road

World Tour con Okan Altan

La Fiat Aegea, vincitrice del riconoscimento AUTOBEST 2016 come "Best Buy Car of Europe", ha percorso 41.000 chilometri in un giro del mondo che ha attraversato 22 paesi e 122 città in 113 giorni

Home road World Tour con Okan Altan
World Tour con Okan Altan

Durante questa avventura sono stati affrontati i percorsi più impegnativi al mondo, tra cui l'autostrada Transiberiana e la Carrera Panamericana. Aegea è la prima automobile di produzione turca a portare a termine un itinerario completo attorno al mondo. Gli pneumatici Pirelli, Cinturato P1 e Snowcontrol 3 hanno accompagnato la Fiat Aegea lungo il percorso. 

Show more images

Prodotta nello stabilimento Tofaş di Bursa ed esportata in 40 paesi, la Fiat Aegea Berlina ha completato il giro del mondo in quattro mesi e mezzo. La Fiat Aegea è partita dallo stabilimento Tofaş di Bursa il 13 agosto 2016. Okan Altan, esperto giornalista automobilistico e membro della giuria AutoBest, ed il fotografo Savaş Yılmaz hanno completato un entusiasmante viaggio di 400 ore a bordo della Fiat Aegea. 

Considerando che in realtà avevano previsto di completare il viaggio in 80 giorni, Okan Altan ha spiegato che il tour non è andato come da programma a causa dei ritardi dovuti alle pratiche doganali. Altan ha aggiunto di essere stato molto felice di aver potuto avverare il suo sogno di realizzare un "world tour" con un'auto di produzione locale dotata di equipaggiamento standard.

Raccontando di essere partiti dalla Turchia per poi attraversare la Bulgaria, la Romania, l'Ucraina, i Monti Urali e la Siberia, Altan ha anche affermato, "Siamo arrivati in Giappone senza  problemi, dopo essere passati dalla Manciuria e da Vladivostok. La quarta tappa del viaggio è stata L'America Centrale. Abbiamo poi proseguito verso l'Europa attraversando il Messico. Abbiamo guidato in condizioni climatiche critiche, come temperature di 44ºC e -14ºC. Abbiamo guidato a passo d'uomo nelle montagne del Messico e a 190 chilometri all'ora sulle autostrade della Germania. Aegea ha dimostrato ancora una volta la sua resistenza al mondo intero, superando con successo infinite savane e condizioni climatiche e stradali impegnative. Non si sono verificati problemi meccanici su strada e le sospensioni hanno sempre presentato condizioni ottime. Si è trattato di un risultato veramente eccezionale per un'auto berlina a trazione anteriore non modificata senza accessori specifici per il fuoristrada." 

Spiegando di essersi rivolti ad un'officina di riparazione solo una volta per una manutenzione ordinaria, Altan ha aggiunto che "Aegea ha consumato circa 7,1 litri/100 km durante il viaggio. L'auto ha consumato 7 litri/100 km in Russia e 6,1 litri/100 km nell'Europa occidentale. Considero questa performance eccezionale per un'auto dotata di trasmissione automatica con un consumo di 1,6 litri/100 km. Prima di partire, pensavo che il consumo di carburante sarebbe stato di circa 8 litri/100 km. Abbiamo viaggiato con gli pneumatici Pirelli Cinturato P1 per circa 18.000 chilometri dell'Aegea World Tour. Grazie agli pneumatici Cinturato P1, abbiamo potuto viaggiare sicuri in alcuni dei percorsi più impegnativi del mondo, come l'autostrada Transiberiana e la Carrera Panamericana Pirelli Snowcontrol 3 ci ha accompagnato per 6.000 chilometri con rigide condizioni invernali durante il viaggio verso la Turchia dal Regno Unito. Questo pneumatico ci ha garantito un'eccellente trazione e capacità di frenata sulla neve ed una trazione laterale correttamente bilanciata." 

Per Altan è stata una grande emozione guidare lungo l'autostrada Transiberiana e la Carrera Panamericana ed ha aggiunto, "Ma la cosa più interessante di questo tour è stata che per la prima volta un'auto con targa turca ha circolato in Giappone alla stessa velocità delle altre auto presenti sulle strade giapponesi con guida a sinistra . Abbiamo vissuto altre esperienze indimenticabili, come l'attività militare al confine tra Moldavia ed Ucraina oppure la salita di 2.700 metri su una montagna del Messico e la discesa su strada sterrata con il carburante che stava quasi per finire. Ricordo anche quando eravamo all'Atatürk House Museum di Salonicco. Stavamo scattando delle fotografie quando un addetto alla sicurezza si è avvicinato chiedendo, 'Venite da Istanbul?' e noi abbiamo risposto, 'No, arriviamo da Occidente, attraverso Giappone e Messico ed abbiamo preso una strada lunga.'"

Due anni fa, Altan ha condotto una Fiat Doblo fino a Detroit, Stati Uniti e ha affermato "È stata un'avventura assolutamente diversa viaggiare attorno al mondo. Questa avventura ha rappresentato il massimo per un giornalista automobilistico che ama le grandi distanze. Per me è stato come scalare il Monte Everest. Sono veramente felice ed orgoglioso di essere stato in grado di portare a termine questo progetto."

Continua a leggere
Storie Correlate
Product info
Tutto il meglio della tecnologia Pirelli
SCOPRI WINTER SOTTOZERO3
Find
Scegli il prodotto perfetto per te
Vai al configuratore
road