road

Jaguar Land Rover
studia l’auto anti-stress

Una tecnologia in fase di collaudo adatterà le condizioni interne dell’abitacolo alle esigenze del guidatore, per una guida più serena

Home road Jaguar Land Rover
studia l’auto anti-stress
Jaguar Land Rover
studia l’auto anti-stress

Tra semafori, code e parcheggi in doppia fila, mettersi alla guida può rivelarsi spesso snervante e peggiorare ulteriormente l’umore già messo a dura prova da una giornata frenetica. E lo stress e la stanchezza, oltre ad aumentare il malessere psico-fisico, possono comportare alcuni rischi per chi guida e per i passeggeri.

Jaguar Land Rover ha deciso di studiare una soluzione a questo problema, sperimentando una tecnologia che migliorerà automaticamente le condizioni dell’abitacolo, per offrire al guidatore un ambiente che favorisca il suo benessere, combattendo lo stress. 

Jaguar Land Rover studia l’auto anti-stress 01

LA TECNOLOGIA CHE ASSECONDA I TUOI BISOGNI

Il sistema prevede una videocamera e una serie di sensori biometrici che monitorano le condizioni e le espressioni facciali del guidatore, così da impostare le funzioni dell’abitacolo in base alle sue esigenze. L’intelligenza artificiale regola la temperatura, la ventilazione, l’illuminazione e i media dell’auto, interpretando ogni minima reazione di chi guida: se rileva sintomi di stanchezza, il climatizzatore si tara su una temperatura più bassa per creare un ambiente più rinfrescante.

In base alla valutazione dei tratti facciali del guidatore, può avviare una playlist adatta a migliorarne l’umore oppure può alterare l’illuminazione se percepisce che questa può interferire col suo benessere.

Ma l’azienda sta pensando di agire anche sul benessere dei passeggeri, studiando una tecnologia per rendere il loro viaggio più piacevole: mentre controllerà che il guidatore rimanga sempre vigile e non abbia colpi di sonno, potrà assecondare la stanchezza di chi si trova sul sedile posteriore, abbassando le luci e innalzando la temperatura per favorirne il sonno. Inoltre, col tempo il sistema memorizzerà le impostazioni preferite del guidatore e sarà in grado di realizzare una personalizzazione sempre più accurata del servizio. 

COMFORT E SICUREZZA 

La riflessione di Jaguar Land Rover è partita da uno studio del 2018 commissionato dalla Mental Health Foundation nel Regno Unito, che ha dimostrato che il 74% degli adulti si sente quotidianamente oppresso dallo stress.

Nonostante la mobilità si stia progressivamente spostando in direzione della guida autonoma, resta importante tutelare il benessere del guidatore. "Con un approccio olistico verso il singolo conducente, e mettendo in pratica ciò che abbiamo imparato sul benessere della persona negli ultimi 10 o 15 anni di ricerche, possiamo assicurare che i nostri clienti al volante saranno comodi, impegnati e pronti per qualsiasi scenario di guida si presenterà, inclusi i viaggi autostradali più monotoni", dichiara il dottor Steve Iley, Chief Medical Officer di Jaguar Land Rover.

Il nuovo sistema di rilevamento dell'umore rientra in una serie di innovazioni tecnologiche che concretizzano la vision dell’azienda: le sue auto di lusso devono essere dei “tranquil sanctuary”, che devono garantire il massimo del comfort. Naturalmente non è solo una questione di benessere, ma anche di sicurezza: su tutte le vetture Jaguar e Land Rover, ad esempio, è già disponibile la tecnologia Driver Condition Monitor, che suggerisce al guidatore di fare una sosta se avverte il rischio che stia per assopirsi.

Jaguar Land Rover studia l’auto anti-stress 02

CONTRO IL RUMORE LA TECNOLOGIA PNCS

Anche i pneumatici fanno la loro parte per contribuire al comfort dei passeggeri. Un aspetto spesso trascurato, ma che influisce moltissimo sulla rumorosità dell’auto è proprio il rotolamento delle gomme. La ricerca di Pirelli è volta allo sviluppo di pneumatici il più silenzionsi possibile, per diminuire l’inquinamento acustico e massimizzare il comfort dentro l’abitacolo.

La tecnologia più efficace per ridurre il rumore all’interno dell’auto si chiama PNCS (Pirelli Noise Cancelling System): poiché le sollecitazioni tra la superficie stradale e il disegno del battistrada generano delle vibrazioni nella cavità del pneumatico, il PNCS prevede una speciale spugna fonoassorbente in poliuretano all’interno della cavità, che riduce il rumore causato dalla risonanza dell’aria, assicurando un viaggio più tranquillo e confortevole.

Continua a leggere
Storie Correlate
Product info
Tutto il meglio della tecnologia Pirelli
SCOPRI WINTER SOTTOZERO3
Find
Scegli il prodotto perfetto per te
Vai al configuratore
road