GREEN SOURCING

Politica di Green Sourcing

La Politica di Green Sourcing ha l’obiettivo di stimolare e incentivare una coscienza ambientale lungo tutta la catena di fornitura, e di favorire scelte che possano ridurre l’impatto sull’ambiente dell’attività di approvvigionamento di beni e servizi da parte di Pirelli.


Il documento esorta fortemente ad allargare il più possibile lo sguardo attraverso un approccio di metodo basato sull’analisi di tutte le possibilità di riduzione di impatto ambientale attraverso l’intera catena di fornitura, includendo anche ciò che viene concepito e progettato internamente e poi commissionato ai fornitori.


La Politica di Green Sourcing è stata definita con un forte contenuto pragmatico e volutamente non generalista. Essa cita infatti parole chiave come:

  • "ciclo di vita” – questo è l’unico approccio che l’azienda sceglie di seguire al fine di essere in grado di decidere sulla base di analisi complete e inclusive;

  • "riduzione, riuso e recupero” – sono le macrocategorie che determinano le modalità di riduzione degli impatti di un bene o di un servizio.
Pirelli si impegna, inoltre, a incoraggiare i propri Fornitori a integrare la politica di Green Sourcing nel loro modello di approvvigionamento e lungo la relativa catena di fornitura.


Di seguito il testo nelle varie lingue, incluse quelle parlate dai fornitori del Gruppo.

linee guida per il green purchasing

Cos'è il Green Sourcing per Pirelli

L'approccio di Pirelli nei confronti della gestione ambientale sostenibile è in linea con il Sistema di sostenibilità proposto nel Global Compact delle Nazioni Unite, firmato nel 2004, e con la "Dichiarazione di Rio sull'ambiente e sullo sviluppo".
L’approccio di Green Sourcing di Pirelli poggia su 3 pilastri

  • La “Green Sourcing Policy” di Pirelli , firmata dal presidente, prevede che Pirelli e tutti i dipendenti del Gruppo si impegnino a prendere in considerazione gli aspetti ambientali in tutte le loro scelte di progettazione e approvvigionamento dei materiali, prodotti e servizi. L'obiettivo consiste nello stimolare e promuovere la consapevolezza ambientale in tutta la catena di fornitura, e promuovere scelte che possano ridurre l'impatto ambientale del processo di approvvigionamento associato alle attività di business svolte da Pirelli. Tutto ciò rientra nell'ambito della strategia premium Pirelli per la creazione di una crescita sostenibile nel tempo, che possa trarre vantaggio da un ritorno del valore tangibile e intangibile.

  • Il “Manuale di Green Sourcing” di Pirelli (PGSM): è un documento basato sui principi della Policy di Green Sourcing che fornisce linee guida interne alle funzioni di Pirelli. Si tratta di un documento interno e riservato, pubblicato con il coordinamento dei reparti Qualità e Sostenibilità, con il contributo di tutte le funzioni coinvolte nel processo di approvvigionamento. Il PGSM fornisce le linee guida ambientali chiave da applicare nelle attività funzionali operative associate all'approvvigionamento delle quattro macro-aree di Green Purchasing: Materiali, Capex, Opex e Logistica.

  • Le “Linee guida di Green Purchasing” di Pirelli (PGPG): tale documento, basato sui precedenti due pilastri, rappresenta la volontà di divulgazione di Pirelli nei confronti di tutta la catena di fornitura, condividendo il suo approccio di Green Sourcing con i fornitori, diffondendo le sue migliori prassi ambientali e stimolando i fornitori a seguire il suo esempio.