road

La strada verso la P Zero Experience con Pagani

In occasione del lancio P Zero Experience nel Regno Unito, Pirelli si è unita a Pagani e Huayra BC per dimostrare le capacità dinamiche dell’auto e dei pneumatici

Home road La strada verso la P Zero Experience con Pagani
La strada verso la P Zero Experience con Pagani

Horacio Pagani ha fondato Pagani Automobili meno di trent’anni fa. Il primo modello, la Zonda C12, irruppe sulla scena nel 1999 e da allora l’azienda è andata sempre più rafforzandosi. Diverse iterazioni e straordinarie edizioni speciali della famiglia Zonda hanno lasciato i cancelli della fabbrica di San Cesario sul Panaro prima che la Huayra fosse introdotta nel 2011.

La strada verso la P Zero Experience con Pagani 02

Oggi, Pagani ha consolidato il suo nome come produttore di hypercar di fama mondiale, con una differenza. L’attenzione al dettaglio, alla qualità e alla bellezza su cui insiste il fondatore dell’azienda, fa sì che le auto siano considerate molto di più che semplici automobili, anche come opere d’arte e investimenti che producono liste d’attesa che si misurano in anni.

Questo significa che non dovrebbero essere spinte al limite? Certo che no e per dimostare le capacità fenomenali e le prestazioni sorprendenti, Pagani ha partecipato alla Pirelli P Zero Experience, tenutasi nel Regno Unito.

La stretta collaborazione tra Pagani e Pirelli va ben oltre i requisiti tecnici, come ha espresso Horacio Pagani: “Abbiamo iniziato a lavorare con Pirelli nel 2008. Ci siamo trovati subito bene. Abbiamo ottenuto presto grandi risultati, stabilendo il record al Nurburgring. La cosa importante, credo, era lavorare per progettare un pneumatico sicuro per auto come la nostra, con un motore posteriore. Avevamo bisogno di un pneumatico affidabile, che potesse dirti cosa stava facendo la macchina. Perché si può aver pensato a tutto quando si progetta un’auto, ma quello che la tiene a terra è proprio il nostro amico Pirelli.”

La strada verso la P Zero Experience con Pagani 03

Se mai ci fosse l’occasione per dimostrare che la potenza non è nulla senza controllo, a farlo sarebbe una Pagani Huayra BC con il suo V12 da 5,9 litri che produce 750 cavalli e un incredibile 1000Nm di coppia su strada e in pista. Abbiamo seguito l’auto nel suo viaggio dal quartier generale Pagani a Londra, all’iconico Silverstone, per sperimentare la Huayra alla P ZERO Experience.

Dopo aver riempito i cestini della Huayra con caschi e tute da corsa e il serbatoio del carburante con super senza piombo, siamo partiti e abbiamo iniziato immediatamente a sperimentare la potenza del V12. Sugli svincoli la coppia è selvaggia e il P ZERO Trofeo Rs si è arrampicato sull’asfalto caldo lanciando la multimilionaria BC all’orizzonte. Potrebbe essere degna di uno spazio in qualsiasi galleria d’arte, ma la Pagani si sentiva a suo agio sulla strada. Questa particolare vettura aveva percorso quasi 90.000 chilometri, avendo trascorso la sua vita come prototipo di pre-produzione per i test.

Arrivando a Silverstone, la BC è stata al centro dell’attenzione. La prima fermata nel paddock è la stazione di controllo e montaggio dei pneumatici, aperta a tutti i partecipanti all’evento. Il team Pirelli ha sostituito i Trofeo della Pagani con un nuovo set e l’auto si è unita all’immensa schiera di supercar nei box per la sera.

La mattina seguente è iniziata la prima P Zero Experience nel Regno Unito, dove gli ospiti hanno avuto la rara opportunità di provare la Huayra BC a Silverstone, dimostrando che la vettura è più di un semplice capolavoro da ammirare. Insieme, Pirelli e Pagani hanno regalato un’esperienza memorabile, che si è riflessa nel volto di ogni passeggero quando hanno aperto la porta ad ala di gabbiano.

Continua a leggere
Find
Scegli il prodotto perfetto per te
Want more
road