life

Fondazione Silvio Tronchetti Provera:
sostegno per la ricerca

Formare i giovani ricercatori attraverso la creazione di un legame fra industria e università. Ecco l'obiettivo quotidiano della Fondazione, sin dal 2001

Home life Fondazione Silvio Tronchetti Provera:
sostegno per la ricerca
Fondazione Silvio Tronchetti Provera:
sostegno per la ricerca

Formare una nuova generazione di ricercatori attraverso la creazione di un solido e continuativo legame fra industria e Università. Puntando sul forte know-how dell’impresa italiana e sulle qualità degli atenei del nostro Paese. Una sfida ambiziosa che la Fondazione Silvio Tronchetti Provera affronta quotidianamente dal 2001, promuovendo la cultura scientifica nei settori dell’economia, delle scienze, delle tecnologie, del management e in altri ambiti applicati allo sviluppo industriale.

Borse di studio, assegni di ricerca, assegni di rientro in Italia e fellowship sono gli strumenti utilizzati dalla sua nascita ad oggi per supportare concretamente i giovani talenti, offrendo una formazione di alto livello e l’opportunità di crescere attraverso la collaborazione con prestigiose Università e aziende italiane ed estere. Complessivamente sono oltre 230 gli studi finanziati che nel corso degli anni hanno dato vita a ricerche focalizzate sul campo dell’automotive, con particolare attenzione all’infomobilità, ai materiali avanzati, alle nanotecnologie, alle biotecnologie e alle nuove fonti energetiche. Tutti temi dal forte interesse per i processi industriali di Pirelli, che affianca la Fondazione nell’avvio e nello sviluppo delle singole ricerche. I progetti finanziati dalla Fondazione attraverso la collaborazione con le principali Università italiane (Politecnico di Milano, Università Statale di Milano e Milano Bicocca, Università Bocconi - presenti nel consiglio di amministrazione - Scuola normale Superiore di Pisa, Politecnico di Torino) hanno sempre come referente un tutor interno a Pirelli che, grazie a un’esperienza acquisita sul campo, supervisiona e indirizza il lavoro dei ricercatori. Un legame che ha prodotto ricerche che  - in alcuni casi – hanno dato input importanti al mondo dell’industria. In particolare a Pirelli, che grazie alla forte tradizione di Ricerca e Innovazione ha sviluppato nei propri laboratori  idee nate nelle aule universitarie. La tecnologia di dispositivi di Energy Scavenging, studiata per ridurre i consumi di energia del Cybertyre - fiore all’occhiello tecnologico di Pirelli che permette di monitorare in tempo reale attraverso un chip tutti i parametri di un pneumatico - è proprio frutto di una ricerca avviata e finanziata dalla Fondazione Silvio Tronchetti Provera. Anche il software dei sistemi predittivi di marcia che utilizza i dati  del  Cybertyre è nato dalla collaborazione tra la Fondazione e il Politecnico di Milano. Spunti di giovani talenti che Pirelli negli anni ha sviluppato, forte delle proprie competenze tecnologiche. 

L’attività di promozione della ricerca da parte della Fondazione si affianca all’attività di divulgazione scientifica che avviene attraverso l’organizzazione - con partner e relatori di rilievo internazionali - di iniziative e seminari per le scuole, con l’obiettivo di sensibilizzare il maggior numero di persone all’importanza delle scienze: dai più giovani ai ricercatori, dagli appassionati alle istituzioni. Un’opera che negli anni è stata declinata attraverso differenti iniziative, come il progetto Teatro Scienza, realizzato in collaborazione con il Piccolo Teatro di Milano e finalizzato ad attrarre verso le scienze i ragazzi delle scuole primarie e secondarie. Un progetto, quest’ultimo, durato 9 anni, che si è ulteriormente sviluppato dando vita a Teatro Scienza Academy, destinato a “formare” non solo gli alunni ma anche gli stessi insegnanti.  
La Fondazione Silvio Tronchetti Provera, inoltre, sostiene anche da 12 anni l’evento internazionale Future of Science realizzato in collaborazione con la Fondazione Veronesi e la Fondazione Giorgio Cini, che ogni anno a Venezia richiama i più grandi scienziati a livello mondiale per discutere del futuro della Ricerca e della Scienza. Tre giorni di interventi, tavole rotonde e discussioni seguite da centinaia di studenti, ricercatori e ‘addetti ai lavori’. 
Uno sguardo innovativo sul futuro energetico del nostro pianeta è fornito, invece, dall’Osservatorio per le energie rinnovabili e l’efficienza energetica realizzato con il Politecnico di Milano, l’Università di Milano Bicocca, l’Università Statale di Milano e lo IEFE della Bocconi. Uno studio che ogni anno rappresenta una fotografia semplice e affidabile sul mondo delle rinnovabili e sul trend del mercato per gli anni a venire. Un settore che negli ultimi anni ha registrato un grande sviluppo grazie alla crescente domanda di energia pulita per un mondo più sostenibile.

Continua a leggere
Find
Scegli il prodotto perfetto per te
Want more
life