road

Pirelli Powergy, fra sicurezza e sostenibilità

Sviluppato grazie a un uso estensivo di modellizzazione 3D e realtà virtuale, ha molto da offrire agli automobilisti che cercano concretezza

Home road Pirelli Powergy, fra sicurezza e sostenibilità
Pirelli Powergy, fra sicurezza e sostenibilità

E’ il primo pneumatico Pirelli per cui sono state applicate tutte le più moderne tecnologie di sviluppo, dal 3D alla realtà virtuale. Per progettarlo hanno lavorato assieme gli ingegneri Pirelli con la loro esperienza e i sistemi digitali di R&D con la loro velocità. Si chiama Pirelli Powergy ed è il nuovo pneumatico estivo dedicato ai moderni crossover, suv, berline e monovolume, capace di offrire sicurezza e sostenibilità trasferendo nella guida di tutti i giorni vantaggi sia per l’automobilista sia per l’ambiente.  Sarà disponibile in 55 misure fra i 17 e 20 pollici con indici di velocità che vanno da H a Y.

Pirelli Powergy, fra sicurezza e sostenibilità 01

Sicurezza e sostenibilità

Il nuovo Powergy, così come gli altri pneumatici della gamma Pirelli, mette la sicurezza al primo posto. La A sull’etichetta certifica ottime prestazioni in frenata sul bagnato, consentendo al guidatore di muoversi in condizioni sicure anche col maltempo. Particolare attenzione è data anche all’ambiente; una bassa resistenza al rotolamento, indicata con la classe B, si traduce in ridotti consumi di carburante che diventano anche minori emissioni inquinanti nell’atmosfera. Altra performance del ventaglio “sostenibilità” è  il ridotto rumore generato dal rotolamento che garantisce anche comfort per chi è a bordo.

Pirelli Powergy, fra sicurezza e sostenibilità 02

Powergy, nato nel laboratorio di realtà virtuale

Il nuovo pneumatico è nato grazie ai più avanzati sistemi di sviluppo virtuale che hanno permesso di elaborare il disegno del battistrada e il profilo del pneumatico, ottimizzando l’impronta a terra. Questo ha consentito di bilanciare la forma dell’impronta con il suolo e uniformare le pressioni del contatto, riducendo così gli spazi di frenata e migliorando controllo e precisione nella guida.

Questi elementi e l’uso di mescole con polimeri bilanciati, valorizzano le performance su bagnato e la resa chilometrica. Un ottimo drenaggio dell’acqua, ottenuto grazie al disegno del battistrada con canali longitudinali e un’inclinazione dei traversini, facilita la sicurezza sul bagnato.

Per raggiungere questi risultati è stato utilizzato il simulatore statico presente nel centro R&D di Pirelli a Milano. Nonostante l’attuale contesto, Powergy è stato progettato in 18 mesi con una limitata produzione di prototipi, portando benefici in termini ambientali. Tali processi, impiegati nella progettazione del Powergy, saranno utilizzati dall’azienda anche per i futuri pneumatici.

Continua a leggere
Find
Scegli il prodotto perfetto per te
Want more
road