ARCHIVIO

Investor Channel è il canale di comunicazione tra Pirelli e la comunità finanziaria. Analisti, azionisti e utenti comuni della Rete potranno dialogare in maniera diretta con il Gruppo. Il blog è moderato da Investor Relations di Pirelli.


Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

PEERS & MARKETS

Peers & markets 12-16.10.09Trend positivo per il comparto auto nella settimana del 12-16 ottobre con Pirelli tra i best performer (a 0.42€ +5.5% rispetto al +2.6% del DJ Stoxx Auto). Morgan Stanley ha iniziato la copertura sul titolo (“Maestro of Tyres from Italy to Brazil“) con raccomandazione “Overweight” e Target Price a 0.45€ . Tra gli elementi che rendono il titolo attractive: la sostenibilità delle guidance del piano industriale non pienamente riflessa dalle stime di consensus, la presenza in mercati ad elevata crescita come il Brasile ed i ridotti rischi legati a Pirelli Real Estate dopo l’aumento di capitale.
Positivo anche il giudizio di Banca Aletti che in settimana ha pubblicato il primo report su Pirelli con Raccomandazione Outperform e Target Price a 0.48€.
La valutazione media degli analisti su Pirelli si attesta a 0.39€ ; BUY la raccomandazione prevalente del coverage rappresentata da 18 banche d’affari.
Settimana positiva anche per gli altri titoli del comparto tyre europeo con Michelin a +4.5% e Continental a+3.9%.
Pirelli RE chiude l’ottava a 0.665€ in flessione dell’1.7%; contrastati gli altri titoli del comparto immobiliare italiano (Gabetti -7.1%, Aedes -6.4%, IGD +9.3%, Risanamento +2.9%).

Per approfondire l’analisi segui la navigazione: Investitori > Pirelli in borsa > Peer & Markets; oppure clicca qui.


Scrivi un commento »

Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

AL VIA IL NUOVO ASSETTO ORGANIZZATIVO CORPORATE

pirelli logoCoerentemente con la strategia e gli obiettivi del piano industriale 2009-2011 di focalizzazione sul core business, Pirelli semplifica la propria struttura organizzativa raggruppando tutte le attività a diretto supporto del core business nella nuova Direzione Generale “Tyre and parts” la cui responsabilità viene affidata a Francesco Gori, già Amministratore Delegato di Pirelli Tyre. La riorganizzazione consentirà un significativo ridimensionamento delle strutture a livello corporate, con risparmi, previsti a partire dal 2010, pari ad almeno 10 milioni di euro su base annua. La nuova Direzione Generale “Tyre and Parts” raggruppa le attività operative necessarie allo sviluppo del core business: pneumatici (Pirelli Tyre) e filtri (Pirelli Eco Technology), assicurando così il presidio unitario dei processi aziendali. A tale Direzione Generale fanno infatti capo le attività Acquisti, Amministrazione e Controllo, Pirelli Labs, Pubblicità ed Eventi, Human Resources,  Health, Safety & Environment, che riporta anche al Group General Counsel, ed i Centri Servizi per le attività informatiche e amministrative.
In linea con la focalizzazione sulle attività industriali, la riorganizzazione prevede pertanto il superamento della Direzione Generale Operativa affidata a Claudio De Conto che concentrerà d’ora in poi la propria attività su Pirelli Real Estate in qualità di Amministratore Delegato Finanza. Insieme all’altro Amministratore Delegato di Pirelli RE, Giulio Malfatto, Claudio De Conto continuerà a gestire il processo di turnaround fin qui positivamente avviato e condotto. 
Al presidente, Marco Tronchetti Provera, riporteranno quindi tutte le attività di business (“Tyres and Parts“, Real Estate, Ambiente, Pzero moda, Broadband Solutions) e le tipiche attività istituzionali.


Scrivi un commento »

Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

PIRELLI ECO TECHNOLOGY SBARCA IN CINA

eco techPirelli ha sottoscritto un “Memorandum of Understanding” con Hixih Group, dal 2005 partner del gruppo Pirelli nella produzione di pneumatici, per la realizzazione di un impianto di produzione di filtri a Yanzhou. L’intesa, che si inserisce nell’ambito dei protocolli siglati con il ministero italiano dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare porterà alla realizzazione di una nuova fabbrica, la cui costruzione è previsto abbia inizio entro il primo trimestre 2010. il nuovo stabilimento avrà sede nella stessa area dove già sorgono i due siti produttivi truck e car tyre, nella provincia dello Shandong, e darà quindi vita ad un polo industriale diversificato, capace di sfruttare al meglio le sinergie derivanti dalla produzione e dalla commercializzazione dei due prodotti. L’investimento, previsto nel piano industriale 2009-2011, potrà arrivare nel triennio fino a 50 milioni di euro (15-20 mln di euro su Eco Tecnology), con una capacità produttiva di circa 100mila filtri all’anno e circa 1.200 addetti.


Scrivi un commento »


12