road

Mobilità intelligente a Roma: i migliori consigli

Tutto quello che vorresti sapere per muovere i primi passi in bici nella capitale

Home road Mobilità intelligente a Roma: i migliori consigli
Mobilità intelligente a Roma: i migliori consigli

La bellezza di Roma è celebre in tutto il mondo: le strade della capitale italiana sono ricche di storia millenaria e in qualunque direzione tu rivolga lo sguardo hai la possibilità di ammirare monumenti davvero strepitosi; convivono nello stesso contesto chiese antiche e lussuose boutique, resti archeologici e locali moderni, il tutto accanto al vivace carattere dei cittadini e al dinamico caos della vita quotidiana. 

Show more images

Le passeggiate senza meta restano senza dubbio le migliori per godere di scorci suggestivi e panorami inaspettati, ma Roma è una città molto estesa e le distanze tra i punti di interesse possono essere anche parecchio significative se si desidera visitarli tutti. La soluzione ideale per affrontare lo spazio senza troppa fatica e senza rischiare di rimanere bloccati nel traffico urbano è allora quella di sfruttare la bici per i propri giri in città.

In effetti, la mobilità intelligente a Roma viene sempre più spesso promossa dalle associazioni locali e il numero di ciclisti continua ad aumentare, sebbene la città non sia proprio a misura di bici. 

La vita per chi ama pedalare, infatti, qui può risultare abbastanza difficoltosa, vuoi per i pochi km di piste ciclabili disponibili, vuoi per la guida poco disciplinata di alcuni automobilisti, vuoi ancora a causa del traffico e delle condizioni poco favorevoli delle strade. 

Eppure, non mancano itinerari sicuri presso i quali godersi una piacevole pedalata nel tempo libero: se anche tu vuoi cominciare a sfruttare la bici per le tue passeggiate al centro di Roma, ecco una lista di consigli utili per abituarti gradualmente alle due ruote in città. 

SCEGLI UNA BICI CON PEDALATA ASSISTITA
Le e-bike rappresentano una scelta di mobilità intelligente molto vantaggiosa sotto diversi punti di vista. Come i libri di scuola ci raccontano, Roma fu fondata su 7 colli, ma quello che per gli antichi era un’ottima strategia di difesa, per i ciclisti contemporanei è un ostacolo considerevole, perché significa avere a che fare con saliscendi continui. 

Proprio per questo motivo la bicicletta elettrica può rivelarsi un vero e proprio asso nella manica: grazie all’intervento del motore meccanico che contribuisce a dare al guidatore uno slancio in più nella pedalata, le pendenze delle strade romane diventano immediatamente molto più facili da affrontare, permettendo agli appassionati di bici di spostarsi da una zona all’altra senza sforzi eccessivi.

Rispetto a un motorino, poi, l’e-bike è un mezzo ecologico e silenzioso che non inquina l’ambiente, che consuma poca energia e che può accedere senza problemi alle numerose zone a traffico limitato presenti nel centro della capitale.

ESPLORA I PARCHI DEL CENTRO
Se non vuoi percorrere le strade principali del centro perché troppo trafficate dalle automobili, ma hai voglia di fare un po’ di movimento regalandoti un giro rilassante e tranquillo in bici, il consiglio da seguire è quello di attraversare le ville romane. I parchi di Roma sono pieni di percorsi suggestivi nel verde nei quali perdersi, tra sentieri e viali ombreggiati degli alberi e sorprese naturalistiche e architettoniche dietro ogni angolo.

Villa Borghese è sicuramente il parco più famoso e frequentato, tanto dai cittadini quanto dai turisti, ma la scelta può ricadere anche su altre zone. Dal Gianicolo, ad esempio, si può godere di una spettacolare vista su Roma, mentre Villa Pamphilj offre una ricca varietà di vegetazione e di ambienti acquatici.  

COSTEGGIA IL LUNGOTEVERE
Se hai una bici tradizionale e preferisci gli itinerari più pianeggianti per non affaticarti troppo, puoi percorrere la pista ciclabile sulle sponde del fiume Tevere: il tragitto in questione è perfetto per chi non si sente particolarmente allenato nell’uso della bicicletta, dal momento che risulta molto regolare e facile da percorrere, ed è ottimo per visitare la città eterna sotto una prospettiva diversa rispetto alla solita versione da cartolina.

La pista attraversa il centro storico di Roma da Nord a Sud e costeggia il fiume passando vicino ad aree di grande interesse, come il Foro Italico, Castel Sant’Angelo e Trastevere, dalle quali puoi sempre decidere di svoltare verso l’interno per raggiungere altri monumenti importanti della città. 

SPERIMENTA ANCHE GLI ITINERARI FUORI PORTA
Infine, se te la senti di intraprendere itinerari più lunghi e impegnativi al di fuori dal centro urbano, il patrimonio storico e ambientale romano ti offre tantissime opzioni anche per una stimolante gita fuori porta. 

Una tappa da non perdere per vivere appieno i panorami bucolici e le meravigliose rovine dell’antica Roma è data dal percorso ad anello della via Appia Antica, lungo circa 24 km: mentre ti allontani dal caos cittadino e le strade asfaltate lasciano il posto ai sentieri in terra battuta, potrai pedalare attraverso l’incantevole Parco degli Acquedotti, una zona accerchiata dalle arcate degli antichi acquedotti romani e papali che portavano l’acqua in città; qui, tra resti di statue, pini profumati e spighe di grano sullo sfondo, avrai anche una vista esclusiva sui Castelli Romani.

Continua a leggere
Storie Correlate
Product info
Tutto il meglio della tecnologia Pirelli
SCOPRI WINTER SOTTOZERO3
Find
Scegli il prodotto perfetto per te
Vai al configuratore
road