche Alianca da Misericordia, un orfanotrofio a San Paolo che accoglie 300 orfani e bambini senza casa, oltre all’Asilo Nido Dr. Klaide a Santo Andre. Pirelli sostiene anche vari centri vicino alle scuole che offrono attivita educative, artistiche e sociali. In Spagna Pirelli sostiene la Fundacio Mambre, una fondazione che lavora come facilitatore nei processi di inclusione sociale, sostenendo i senza tetto nei loro cammini individuali di crescita. L’obiettivo e di creare soluzioni abitative. In Svezia Pirelli sostiene Min Stora Dag, organizzazione che realizza un sogno per un giorno per bambini con malattie terminali. In Cina Pirelli e attenta a sostenere con donazioni di riso e olio le famiglie piu povere della comunita, e in Russia l’ufficio di Mosca ha iniziato un progetto annuale, che sara poi esteso alle zone manifatturiere di Kirov e Voronezh, di messa in vendita di prodotti artigianali per aiutare i bambini ciechi e sordi dell’orfanotrofio Sergiev Posad.

In Turchia Pirelli ha sostenuto la Foundation for the Training and Protection of Mentally Handicapped Children (ZİCEV) caricandosi dei costi del gas per riscaldare il centro. Nel Regno Unito, Pirelli ha aderito a un programma per la promozione di donazioni filantropiche da parte dei dipendenti, con piu del 10% della forza lavoro coinvolta. Dopo le raccolte di fondi per Haiti e Giappone, Pirelli e i suoi dipendenti hanno risposto anche all’emergenza dei terremotati in Emilia con il progetto Insieme per l’Emilia, secondo la consueta formula per cui l’Azienda dona lo stesso ammontare rispetto a quanto raccolto dai dipendenti, cosi raddoppiando la cifra. Il Progetto sostenuto con quanto donato e Ri-commerciamo, un nuovo centro commerciale a ridosso di San Felice sul Panaro (Mo). Si tratta di un progetto voluto per sostenere le tante imprese che hanno perso la loro sede e che proprio in questo luogo potranno ricominciare la loro attivita commerciale. Ri-commerciamo, selezionato fra le proposte di CNA (Confederazione Nazionale dell’Artigianato e dell’Industria e della Piccola e Media Impresa Regionale), ha preso ufficialmente il via il 25 luglio 2012 e se ne stima la piena implementazione entro i primi mesi del 2013.

Sanità

Per Pirelli e prioritario dare un contributo al miglioramento dei servizi sanitari nelle comunita in cui opera. Dal 2008 Pirelli Tyres Romania, in collaborazione con l’Ospedale Niguarda di Milano, sostiene la formazione di medici e infermieri e la donazione di attrezzature e apparecchi medici all’Ospedale di Slatina. Oltre 120 professionisti che si occupano annualmente di piu di 40.000 pazienti sono stati formati nell’ambito del progetto. Per il prossimo triennio Pirelli sosterra la formazione pratica nelle aree di radiologia, ginecologia e chirurgia ricostruttiva. Inoltre, Pirelli ha lanciato un programma specifico per la prevenzione dei tumori uterini, e una raccolta di fondi per combattere il cancro al seno. Pirelli Tyres Romania ha anche pensato alla cura dei denti di circa 350 bambini a Slatina e Bals con il progetto Overland for Smile. Dal 2010 Pirelli sostiene Hospital Pequeno Principe a Curitiba, l’ospedale pediatrico piu grande del Brasile. Nel Regno Unito Pirelli si e occupata di una premiazione al Burton Hospital, e favorisce attivita di volontariato da parte dei dipendenti in progetti di welfare. In Argentina, Pirelli sponsorizza una maratona a beneficio dell’Ospedale Italiano, mentre in Cina l’Azienda si preoccupa di offrire vaccinazioni anti influenzali nella comunita.

Istruzione e formazione

Pirelli promuove l’educazione, l’istruzione e la formazione tecnica come valore fondamentale. L’Azienda sottoscrive iniziative didattiche che possono dare ai bambini meno abbienti gli strumenti per uscire dalla poverta; contribuisce a borse di studio e progetti di ricerca; offre formazione tecnica ai propri lavoratori ma anche alle comunita in cui opera, credendo fermamente nella formazione come chiave per la crescita individuale e per la crescita economica di un paese. In Brasile Pirelli sostiene Educandario Imaculado Coracao de Maria a Amelia Rodrigues, una scuola per l’istruzione di base gestita da suore italiane, oltre a due asili nido. In Turchia la societa partecipa alla Turk Pirelli Primary School e la Turk Pirelli High School con sostegno a iniziative ad hoc come la ritinteggiatura della scuola e il rinnovo del giardino, delle aule e dei bagni. Sempre in Turchia Pirelli promuove il coaching volontario a licei vocazionali, e ha fatto una donazione, insieme ai fornitori, per la costruzione di  una nuova aula in una scuola locale. In Sud Africa Pirelli sponsorizza sia una scuola, la Drakensberg Boys Choir School, sia un progetto imprenditoriale. Pirelli offre borse di studio scolastiche e universitarie in diversi paesi, dall’Italia al Venezuela, dalla Romania alla Spagna. Vengono offerti degli stage, finanziati progetti studenteschi, e promossi scambi fra studenti oltre le frontiere. Una menzione speciale va all’accordo fra Pirelli e la Qufu Normal University in Cina: Pirelli finanzia 25 studenti eccellenti che provengono da condizioni di poverta per completare gli studi. Nel Regno Unito Pirelli e i suoi dipendenti si occupano di mentoring, di stage e inserimenti di studenti. Pirelli continua a beneficiare anche della cooperazione tecnica e di ricerca con l’Universita dello Shandong in Cina e l’Universita di Craiova in Romania, fra le tante altre. La formazione tecnica e particolarmente importante per Pirelli anche, ma non solo, per creare il bacino di skilled labor necessario per massimizzare la produttivita degli impianti. Internamente, Pirelli utilizza le proprie risorse per ottimizzare la formazione, come nel caso degli operai della nuova fabbrica in Messico formati a Slatina in Romania. Esternamente, Pirelli ha creato progetti nelle comunita in cui opera per la formazione tecnica utile per creare un buon equilibrio fra domanda e offerta del lavoro. In Romania il progetto CORE: Linking Labor Market Needs With the Workforce in S-V Oltenia Region e una partnership fra Pirelli, delle ONG come la Fondazione Luigi Clerici, e altre aziende presenti in loco. CORE offre corsi nella vulcanizzazione e per l’operatore di gomma, il meccanico industriale e l’elettricista industriale. Sempre in Romania il programma Train Yourself for Success e rivolto ai ragazzi in eta scolastica e offre formazione tecnica utile per l’impiego. In Argentina il sito di Merlo offre visite formative in fabbrica e insegnamento presso scuole tecniche nell’area. In Egitto, Pirelli ha iniziato nel 2012 un importante progetto per lo sviluppo di Al Amreya Industrial Secondary School. Oltre a impegnarsi nel rinnovo totale della struttura, dalla fognatura alle aule, Pirelli ha offerto una formazione completa agli istruttori e lo sviluppo di un curriculum in alcune specializzazioni utili all’impiego in Pirelli. L’Azienda ha creato un corso “duale” con insegnamento sia in aula sia nella fabbrica di Alessandria.

Quando lo sport è solidale

C’e un legame preferenziale tra solidarieta e sport, un circolo virtuoso in cui l’impegno nelle attivita sportive diventa sinonimo di impegno nella diffusione di una socialita solidale ed etica, soprattutto tra i giovani. Impegnare i giovani nello sport e un modo per insegnare il concetto di integrazione a bambini di classi sociali diverse, lavorando alla prevenzione di situazioni negative come l’isolamento e la solitudine. Dal 2008 FC Internazionale Milano, Pirelli e Comunita Nuova gestiscono il progetto sociale Inter Campus a Slatina, Romania. Le attivita sportive-ricreative sono organizzate per l’intero anno, con una partecipazione di oltre 80 bambini che provengono da diversi ambienti sociali e che da piu di due anni imparano attraverso il calcio i valori del lavoro nella squadra, l’integrazione nella societa, e i valori dell’amicizia. Nel 2012 Pirelli e F.C. Internazionale Milano hanno replicato l’esperienza con l’Inter Campus anche a Silao, Messico, vicino alla nuova fabbrica Pirelli. Il nuovo Inter Campus, come anche la fabbrica, sono stati inaugurati dal Presidente Felipe Calderon. Ma Pirelli sponsorizza anche il baseball in Venezuela con la Pirelli Baseball School, scuola con oltre 300 iscritti fra bambini e adolescenti, basket, pallavolo, calcio e motorsport in Brasile, calcio e motorsport nel Regno Unito, e basket e pallavolo in Turchia, solo per nominarne alcuni. Negli Stati Uniti Pirelli sponsorizza la Citizens Committee for New York City con il progetto Pirelli Fun & Fit, finanziando vari progetti sociali sportivi, e in Argentina la societa sponsorizza due maratone l’anno.

Iniziative a sostegno dell’Ambiente

Molti dipendenti di Pirelli nel mondo hanno partecipato a progetti a favore dell’ambiente. In Venezuela l’Azienda ha organizzato un grande gruppo di volontari per ripulire spiagge e zone vicine. E Let’s do it Romania e un  importante progetto organizzato da Pirelli con il Comune di Slatina, che ha raccolto 350 volontari per pulire le zone degradate e ripristinare la natura. In Turchia e Cina i Pirelliani si sono impegnati a impiantare alberi, e in Turchia Pirelli ha fatto una donazione a una fondazione che si occupa di erosione del suolo.

La cultura d’impresa

Le attivita legate alla Cultura Pirelli seguono tre strade diverse e convergenti: la Fondazione Pirelli, la Fondazione HangarBicocca e gli interventi di sponsorizzazione, sia in Italia sia a livello internazionale, a cominciare dal Brasile, per manifestazioni artistiche e musicali. La Fondazione Pirelli, nata nel 2009, ha rafforzato il suo impegno per valorizzare la cultura d’impresa Pirelli, attraverso iniziative legate all’Archivio Storico e una serie di convegni, mostre, pubblicazioni e manifestazioni teatrali. L’evento principale e stato proprio la messa in scena (dal 7 al 19 febbraio 2012) della piece teatrale Settimo – La fabbrica e il lavoro, a cura del Piccolo Teatro di Milano, con la regia di Serena Sinigaglia. Lo spettacolo, un’originale rappresentazione dei temi e dei valori dell’industria e del lavoro, e stato ricavato da oltre 2.000 pagine di interviste ai dipendenti di Settimo Torinese, svolte dalla Fondazione Pirelli nel 2011 (e a loro volta  sintetizzate nel volume Voci del lavoro di Roberta Garruccio, a cura della Fondazione e pubblicato da Laterza nel maggio 2012). Lo spettacolo ha avuto ampi consensi di  pubblico e di critica. Le altre iniziative di rilievo sono state la mostra L’Umanesimo industriale di Pirelli: dalla natura alla produzione con gli occhi dell’arte, costruita su un fondo di oltre 350 disegni tecnici degli pneumatici recuperati e restaurati e organizzata in occasione della Settimana della Cultura d’Impresa di Confindustria; la pubblicazione del volume II del dvd Pirelli in 35 mm (tra i filmati, parecchi Caroselli e il celebre lungometraggio La lepre e la tartaruga, gia acquisito dal MOMA di New York); i convegni su “Scienza, cultura e tecnologia” tra le pagine della Rivista Pirelli e su Psicologi in fabbrica. Storie e fonti. Tra le attivita, da ricordare i laboratori sulle trasformazioni del quartiere Bicocca, la fabbrica e il lavoro, con il coinvolgimento di oltre 300 bambini delle elementari; le visite guidate di studenti della scuola GB Pirelli di Roma e del liceo artistico Boccioni di Milano e le attivita che hanno coinvolto gli studenti delle universita milanesi Bocconi, Cattolica, Bicocca e dell’universita di Brescia. In questa dimensione di rapporto tra formazione e “cultura del lavoro” rientra anche l’impegno nell’ambito dell’istruzione scolastica. Dal 2010 la Fondazione e nel Consiglio di Amministrazione della Scuola dell’Infanzia G.B. Pirelli di Varenna, in provincia di Lecco, cosi come e attiva nel sostenere le attivita dell’Istituto di Istruzione Superiore Leopoldo Pirelli di Roma, dove e stato istituito, nel 2011, l’annuale Premio Leopoldo Pirelli, destinato a borse di studio per studenti particolarmente meritevoli. Continua anche la collaborazione con la Fondazione Agnelli e la Fondazione Garrone nell’Associazione per la Formazione d’Eccellenza. E proseguito anche nel 2012 l’impegno della Fondazione Pirelli come capofila di un progetto, con l’Universita Bicocca e il Comune di Cinisello Balsamo, dal titolo Doppia C/Cultura e Crescita. Progetti e strategie di sviluppo culturale e artistico per il miglioramento della qualita della vita di abitanti e city users dell’area metropolitana Milano Nord/ Nord Est. Vinta la prima fase di un bando della Fondazione Cariplo, il progetto e stato messo a punto e presentato per la seconda fase di attivita e ricerche. Sono proseguite anche le attivita di gestione dell’Archivio Storico (restaurati 200 bozzetti pubblicitari originali, 2.000 manifesti pubblicitari, 8.000 immagini fotografiche, decine di filmati industriali in collaborazione con la Cineteca italiana). E stata infine avviata la catalogazione della Biblioteca tecnico scientifica Pirelli (20.000 volumi) e messa online tutta la raccolta della Rivista Pirelli, consultabile sul sito della Fondazione. Il 2012 ha visto anche il potenziamento del sito della Fondazione, con la creazione delle pagine sulla “cultura d’impresa”, con presenza anche su Facebook, diventando cosi punto di riferimento per le attivita sul tema di Confindustria e di Assolombarda. Da notare infine gli oltre 3.600 visitatori in Fondazione Pirelli nel corso del 2012. E la segnalazione della mostra L’anima di gomma nella short list per il Premio Adi Compasso d’oro. Per l’HangarBicocca, il 2012 e stato l’anno della riapertura e del rilancio: a) come luogo d’eccellenza della cultura e dell’arte contemporanea internazionale; b) come nuovo modello di istituzione culturale in cui progetti di arte contemporanea dialogano con chi desidera avvicinarsi ai linguaggi degli artisti; c) come strumento di crescita culturale e sociale del territorio circostante. Gli obiettivi sono stati perseguiti innanzitutto attraverso una programmazione artistica  che, a partire dall’inizio di aprile, ha organizzato sei grandi mostre di artisti di fama internazionale (Yervant Gianikian e Angela Ricci Lucchi, Hans Peter Feldmann, Wilfredo Prieto, Ilya ed Emilia Kabakov, Carsten Nicolai, Tomas Saraceno) frequentate da oltre 120.000 visitatori nel 2012 e con ampi e positivi riscontri di critica sui media italiani e internazionali. Di rilievo anche la pianificazione di iniziative e attivita volte a collocare il pubblico al centro del nuovo progetto di HangarBicocca come primo interlocutore: servizi di visite guidate, orari di apertura pensati per rispondere alle esigenze dei ritmi urbani e delle famiglie (da giovedi a domenica, dalle ore 11 alle ore 23), laboratori rivolti ai bambini e ai ragazzi dai 4 ai 14 anni (HB Kids), area polifunzionale per la consultazione gratuita di libri, riviste e audiovisivi dedicati all’arte contemporanea e per ospitare conferenze e rassegne (HB Lab). I risultati del team di lavoro indicano: per HB kids, oltre 130 percorsi creativi e 45 proiezioni cinematografiche, con il coinvolgimento di piu di 2.600 bambini, per HB School, oltre 80 classi iscritte ai programmi, con piu di 2.000 studenti; visite guidate e rassegne di film segnalati dagli artisti, sempre full booked. Da segnalare infine gli accordi di partnership con istituzioni pubbliche e private, al fine di migliorare l’offerta culturale sul territorio. E stata firmata una convenzione con l’Assessorato alla Cultura del  comune di Milano e avviata anche una convenzione con il Ministero dell’Istruzione. Per quel che riguarda il sostegno alla cultura e all’arte in generale, sono continuate nel 2012 le partnership e le collaborazioni tra il Gruppo Pirelli e la Triennale di Milano, il museo della Fondazione Peggy Guggenheim di Venezia, la Pinacoteca di Brera, il FAI, il Piccolo Teatro di Milano, il Teatro Franco Parenti, il festival MiTo Settembre Musica, l’Orchestra da Camera Italiana del maestro Salvatore Accardo,  la Milanesiana e le Lezioni di Storia organizzate da Laterza Editore. Molteplici e di grande rilievo anche le iniziative culturali sostenute in paesi di radicata presenza di Pirelli, come il Brasile.

Il 2012 ha visto l’esposizione della Collezione Pirelli MASP, al Museu de Arte de San Paolo (MASP), una delle piu importanti collezioni di fotografia in Brasile. Sempre in Brasile, Pirelli sponsorizza la settimana del cinema italiano, l’orchestra Mozarteum, oltre a una rappresentazione di opera di Pirandello e una presentazione del Heliopolis Symphony Orchestra al Teatro Municipal di San Paolo.  Pirelli Cina sostiene la ricerca sul confucianesimo, mantenendo il China Confucius Website e le attivita del Mese di Cultura Confucio. E ancora danza, musica e teatro, con sponsorizzazioni locali in Venezuela, Turchia, Romania e Argentina.

Ultima revisione: 11 Lug 2013