road

Maserati Levante, la sfida del Tridente si affida ai P Zero

Ha debuttato al Salone di Ginevra e si tratta di una delle scommesse più intriganti del panorama italiano. La Maserati Levante è il primo SUV della storia del marchio del Tridente e per ottimizzarne le prestazioni Pirelli ha sviluppato un nuovo modello di P Zero che punta soprattutto su comfort e handling

Home road Maserati Levante, la sfida del Tridente si affida ai P Zero
Maserati Levante, la sfida del Tridente si affida ai P Zero
Show more images

Mai Maserati aveva prodotto un SUV. Il mercato, però, sta andando in quella direzione e così anche il Tridente ha deciso che i tempi fossero maturi per questa innovazione. Si può solamente immaginare l’incredibile lavoro che negli ultimi anni è stato fatto su questo modello, che ha ufficialmente debuttato allo scorso Salone di Ginevra e che presto arriverà sulle strade. Si tratta di un’auto che punta a conquistare quote in un segmento di mercato che sta cominciando a essere davvero molto affollato e non certo da avversari dell’ultima ora.

Si tratta di una vettura che promette di essere di primo livello. Basta guardare il suo design, un’unione eccezionale di tradizione Maserati e innovazione SUV. Le linee e le curvature esterne sono sapientemente tracciate, al punto che riescono comunque a mimetizzare le sue dimensioni generose. Nonostante questo, il look è sempre filante e quasi sportivo, collegandosi così ad un importante heritage per il marchio. 
Sulla fiancata è impossibile non notare i prominenti ed elegantissimi cerchi in lega, completati come primo equipaggiamento dalle ultra performanti Pirelli P Zero.

Maserati è 100% Pirelli
L’unione tra Pirelli e Maserati è già in essere da molto tempo e la qualità per cui si sono da sempre distinte le gomme P Zero ha fatto il resto. Anche sulla Levante, infatti, i prodotti Pirelli non sono solamente parte del primo equipaggiamento del veicolo, ma sono stati specificatamente costruiti e pensati per adattarsi al massimo alle esigenze del SUV. Si tratta di pneumatici OE (Original Equipment), i quali si distinguono dal resto della gamma per una serie di caratteristiche molto particolari. Prima di tutto i P Zero si sono dovuti adattare alle peculiarità essenziali della vettura, sviluppata sullo stesso pianale di Quattroporte e Ghibli. Ciò significa anche trazione integrale e cambio automatico. Pirelli ha sviluppato così una nuova mescola ed un particolarissimo profilo di gomma che permette di godere di una guida particolarmente confortevole e, al tempo stesso, con caratteristiche di manovrabilità assolutamente fondamentali per un mezzo di queste dimensioni. Non a caso Pirelli è partner esclusivo della casa del Tridente.

Anche gli interni sono naturalmente al livello della casa di Modena. Un elemento su tutti: le sellerie firmate dalla prestigiosa casa di Ermenegildo Zegna, uno dei marchi di moda maschile italiani più famosi del globo, che non a caso ha ospitato nel suo showroom milanese l’anteprima nazionale del nuovo SUV. 

Potenza affidata ai P Zero
Nessuna Maserati, però, per quanto elegante, potrebbe mai essere completa senza dei motori all’altezza della situazione. Al momento del lancio, previsto per maggio, vi saranno due meccaniche a disposizione, una a benzina e una diesel (si parla anche di un’ibrida che però non arriverà prima del 2017). Il primo è un V6 turbo da 3.000 cc di cubatura, declinato in due diversi livelli di potenza: da 350 e da 430 CV. Quest’ultimo rappresenta in assoluto il motore più potente dell’offerta della Levante. Le versioni a benzina sono caratterizzate dal nome Levante S. Il modello entry level, invece, è il turbodiesel da 3.000 cc, capace di una potenza massima di 275 CV, quindi comunque impressionante e di livello. Questa variante punterà particolarmente sui consumi, dato che secondo i dati ufficiali della casa dovrebbe consumare nel ciclo combinato europeo 7,2 litri di gasolio ogni 100 km di strada. La Levante S, invece, punterà soprattutto sulle performance: il modello top di gamma da 430 CV, infatti, sarà capace di scattare da 0 a 100 km/h in appena 5,2 secondi, mentre la velocità massima sarà di 264 km/h. Tenendo conto della massa della vettura, si tratta di risultati davvero impressionanti. Necessari, quindi, dei pneumatici, i nuovi P Zero, in grado di sostenere tanta potenza.

Continua a leggere
Storie Correlate
Product info
Tutto il meglio della tecnologia Pirelli
SCOPRI WINTER SOTTOZERO3
Find
Scegli il prodotto perfetto per te
Vai al configuratore
road