ARCHIVIO

Investor Channel è il canale di comunicazione tra Pirelli e la comunità finanziaria. Analisti, azionisti e utenti comuni della Rete potranno dialogare in maniera diretta con il Gruppo. Il blog è moderato da Investor Relations di Pirelli.

Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

PEERS & MARKETS

I principali listini azionari europei chiudono in rialzo la settimana dal’11 al 15 giugno 2012 (Londra +0.8%, Francoforte +1.6%, Parigi +1.2%, Madrid +2.5%) grazie all’accordo per gli aiuti europei al sistema bancario spagnolo ed alle dichiarazioni del governatore della BCE che ha confermato la disponibilità dell’istituto a fornire liquidità al sistema bancario.

Ricoperture sul settore bancario (+1.8% l’indice europeo) mentre il settore Auto & Parts europeo chiude la settimana in ribasso del 2.8% sulle prospettive macroeconomiche incerte.

Pirelli chiude a €7.815, in ribasso dell’1.9% con 3.4 milioni di azioni scambiate in media al giorno. Accolta positivamente dal mercato l’acquisizione di Dackia; secondo Banca Aletti l’accordo ha un impatto strategico rilevante, perché permetterà al gruppo di raggiungere il mercato dei Nordics, la cui domanda di gomme è principalmente rivolta al segmento winter, caratterizato da un’elevata profittabilità. Da segnalare inoltre il report di Morgan Stanley sullo scorso Tyre Show di Essen: Pirelli secondo il broker è il produttore europeo più preparato all’entrata in vigore del Tyre Labelling insieme, contro le aspettative, ai player degli Emerging Markets.


Scrivi un commento »

Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

PEERS & MARKETS

Settimana positiva per i principali mercati finanziari quella dal 4 all’8 di giugno 2012 (Milano +5.5%, Londra +2.6% Francoforte +1.3%, Parigi +3.4%). Ad alimentare il sentiment positivo sui listini le dichiarazioni del governatore della BCE sulla disponibilità dell’istituto a fornire liquidità illimitata al settore bancario fino a gennaio 2013. Contribuiscono ad alimentare gli acquisti anche il buon esito dell’asta dei Bonos Spagnoli (7 giugno, domanda superiore di 3.3 volte l’offerta) ed il taglio dei tassi di interesse in Cina passati al 3.25% dal precedente 3.50% (primo taglio dal 2008).

Il newsflow sulle politiche monetarie premia i titoli bancari con l’indice di riferimento europeo che chiude con un balzo del +7%.

Dopo un avvio in flessione sulla scia dei timori macroeconomici, recupera anche il comparto Auto&Parts: +0.6% lo Stoxx Auto.

Pirelli chiude la settimana a 7.965€ meglio dell’indice di riferimento di 2.8pp. Di poco superiore ai 2,8 milioni la media giornaliera dei volumi scambiati.


Scrivi un commento »

Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

PEERS & MARKETS

Deciso rialzo per Pirelli che nella settimana dal 4 all’8 aprile 2011 ritorna ai massimi degli ultimi 3 anni a quota 6.5€ (+3.8%, +2pp circa rispetto all’indice delle blue chips di Milano). A sostenere l’andamento del titolo gli upgrade di Mediobanca (Overweight e TP a 7.2€ da 6.9€), Societe Generale (Neutral a 6.9€ da 6.25€) e Morgan Stanley (Overweight a 9€ da Underweight e 6.6€).
Per Morgan Stanley, in particolare, Pirelli è l’unico titolo nel settore Auto & Parts ad offrire un elevato upside sui risultati: attesa una crescita del 20% dell’EPS nel 2011 e del 21% nel 2012. 
Generale trend positivo anche sui principali mercati azionari internazionali (Milano +1.9%; Londra +0.8%; Parigi +0.2%; Francoforte +0.5%).
La decisione della BCE di innalzare il tasso ufficiale di interesse di 25 punti base (a 1.25%) ha favorito in particolare il comparto bancario che in settimana registra +2.2% e l’Euro che ha raggiunto ai massimi degli ultimi 15 mesi a 1.4426 contro il dollaro. Deboli invece gli Industriali (-1.4% lo Stoxx) e l’Auto (-0.7%).
Da evidenziare che, complice il persistere delle tensioni geopolitiche in Medio Oriente ed Africa, il petrolio ha toccato in settimana i massimi degli ultimi 32 mesi (con il Brent a 124 dollari al barile).

Categories: Peers & Markets


Scrivi un commento »


4 - 6 di 8 for the tag: BCE