road

La sicurezza stradale al centro della Road Safety Week

Limitare la velocità nelle strade urbane per renderle più sicure e vivibili è l’obiettivo della settimana sulla sicurezza stradale, promossa dalle Nazioni Unite. E Pirelli è in prima linea con iniziative e politiche di sensibilizzazione

Home road La sicurezza stradale al centro della Road Safety Week
La sicurezza stradale al centro della Road Safety Week

Il UN Road Safety Fund (UNRSF), creato dalle Nazioni Unite in collaborazione con istituzioni e privati (tra cui Pirelli) per rendere più sicura la mobilità a livello globale e soprattutto nei Paesi a medio e basso reddito, ha organizzato dal 17 al 23 maggio la sesta edizione della Global Road Safety Week.

L'edizione del 2021 si chiama “Street for life” e come focus principale ha la sensibilizzazione sull'importanza della transizione verso limiti di velocità a 30 chilometri orari (20 miglia nei paesi anglosassoni) nelle metropoli, le città e i villaggi di tutto il mondo. Le strade a bassa velocità permettono sia di salvare vite sia di rendere più vivibili le aree urbane, consentendo alle persone di muoversi a piedi o in bicicletta in sicurezza, con tutte le conseguenze positive sull'ambiente derivanti da questo cambio di paradigma.

L'obiettivo a lungo termine dell'UNRSF, ambizioso, è dimezzare gli incidenti mortali entro il 2030, e l'abbassamento dei limiti di velocità è una componente importante della strategia, che si lega in particolare a due degli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni unite, il terzo (Garantire una vita sana e promuovere il benessere per tutti a tutte le età) e l'undicesimo (Rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, flessibili e sostenibili). «Le strade a bassa velocità sono sicure, proteggono chi le usa, soprattutto i soggetti vulnerabili come pedoni, ciclisti, bambini, anziani e persone disabili, sono green e vitali nello sforzo verso una mobilità a zero emissioni», si legge nel programma della Road  safety week.

La settimana di “Streets for life” darà il via alle prossime iniziative per la sicurezza stradale e soprattutto sarà l'occasione per discutere i programmi attualmente in atto, per diffondere maggiore consapevolezza e per cercare di coinvolgere il maggior numero di persone e istituzioni, private, pubbliche e politiche. L'Un Road Safety Fund promuove un approccio a trecentosessanta gradi alla sicurezza stradale, puntando a migliorare le caratteristiche di sicurezza di veicoli e infrastrutture, a sensibilizzare le persone sui comportamenti a rischio e ad implementare sistemi di soccorso stradale efficienti. Già oggi il Fondo sta sviluppando diversi progetti in Paesi a basso reddito, dal Sud-Est asiatico al Sud America, all'Africa.

Pirelli, che da sempre crede a una mobilità più sostenibile e sicura, ha supportato il Road Safety Fund fin dalla sua fondazione, nel 2018, e anche adesso in quest’importante iniziativa di sensibilizzazione, aderendo alla campagna social #SlowdownChallenge  dove le persone sono invitate a postare i propri percorsi a piedi e in bici (anche a nuoto!) e comunque rigirosamente sotto i 30km/h. Nella stessa settimana sarà anche resa disponibile presso i propri dipendenti dell’headquarter di Milano il nuovo servizio di biciclette elettriche a noleggio CYCL-e around™, utilizzabili sia per il tragitto casa-lavoro, sia per svago durante il weekend. 

Continua a leggere
Find
Scegli il prodotto perfetto per te
Want more
road