life

Produzione pneumatici SUV: il primato è a Rome, Georgia

Come la capitale italiana c'è una "Rome" anche in Nord America, nello Stato della Georgia. E oggi è la prima città per produzione pneumatici SUV.

Home life Produzione pneumatici SUV: il primato è a Rome, Georgia
Produzione pneumatici SUV: il primato è a Rome, Georgia

Allo stabilimento Pirelli di Rome, uno dei piatti preferiti è il Southern Barbecue - spalla di maiale cotta lentamente, tagliuzzata a mano in striscioline e servita solitamente con salsa di pomodoro dolce aromatizzata con pepe e melassa. Nei momenti di relax nella città dei sette colli, niente piace di più ai “romani” che immergersi in un succulento piatto a base di carne a striscioline. Anche la pizza è molto amata, ma è la passione per il Southern Barbecue che caratterizza la cittadina a 70 miglia a nord ovest di Atlanta. Bisogna tenere presente che il termine “barbecue”, al Sud, è usato proprio per indicare il nome del piatto e mai il metodo di cottura.

Rome, Georgia, dove si trova lo stabilimento statunitense di Pirelli, ha veramente sette colline come la ben più antica e nota città da cui trae il suo nome. Fu proprio a causa delle somiglianze geografiche tra le due città, entrambe attraversate da ampi fiumi, che i coloni europei la chiamarono Rome. Favorita dal trasporto fluviale, si è trasformata in un centro di commercio e ora è la più grande città dell’area nord-ovest dello stato. Il legame con l’Italia è proseguito con l'arrivo della fabbrica Pirelli, che ha prodotto il primo pneumatico nel 2002. Da allora l'impianto, che è uno dei più piccoli del gruppo, si è concentrato sulla produzione di pneumatici Premium di grosse dimensioni rivolti alle vetture alto di gamma del Nord America e, in particolare, al mercato dei SUV, e oggi la fabbrica è supportata dalla produzione del nuovo impianto Pirelli di Guanajuato, in Messico. Nonostante le sue dimensioni relativamente modeste, tra i suoi 226 dipendenti ci sono espatriati provenienti da Italia, Brasile, Germania, Inghilterra e Venezuela. Ed è certo che anche molti loro sono diventati appassionati del Southern Barbecue.
Pirelli ha scelto di localizzare un proprio stabilimento a Rome perchè un certo numero dei suoi maggiori clienti stavano a loro volta muovendo la propria produzione nella zona a sud-est degli Stati Uniti. Tra quelli presenti nell’area ci sono oggi BMW, Audi, Porsche e Mercedes. Così come è cresciuta la domanda degli americani per questi prestigiosi marchi europei, è cresciuta anche la produzione locale di pneumatici Pirelli, che sono fatti per essere esattamente uguali in tutte le strutture del mondo e montati di serie su molti di questi modelli.
La fabbrica di Rome produce circa 450mila pezzi l’anno. Si tratta solo di pneumatici Premium per auto, veicoli leggeri e Suv di misure comprese tra i 17 e i 30 pollici e un peso medio di 17 chilogrammi per gomma, il più elevato tra tutte le fabbriche Pirelli. Circa il 70% della produzione è destinata a produttori premium come Bmw, Mercedes Benz e Cadillac e una significativa parte del resto è destinata all’esportazione fuori dal mercato Usa.

LA LUPA CAPITOLINA DI ‘ROME’
Che si sia trattato del nome accattivante o dei vantaggi della posizione, alla fine del 1920 un'altra società italiana, con un partner americano, ha scelto Rome come sede per una società di produzione di rayon. Nel 1929, questa impresa ha attirato l'attenzione dell’allora capo del Governo italiano: Benito Mussolini. Non sapremo mai come avvenne, ma nel 1929 Mussolini, evidentemente curioso di sapere dell'altra "Rome", inviò in dono alla piccola città americana una statua della lupa capitolina che allatta Romolo e Remo, cioè il simbolo di Roma. Undici anni più tardi, la statua si trovò involontariamente protagonista del corso della storia e fu nascosta per metterla al riparo dai tentativi di distruggerla. Oggi campeggia di nuovo di fronte al palazzo comunale e fortunatamente ricorda alle persone la storia antica, l'arte e la bellezza di Roma.

Continua a leggere
Find
Scegli il prodotto perfetto per te
Want more
life