road

Pronti per il Festival of Speed?

A Goodwood, nel West Sussex, la grande giostra della velocità sta per riaccendere i motori e l'atmosfera è quella delle grandi occasioni, dopotutto è la 25sima edizione

Home road Pronti per il Festival of Speed?
Pronti per il Festival of Speed?

L'edizione 2018 della cronoscalata più famosa del mondo è in programma da venerdì prossimo, 13 luglio, fino a domenica 15. Con l'abituale giornata del Moving Motorshow, riservata alle supercar, ad anticipare le danze (giovedì 12). 
Quest'anno per la prima volta salirà “up on the hill” anche un bolide da corsa driverless, il Robocar di Roborace. Una performance che già da sola varrebbe il viaggio nell'immensa tenuta di Lord March, patron e cofondatore dell'evento. 
Chiamarlo “festival” suona persino riduttivo: il FoS è un enorme “summer party” a base di adrenalina, una galassia dove si celebra ogni anno il motorismo in tutte le sue forme con glorie che hanno fatto la storia del motorsport, piloti e macchine di oggi e, dallo scorso anno, anche con una finestra aperta sul futuro. Future Lab è lo spazio in cui fra pochi giorni si esploreranno i progetti più visionari del settore automotive, vedi la prima auto da corsa elettrica con sistema di guida autonomo. Ma si sconfinerà anche nell'esplorazione dello spazio, nella robotica e nel personal flight.

Show more images

Di fatto seguire tutto quello che succede nell'intenso programma della kermesse nel Sud dell'Inghilterra è quasi impossibile. C'è sempre una classe automobilistica che sta per lanciarsi nella hill climb oppure una “demo” o, ancora, un momento celebrativo che da qualche parte sta per iniziare. Altro primato di questa edizione sarà la App Goodwood Motorsport per orientarsi con più facilità fra le attrazioni attorno alla scalata. Ovvero, solo per citare le maggiori, gli show non-stop nell'arena dei Goodwood Action Sports, il Cartier Style et Luxe Concours d'Elegance, il rally nella foresta e l'asta di Bonhams nella Goodwood House. E, a proposito dell'affascinante magione, la tradizionale scultura monumentale davanti all'ingresso stavolta non sarà ispirata a un argomento o a un personaggio: il tema sarà lo stesso FoS. O, meglio, i suoi primi 25 anni. Il titolo 2018 è infatti “Silver Jubilee”, un anniversario d'argento festeggiato anche online con un excursus nella storia del Festival. In pratica, con una serie di video visibile in Goodwood Road & Racing, lo stesso canale YouTube che trasmetterà la diretta della gara di velocità in salita nei tre giorni, fino agli shootout finali. 

Come sempre si alterneranno nel tracciato “misto-veloce” di quasi 2 km le star attuali del motorsport internazionale e i più bravi gentleman driver del pianeta, con mezzi a partire dall'inizio del Novecento. Tra gli affezionati, torneranno campioni del mondo della F1 come Emerson Fittipaldi, Mika Hakkinen, Jenson Button e Stoffel Vandoorne. Ma anche Sir Jackie Stewart, Robert Kubica, Martin Brundle, Arturo Merzario, Jochen Mass e molti vincitori di endurance come Tom Kristensen, John Fitzpatrick, Emanuele Pirro, Jurgen Barth e altri. La lista dei nomi illustri della velocità che parteciperanno al Festival è lunga e attraversa tutte le discipline del motorismo, due ruote comprese. Le auto? Ferrari metterà in campo due belve come la 488 Pista e l'812 Superfast. Alfa Romeo porterà la showcar del Team Alfa Romeo Sauber F1 e, per quanto riguarda gli esemplari storici, la 1750 GT Am del 1970 e la 1900 Sport Spider del 1954. 

Il Biscione sarà presente anche con le serie speciali Nürburgring Edition della Giulia e dello Stelvio Quadrifoglio “NRING”, oltre che con una Giulia Veloce Ti e una Giulietta Veloce con motore 1750 Turbo Benzina da 240 CV. Non solo: in livrea Nero Vulcano debutterà nel Regno Unito lo Stelvio Quadrifoglio. Troverà fra i rivali il Super Suv Lamborghini Urus e il Bentley Bentayga W12 reduce lo scorso giugno dalla cronoscalata di Pikes Peak, nel Colorado, dove si è meritato l'appellativo di “Suv di serie più veloce”. Bentley presenterà al Fos anche le nuove Continental GT e GT3. Mentre Porsche e Land Rover saranno celebrati con mostre e sfilate ad hoc per i loro settant'anni. Una esclusiva del FoS sarà poi la Ford Mustang GT special edition dedicata ai piloti statunitensi che hanno prestato servizio nella Royal Air Force durante la Seconda guerra mondiale. Non va dimenticato, del resto, che Goodwood era in origine una base RAF. Per questo nelle grandi manifestazioni di motorsport che vi si svolgono ogni anno non mancano mai esposizioni di velivoli e spettacoli di aviazione. A cominciare dalle Red Arrows, che aprono sempre il Festival of Speed.

Leggi il resto
Storie Correlate
Product info
Tutto il meglio della tecnologia Pirelli
Scopri il nuovo P Zero
Find & Buy
Scegli il prodotto perfetto per te
Vai al configuratore
road