Per assicurare massime prestazioni e sicurezza su tutti i fondi stradali e con qualsiasi temperatura, occorre tenere le coperture sotto continuo controllo, rilevando eventuali anomalie e garantirne la tempestiva manutenzione.

Infatti, la pressione giusta e costante dei pneumatici garantisce precisione di guida, affidabilità in frenata e curva, e assicura costi d’esercizio inferiori, riducendo i consumi del mezzo e prolungando la vita del pneumatico.

Ecco allora che entra in scena il sistema CyberTM Fleet di Pirelli, un mix di elettronica e telematica, che segnala all’autotrasportatore e al gestore della flotta i dati relativi allo “stato di salute” del pneumatico e la posizione geografica del veicolo.

Sviluppato dalla R&D di Pirelli, in collaborazione con Schrader Electronics, CyberTM Fleet è un sensore elettronico (chiamato TMS – Tyre Mounted Sensor) applicato all’interno della copertura per raccogliere i dati relativi a pressione, temperatura, identificazione del pneumatico e, via GPS, chilometraggio. Integrandosi con i sistemi GSM/UMTS, CyberTM Fleet trasmette contemporaneamente all’autista del mezzo e al gestore della flotta i dati.

Attualmente, CyberTM Fleet  è testato sui veicoli di una delle più grandi flotte del Brasile – JSL -  specializzata, tra l’altro, nella gestione del trasporto municipale e intercomunale nella città di San Paolo.

È proprio nel trasporto di persone che Cyber TM Fleet conferma la sua utilità per gli operatori attenti al tema della sicurezza. 

Dal prossimo maggio, inizieranno i test in Europa in collaborazione con flotte tedesche di trasporto merci.