Pirelli è stata tra i protagonisti di spicco dell’edizione 2012 del Salone dell’Auto di Parigi, pur non essendo presente fisicamente con un proprio stand. Infatti, circa i due terzi delle vetture prestige, quelle che fanno sognare tutti gli appassionati, e un terzo delle auto di alta gamma o premium presenti alla manifestazione erano equipaggiate con pneumatici marcati. Si tratta di “speciali” pneumatici sviluppati da Pirelli congiuntamente con le case automobilistiche e contrassegnati da una marcatura sul fianco che identifica in maniera inequivocabile lo sviluppo specifico per un particolare modello della casa auto.

I lanci più recenti di Aston Martin, Audi, Bentley, BMW, Lamborghini, McLaren, Mercedes e Porsche in esposizione al Salone di Parigi hanno montato proprio gli pneumatici creati ad hoc da Pirelli. Per esempio al salone parigino la nuova Porsche 911 e la Lamborghini Aventador erano equipaggiate con pneumatici Pirelli marcati. Tra gli altri ha debuttato anche il prototipo P1 della McLaren con la speciale marcatura “MC”, accanto al logo Pirelli, sul fianco dei P ZeroTM. Tra le versioni derivate più recenti dei P ZeroTM spiccano anche quelli per la McLaren MP4-12C, o quelli nella misura 275/35 ZR21 (103Y) omologati per la nuova Bentley Continental.

P ZeroTM non è l’unico protagonista di questa strategia Pirelli: anche le serie derivate di CinturatoTM P7TM stanno riscuotendo molto successo. Il primo pneumatico verde ad alte prestazioni per le vetture di medio-alta cilindrata nella sua versione BlueTM, per esempio, è stato presentato al Salone come equipaggiamento originale della nuova Volkswagen Golf VII. CinturatoTM P7TM BlueTM è stato anche il primo* ad aver ottenuto la doppia “A” dell’etichetta europea ed è già stato sviluppato in una versione esclusiva per la nuova Golf Blumotion nella misura 225/45R17 91W.

* CinturatoTM P7TM BlueTM misura 235/45R17 XL 97W