life

Ponti di vetro su panorami mozzafiato

Cosa c'è di più adrenalinico e, per i meno coraggiosi, terrificante, di attraversare un ponte aperto sospeso nel vuoto? Semplice, attraversare un ponte trasparente, con superficie in vetro, sospeso nel vuoto! In tutto il mondo esistono tantissimi ponti o piattaforme in vetro che offrono scenari mozzafiato e sensazioni irripetibili, strutture architettonicamente spettacolari, che collegano pareti o picchi di due montagne o si proiettano nel vuoto da altezze vertiginose, ma consentono comunque di tenere i piedi ben saldi in terra. Vediamone alcuni tra i più belli e impressionanti al mondo

Home life Ponti di vetro su panorami mozzafiato
Ponti di vetro su panorami mozzafiato

Dall'Europa alla Cina, dalle Alpi ai ghiacciai del Canada, l'uomo non smette mai di ideare attrazioni architettoniche spettacolari per vivere esperienze irripetibili ad alta quota, consentire di provare sensazioni simili a quelle del volo o di un salto nel vuoto e godere di panorami altrimenti impossibili da ammirare.

Ponti di vetro su panorami mozzafiato

In tutto il mondo esistono ponti e piattaforme posti ad altezze limite, dove sarebbe stato possibile arrivare solo per scalatori provetti, con una guida o in elicottero. Per rendere l'esperienza ancora più stupefacente, gli architetti che hanno progettato alcune di queste sensazionali strutture hanno pensato bene di utilizzare materiali trasparenti, come vetro o cristallo, per il pavimento o le pareti laterali. Il risultato lascia senza fiato. Sembra di volare tra una montagna e l'altra, di rimanere sospesi a pochi metri da una parete rocciosa a strapiombo su foreste, su un fondovalle appena percettibile, su un lago cristallino o su un fiume lungo e tortuoso, di passeggiare attraverso il nulla, senza il minimo pericolo di caduta o oscillazioni. Siete interessati a vivere una di quest'esperienze mozzafiato in grado di rendere indimenticabile il vostro viaggio e le vostre vacanze? Ecco un tour virtuale di questi luoghi delle meraviglie, alcuni gratis altri a pagamento. Non vi resta che lasciarvi andare.

Aiguille du Midi - Chamonix, Francia
Pur non trattandosi di un ponte vero e proprio, inteso come passerella che collega due punti, l'Aiguille du Midi, nella città di Chamonix in Francia, ha tutte le carte in regola per offrire uno spettacolo senza pari ai coraggiosi turisti e visitatori che decidono di calpestarne la superficie. Si tratta di un box in vetro, un balcone chiuso sospeso a 3842 metri sul livello del mare e attaccato ad una parete rocciosa affacciata sul Ghiacciaio dei Bossons. La scatola di vetro è stata realizzata con uno strato triplo affinché fosse più sicura possibile anche reggendo più persone contemporaneamente, resistesse a venti di oltre 220 km/h e ad una temperatura di 60° C. Tuttavia, nonostante le condizioni strutturali siano assicurate dai più alti standard di sicurezza, lo spessore di questa gabbia di vetro risulta essere solo di 12 millimetri: poco rassicurante se pensiamo di essere sospesi completamente nel vuoto. Insieme a tutta una serie di terrazze attrezzate e percorsi scavati nella neve, nel ghiaccio e nella roccia, l'Aiguille du Midi mostra una vista a 360° su tutte le Alpi francesi, svizzere e italiane, Monte Bianco compreso.

L'Aiguille du Midi è la più alta attrazione di questo tipo esistente in Europa e rappresenta il punto più vicino per raggiungere la vetta del Monte Bianco senza l'utilizzo di strumentazione da scalata. Da qui partono molti alpinisti per inseguire il proprio sogno e arrivare in vetta al monte più alto d'Europa.

Zhangjiajie Glass Bridge - Zhangjiajie, Hunan, Cina
Nel Parco Forestale Nazionale Zhangjiajie in Cina si trova il ponte di vetro più lungo e alto del mondo (e probabilmente il più famoso), lo Zhangjiajie Glass Bridge, largo 6 metri, costruito a 300 metri di altezza e completamente trasparente. Questa striscia di vetro pedonabile, che collega due promontori del Grand Canyon Zhangjiajie, è provvisto di un pavimento di vetro e di due corrimani laterali in acciaio, a cui sono incorporati dei cavi di sospensione. Una struttura all'avanguardia e sicurissima, tanto che, per invogliare i turisti a visitarlo e a farci una passeggiata, è stato realizzato un test: dopo aver rotto uno dei pannelli in vetro con una mazza, il ponte è stato fatto attraversare, da parte a parte, da un'auto, come se fosse una comune strada. La struttura ha ovviamente retto alla perfezione.

La sensazione, mentre lo si attraversa a piedi, è quella di passeggiare nel vuoto (e le vertigini lo dimostrano!) ed essere un tutt'uno con la natura e con il panorama circostanti. L'obbiettivo primario del team di architetti che ha progettato lo Zhangjiajie skywalk infatti, è stato quello di creare meno impatto possibile sulla natura circostante, di non alterare il suo equilibrio e l'armonia del Grand Canyon. "Invisibile" è l'aggettivo che meglio si adatta a questa meraviglia architettonica, un'esperienza per cuori forti, per "anime coraggiose", tanto che il ponte è soprannominato anche Bridge of Courageous Hearts.

Glacier Skywalk - Jasper National Park, Canada
Il Glacier Skywalk è una particolare passerella pedonale di ben 400 metri, posta a 900 metri di altezza, che si protende per 30 metri sulla Sunwapta Valley. Dall'estremità con superficie in vetro di questo semicerchio è possibile ammirare a bocca aperta le cime innevate delle montagne e le valli formate dai ghiacciai dell'Alberta. Il Glacier Skywalk si trova alla fine di un percorso fatto su misura per gli amanti della natura e delle escursioni da soli o in gruppo, lungo il quale si alternano cascate, fauna e flora selvatiche, fossili e viste incredibili di uno degli ecosistemi più unici al mondo.

La passerella Glacier Skywalk è una meraviglia di ingegneria, la cui struttura, una vera e propria opera di design, è composta di acciaio, vetro e legno; ci sono voluti tre anni per costruirla per un costo pari a 21 milioni di dollari canadesi. Per andare in porto il progetto ha dovuto superare diversi ostacoli di tipo burocratico ed è stato necessario aggirare alcuni vincoli paesaggistici, vista l'ubicazione del luogo prescelto in area protetta. Sforzi ben ripagati, visto il grande successo di questa struttura in termini di visite ogni anno, specie in estate.

Tianmen Mountain - Zhangjiajie, Hunan, Cina
Pochi posti al mondo sono da brividi come la passerella di vetro letteralmente aggrappata alle pareti rocciose della montagna Tianmen ("monte della porta celeste") ad un'altezza di ben 1400 metri. In realtà esistono tre percorsi sul monte Tianmen interamente realizzati in vetro: uno inaugurato nel novembre 2011 e situato sul lato occidentale, l'altro inaugurato sul lato orientale nell'aprile del 2015 e la terribile Coiling Dragon Cliff Skywalk, ossia la Spirale del Drago, 99 tornanti in origine in legno, trasformati poi in vetro per rendere il tutto più attraente al turismo di massa. Questi percorsi sono unici al mondo e migliaia di turisti ogni mese percorrono il tracciato trasparente invasi da sensazioni emozionanti e si ritrovano praticamente a camminare nel cielo. Spesso si vedono turisti poco intrepidi passeggiare appoggiandosi alle pareti rocciose, a causa dell'enorme altezza e del forte senso di vertigine che provoca il solo guardare in basso. Nelle giornate nebbiose l'esperienza risulta meno appagante dal punto di vista dell'adrenalina, poiché non si vede lo strapiombo sotto i propri piedi, ma ugualmente affascinante per l'atmosfera che si viene a creare e per il paesaggio nei dintorni che si trasforma in un luogo mistico. In inverno queste passerelle di vetro chiudono a causa della presenza massiccia di ghiaccio e neve sul piano del percorso.

Sul monte Tianmen sono presenti anche una funivia, una caverna naturale e un grande tempio e c'è la possibilità di fare sport estremi come lo Zip Line, un volo emozionante tra le vette, e il Bungee Jumping.

Dachstein Skywalk - Salisburgo, Austria
A 2700 metri sulle Alpi austriache si trova il percorso Dachstein Skywalk, formato da un ponte sospeso lungo 100 metri, da cui si accede a dei gradini in discesa (la “Stairway to Nothingness”, Scala verso il Nulla) che porta, a sua volta, ad una piattaforma panoramica con superficie in vetro. La piattaforma si allunga verso il cielo offrendo un panorama spettacolare ed emozionante sul ghiacciaio Dachstein. La sensazione di essere sospesi nel vuoto è fortissima, mentre il panorama rilassa e dona una sensazione di libertà e infinito cui pochi rivali al mondo possono competere. Basti pensare che nelle giornate più limpide è possibile osservare i territori e i monti della Slovenia a sud e della Repubblica Ceca a nord.

Monte Langya - Cina
La Cina è il posto ideale per gli amanti del brivido e del vuoto. I cinesi sono maestri nel costruire ponti di vetro speciali e, in questo caso, si sono superati. Questa volta la struttura si trova in cima al Monte Langya, nella regione Hebei nel nord del paese. Un ponte di vetro sospeso nel vuoto termina con una maestosa piattaforma circolare, dal cui centro è stupefacente guardare il panorama circostante del monte Langya. La piattaforma circolare misura 466 metri quadrati e può ospitare 200 persone. Il tutto ad un'altezza di 450 metri sopra la gola sottostante. La camminata per il Monte Langya si può effettuare senza l'aiuto di mezzi e dura circa tre ore. L'alternativa è utilizzare la funivia e poi proseguire a piedi per 40 minuti.

Continua a leggere
Find
Scegli il prodotto perfetto per te
Want more
life