Certificazioni e standard di gestione

In applicazione del primo principio della Politica su responsabilità sociale per salute, sicurezza e diritti nel lavoro, ambiente, Pirelli svolge un'intensa attività nel campo dei Sistemi di Gestione, avvalendosi di questi strumenti per migliorare la qualità, l'efficacia e l'efficienza dei propri processi, nonché al fine di perseguire un'ulteriore riduzione degli impatti sulla salute dei dipendenti, sulle condizioni di sicurezza del lavoro e sull'ambiente esterno.

 




SISTEMA DI GESTIONE DELLA SICUREZZA

Pirelli adotta un Sistema di Gestione della Sicurezza strutturato e certificato secondo gli Standard OHSAS 18001:2007 e ISO 14001:2004.

Tutti i certificati sono emessi con accreditamento internazionale ANAB (ANSI-ASQ National Accreditation Board, ente di accreditamento degli Stati Uniti).

Il Sistema di Gestione della Sicurezza sul lavoro, così come quello ambientale introdotto nelle unità produttive di Pirelli Tyre, è stato sviluppato sulla base di procedure e Linee Guida elaborate a livello centrale. Ciò ha consentito di adottare un “linguaggio comune” all’interno del Gruppo e un modo di operare unitario e condiviso che garantisce efficacia gestionale.


Ulteriori informazioni su OHSAS 18001 Standard



REGOLAMENTO EUROPEO N° 1907/2006 (REACH)

Tutte le materie prime e i prodotti ausiliari vengono attentamente valutati prima di poter essere utilizzati all’interno delle unità operative del Gruppo, al fine di identificare inaccettabili criticità potenzialmente a carico della salute umana e/o dell’ambiente. Tale valutazione viene eseguita centralmente e i risultati estesi a tutti i paesi nei quali Pirelli opera, tenendo in considerazione non solo i requisiti previsti dalle norme europee in materia di gestione delle sostanze pericolose, ma anche le conoscenze attualmente disponibili a livello mondiale (specifiche banche dati, ecc.). Prosegue inoltre il monitoraggio di produttori e fornitori delle materie prime utilizzate dal Gruppo, in particolare per quanto riguarda i processi di registrazione di tali sostanze in carico a produttori/distributori/importatori e nel rispetto di quanto previsto dal Regolamento CE REACH 1907/2006.


Ulteriori informazioni su REACh Regulation

 
 


Ultima revisione: 17 Lug 2015