ARCHIVIO

Investor Channel è il canale di comunicazione tra Pirelli e la comunità finanziaria. Analisti, azionisti e utenti comuni della Rete potranno dialogare in maniera diretta con il Gruppo. Il blog è moderato da Investor Relations di Pirelli.

Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

PEERS & MARKETS

I principali listini azionari europei chiudono contrastati la settimana tra il 22 ed il 26 luglio 2013 (Milano +1.8%, Londra -1.1%, Francoforte -1.0%, Parigi +1.1%). Le parole del Premier cinese sulla crescita del paese asiatico nel 2013 (almeno +7%) rassicurano gli investitori, ma a sorprendere negativamente sono sia i dati sul settore manifatturiero ed immobiliare USA sia le semestrali di importanti blue chips dei settori chimico ed industriale.

Stabili nella settimana i titoli Auto & Parts (-0.3% l’indice europeo), con il broker Barclays che pur mantenendo un approccio cauto migliora la view sul settore (Hold da Sell): i fondamentali del mercato europeo mostrano segnali incoraggianti (domanda e pricing) e c’è la possibilità che vengano riviste al rialzo le attese di crescita dei mercati emergenti.

Il titolo Pirelli chiude la settimana a 9.65€, in rialzo di 1.1 punti percentuali. Limitati i volumi di contrattazione (circa 1.7 milioni di azioni in media per seduta, -22% rispetto alla media dell’ultimo mese), mentre la pubblicazione dei dati di mercato tyre nel mese di giugno rafforza la convinzione tra gli analisti che il mercato europeo sia in fase di stabilizzazione (car replacement +3% yoy nel mese).

Il target price di consensus si conferma a 9.70€, con il 45% del coverage con raccomandazione “Buy”.


Scrivi un commento »

Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

PEERS & MARKETS

Settimana positiva quella dal 15 al 19 luglio per i principali mercati europei che accelerano al rialzo sul buon newsflow macroeconomico (Milano +4.5%, Londra +1.3%, Francoforte +1.4%, Parigi +1.8%, Madrid +1.3%). L’attesa audizione semestrale del Governatore della Fed Bernanke al Congresso ha rassicurato gli operatori sul protrarsi di una politica economica fortemente accomodante: un rallentamento delle iniezioni di liquidità avverrà solo in caso di decisa accelerazione dell’economia USA. Segnali positivi sono arrivati anche dalla Banca Centrale Europea che si è dichiarata favorevole all’acquisto di bond dei paesi in difficoltà ampliando la lista degli asset accettati come collaterale.

Continua il buon momento dell’Auto&Parts europeo (+2.6%) in attesa del pieno avvio della reporting season del secondo trimestre 2013. Il comparto archivia la settimana con la migliore performance settoriale da inizio anno: +17.7% YTD, +10.5 punti percentuali rispetto allo Stoxx 600. In rialzo anche i titoli tyre europei dopo i positivi dati sul mercato di giugno che confermano il buon andamento dei mercati emergenti ed una graduale stabilizzazione in Europa.

Pirelli chiude la settimana a 9.54€ in crescita del 10.9% rispetto alla scorsa settimana con una media giornaliera di volumi scambiati di circa 3,3 milioni di pezzi. Oltre alle positive indicazioni emerse dai dati di mercato tyre di giugno (in particolare del buon andamento del Brasile), l’andamento del titolo sconta l’upgrade di JP Morgan ad Overweight (da Neutral) e prezzo obiettivo a 12€ (da 9.5€).

Il target price di consensus si attesta dunque a 9.70€ con il 45% del coverage con raccomandazione “Buy”.


Scrivi un commento »

Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

PEERS & MARKETS

Settimana positiva per i principali listini azionari europei, in rialzo tra l’8 ed il 12 luglio 2013 (Londra +2.7%, Francoforte +5.2%, Parigi+2.7%). Gli acquisti sono stati sostenuti da maggiore chiarezza sul fronte delle politiche monetarie USA, con il Chairman della Fed che ha rinnovato l’impegno a mantenere politiche altamente accomodanti, e da un positivo inizio della stagione delle semestrali statunitensi. In controtendenza Piazza Affari (-0.7%) dopo il downgrade di Standard & Poor’s (BBB da BBB+) che ha penalizzato i titoli del comparto bancario.

In rialzo i titoli del settore Auto & Parts (indice settoriale +6.6%), grazie in particolare alla performance degli auto OEMs: la pubblicazione dei dati di vendita del mese di giugno in Cina mostra volumi in aumento del 33% yoy in media per i principali produttori Premium. Conferma il trend positivo la pubblicazione dei risultati preliminari del secondo trimestre da parte di un importante brand tedesco, al di sopra delle attese degli analisti.

Settimana volatile per Pirelli, che chiude a 8.6€ (-4%) su prese di beneficio ma con ridotti livelli di scambi (1.8 milioni di azioni in media per seduta rispetto a 2.7 milioni negli ultimi 3 mesi); il titolo recupera la flessione ad inizio di settimana grazie ai buoni dati sul mercato tyre, Brasile in particolare, riportandosi sui livelli della settimana precedente. Il Target Price medio si conferma a 9.55€, con l’83% degli analisti che esprime un giudizio “Buy” o “Hold”.


Scrivi un commento »


1 - 3 di 5 luglio, 2013