Il pilota italiano Alessandro Perico, gommato Pirelli, ha vinto il Rally Mille Miglia, secondo evento su asfalto del Campionato Italiano Rally. Si tratta della prima vittoria assoluta di Perico nel Campionato Italiano Rally dal 2005, quando vinse il leggendario Rally Sanremo.

Ora, con l’aiuto di Pirelli, può aggiungere una nuova vittoria epica alla sua collezione. “C’è un feeling fantastico”, dichiara Perico, alla guida come privato di una Peugeot 207 S2000 correndo per PA Racing. “Sapevamo fin dalla partenza che potevamo fare un ottimo rally e che forse potevamo puntare addirittura alla vittoria. Ma siamo rimasti coi piedi per terra, dati gli eccellenti piloti e vetture che partecipavano. Abbiamo gestito il rally con tenacia, sperando di poter aspirare a importanti obiettivi quest’anno…”

Il pilota gommato Pirelli è ora leader della classifica del Campionato Italiano Rally con cinque punti di vantaggio sul pilota di Skoda Italia Umberto Scandola che ha concluso il Rally Mille Miglia secondo, dopo aver vinto cinque prove speciali. Il giovane emergente Stefano Albertini, dopo una partenza promettente con la vittoria di due prove speciali arrivando a 2.8 secondi dal leader del rally, si è dovuto ritirare con la sua Peugeot gommata Pirelli.

Pirelli ha comunque dominato in tutte le classi, vincendo la R3 e la classe Produzione con la promessa Alessandro Bosca e la R2 con il campione italiano in carica Paolo Andreucci – che ha portato la sua Peugeot 208 al sesto posto assoluto, record per le serie italiane con una vettura di questa categoria. Andrea Nucita, gommato esclusivamente Pirelli, ha vinto la categoria R3T del Citroen Trophy, mentre Andrea Crugnola si è assicurato la categoria R2 Junior sulla sua Renault Twingo.

Tutti i piloti hanno usato una grande varità di gomme Pirelli, inclusa la nuova RX5C, sviluppata per temperature medie e asfalto asciutto abrasivo. Questo pneumatico è particolarmente adatto a prove speciali lunghe, come ha dimostrato Perico col suo ottimo risultato. I piloti Pirelli hanno anche utilizzato la nuova RX7A, con mescola media per condizioni di asciutto e umido.

Il Product Manager Pirelli Terenzio Testoni commenta: “Congratulazioni a Alessandro Perico e al suo co-pilota Fabrizio Carrara. Hanno condotto un rally brillante, aggiudicandosi una meritata vittoria. In un evento estremamente difficile, sono stati uno dei pochi equipaggi a non aver forato, dimostrando la performance e la resistenza degli nostri pneumatici rally, che hanno dominato in tutte le classi. Sebbene Alessandro corra da privato, con l’aiuto delle gomme ha dimostrato a se stesso che può competere coi migliori. E’ un peccato che Giandomenico Basso si sia dovuto ritirare, ci sarebbe piaciuto vedere questa sfida, ma quando è uscito avevamo già tre vetture gommate Pirelli davanti a lui. Congratulazioni a Paolo Andreucci, che ha dimostrato ancora una volta il potenziale della sua Paugeot 208 R2 gommata Pirelli, è riuscito a battere tutti i suoi rivali cha hanno usato gomme differenti. Grazie a queste ultime vittorie, ora Pirelli è al comando di tutte le classi del Campionato Italiano Rally. Questo sottolinea l’ottima performance della gamma Pirelli, disponibile per tutti i piloti rally.”

Ora il Campionato Italiano Rally si sposta per la prossima gara sullo sterrato, al Rally Adriatico previsto per il 17 e 18 maggio.

Per maggiori informazioni riguardo a Pirelli, per cortesia contattare Anthony Peacock al +44 (0)7765 896 930 oppure anthony@mediatica.co.uk.