road

Le piste ciclabili in Italia

Le piste ciclabili italiane coprono la distanza tra Roma e Capo Nord: 4.170 chilometri di strade dedicate alle biciclette

Home road Le piste ciclabili in Italia
Le piste ciclabili in Italia

Che sia per sport, per necessità o per puro divertimento, scoprire un territorio a bordo delle due ruote è certamente una delle attività che sta prendendo sempre più piede anche in Italia.
Il numero di bici così come i km dei percorsi ciclabili sono in crescita nella maggior parte delle regioni e delle città, anche se ancora molto lontani dal numero di ciclisti che si vedono in Europa.
A dirlo è l'ultimo rapporto stilato da Legambiente in cui l'Italia viene analizzata da nord a sud come un'enorme pista ciclabile che attraversa anche le regioni del centro.
Nel 2008 erano solo 2.824 i chilometri di corsie preferenziali e l'aumento è stato del 48% in pochi anni. Siamo ancora lontani da Paesi ai vertici delle classifiche europee. Le Nazioni più bike friendly restano Danimarca, Olanda e Svezia; l'Italia rincorre Stati come la Germania nel 2016 ha inaugurato un'autostrada riservata alle biciclette nel cuore della Ruhr, la Radschnellweg (sigla RS1). 

Anche se lontana dal primato, l'Italia può dirsi soddisfatta: quasi tutti i capoluoghi di provincia sono dotati di piste ciclabili, con appena 11 città che non hanno alcun tipo di infrastruttura dedicata alla ciclabilità. Ma se le corsie preferenziali in media crescono, aumenta anche l'uso della bicicletta nelle città? E quali sono i capoluoghi in cui si pedala di più; dove ci sono più piste? Scopritelo in questo video, realizzato in collaborazione con Truenumbers.it.

Un altro fenomeno in crescita è quello del cicloturismo ed è praticato sia dai ciclisti professionisti che dai semplici amanti dello sport che si mettono in viaggio per pedalare in mezzo alla natura. 

Così negli ultimi anni sono nati tantissimi percorsi ciclistici e itinerari ciclabili ispirati ai trend dei paesi del nord Europa, dove la bicicletta è uno dei mezzi di trasporto più utilizzati non solo per passione, ma anche per gli spostamenti in città.

Se siete amanti di questo settore del turismo a due ruote sarete felici di scoprire quali sono le piste ciclabili più belle nelle nostre regioni.

Ciclovia del Mincio

Un tracciato molto frequentato dai cicloturisti è la ciclovia del Mincio che collega la Lombardia al Veneto. Si tratta di un progetto molto apprezzato composto da una strada che raggiunge una lunghezza di circa 45 km sviluppandosi tra le città di Peschiera del Garda e Mantova e che si conclude sulle rive del lago di Garda.

Campagna e mare

Dal Chianti alla Maremma, dalla costa della Versilia alle città d’arte di Firenze e Siena, anche la Toscana offre tantissimi tipi di itinerari spettacolari. Tra i più belli che si affacciano sul mare della Versilia vi segnaliamo il tour che percorre tutto il lungomare che collega Forte dei Marmi a Viareggio.

Per gli amanti del mare, ricordiamo anche le piste ciclabili della Campania oppure della Liguria come ad esempio quella che si snoda a Levanto nel magnifico scenario delle Cinque Terre.

Delta del Po

Un'altra meta ideale per chi vuol fare cicloturismo è il Delta del Po, costituito da due parchi regionali del Veneto e dell'Emilia Romagna e in cui si trova la pista ciclabile più lunga d'Italia: la Destra P0, di 125 km (in Sicilia invece si trova l'estremo opposto e cioè la pista più corta d'Italia: si trova a Siracusa ed è anche una delle più facili da percorrere in bici).

Gli amanti della montagna invece potranno dirigersi verso le rotte che collegano le località e le vallate principali del Trentino Alto Adige. Qui troverete piste ciclabili interamente dedicate ai ciclisti che amano pedalare in gruppo o in famiglia.

Continua a leggere
Storie Correlate
Product info
Tutto il meglio della tecnologia Pirelli
SCOPRI WINTER SOTTOZERO3
Find
Scegli il prodotto perfetto per te
Vai al configuratore
road