75 macchine al via nella prima gara disputata dai cinque piloti Pirelli Star Driver 2009.

Il due volte campione del mondo Marcus Gronholm ritorna al volante di una
Subaru.

Primo evento anche del Ford Fiesta Sport Trophy gommato Pirelli.

Il Vodafone Rally de Portugal, quarto evento del Campionato Mondiale Rally 2009, scatterà venerdì e avrà come base Vilamoura nella regione dell’Algarve nel sud del Portogallo: le prove speciali, tutte su terra, attraverseranno le regioni dell’Algarve e dell’Alentejo.

Il Rally del Portogallo promette di essere, fino ad ora, l’evento più affascinante della stagione, con ben 75 equipaggi al via che includono tre campioni del mondo: Sebastien Loeb, Petter Solberg e Marcus Gronholm. Oltre alle macchine WRC vi saranno concorrenti del Production World Rally Championship, del Junior World Rally Championship e i cinque piloti Pirelli Star Driver al volante delle loro Mitsubishi Evo Gruppo N.

Finora Loeb ha dominato la stagione vincendo tutti e tre i rally disputati, ma il piazzamento sul podio ottenuto da Solberg a Cipro con una Citroen privata ha sottolineato la sua rinnovata competitività, mentre il ritorno del due volte campione del mondo Marcus Gronholm con una  Subaru introduce un ulteriore elemento di interesse alla sfida. Allo stesso tempo i piloti Ford Hirvonen e Latvala dovranno dimostrare che sono loro a costituire la maggiore sfida per Loeb e la sua Citroen.

Data la stagione e l’area in cui si svolgerà l’evento, Pirelli fornirà a tutti i team pneumatici da terra Scorpion a mescola dura. Mario Isola, Rally Manager di Pirelli, ha dichiarato: ‘Siamo felici di ritornare in Portogallo, un paese con una lunga tradizione rallistica e un pubblico molto entusiasta.  Qui non ci aspettiamo particolari problemi per gli pneumatici, anche se nei rally si può sempre verificare qualcosa di imprevedibile.  Per noi sarà molto interessante vedere come si comporteranno i piloti Pirelli Star Driver. Li abbiamo seguiti attentamente durante il training ma questa sarà per loro la prima opportunità di confrontarsi con piloti esperti che concorrono in vetture simili nel Production World Rally Championship’.

Tutti e cinque i piloti Pirelli Star Driver saranno presenti in Portogallo, in rappresentanza della loro regione di provenienza. Martin Semerad (18 anni, della Repubblica Ceca) e Jarkko Nikara (23 anni, dalla Finlandia) rappresentano l’Europa, Nicos Thomas (21enne cipriota) rappresenta il Medio Oriente, Jon Willams (sudafricano 26enne) rappresenta l’Africa e Mark Tapper (28 anni, dalla Nuova Zelanda) rappresenta l’Australasia. Guideranno Mitsubishi Lancer Evo X gruppo N identiche, preparate da Ralliart Italy e dopo il Portogallo saranno presenti in altri cinque eventi del Mondiale attentamente selezionati da Pirelli e dalla FIA: Italia, Grecia, Finlandia, Spagna e UK.

Paul Hembery, Direttore Motorsport Pirelli, ha dichiarato: ‘Questo è un momento storico e molto positivo per il WRC.  Il Pirelli Star Driver è lo sforzo più significativo mai fatto per promuovere giovani talenti sulla scena rallistica mondiale ed è stato un elemento importante del rapporto di Pirelli con la FIA negli ultimi due anni. E’ di grandissima soddisfazione vedere che i primi cinque piloti del proramma  prendono finalmente parte ad un evento WRC e naturalmente un grande “in bocca al lupo” a tutti loro per la loro impresa’.