road

La sfilata
delle Porsche

Pirelli e il Porsche Club d’America si ritrovano ancora per celebrare la passione per i motori

Home road La sfilata
delle Porsche
La sfilata
delle Porsche

Dopo la Werks Reunion di Amelia Island a marzo, è ora tempo di spostarsi in Missouri, e più precisamente nella suggestiva cornice del lago di Ozarks, per la Porsche Parade 2018. 

In realtà, non bisogna lasciarsi trarre in inganno dal nome. L’evento organizzato dal Porsche Club d’America è molto più di una semplice sfilata. Si tratta infatti di uno dei raduni Porsche più importanti degli Stati Uniti, tant’è che a prendervi parte sono molti rappresentanti della Casa madre di Stoccarda. Ogni anno, per un’intera settimana, una città americana viene eletta “capitale” Porsche. Qui vi si radunano migliaia di appassionati e possessori di Porsche di ieri e di oggi. Il termine "Parade" si è però conservato da quando, nell'agosto del 1956, 64 possessori di Porsche decisero di organizzare una sorta di meeting in un motel di Washington, D.C., per discutere delle proprie vetture e scambiarsi consigli. Per arrivarci, attraversarono le campagne intorno alla città in “parata”… e da allora, il nome dell’evento non è mai cambiato. A cambiare invece nel corso degli anni sono stati I numeri della manifestazione. Quella del 2017, che si è tenuta a Spokane, Washington, è stata, a detta degli stessi organizzatori, l’edizione con più partecipanti dei 62 anni di vita della Parade. E, sempre in tema di numeri e statistiche, quella di Pirelli e’ la sponsorship piu’ longeva dell’evento.

Show more images

Non sorprende, se si pensa alla storica collaborazione tra la P lunga e la Casa di Stoccarda, al centro della quale ci sono I pneumatici con la marcatura “N”, che identifica le gomme caratterizzate dalle particolari specifiche Porsche: tutte queste varianti sono state progettate e testate dai tecnici della Bicocca assieme a quelli di Zuffenhausen ed ognuna è il risultato di oltre 18 mesi di lavoro comune. Disegno del battistrada proprio, mescole su misura e profilo personalizzato sono le principali caratteristiche sintetizzate in quella lettera impressa sul fianco dei pneumatici Pirelli per Porsche. Una gamma ampia che copre le misure omologate per i diversi modelli della casa tedesca e create secondo la strategia “Perfect fit” di Pirelli che realizza coperture specifiche per le auto più prestazionali ed esclusive. In totale, sono ben 263 le omologazioni per Porsche di pneumatici della P lunga e coprono la quasi totalità della gamma di Stoccarda, dalle 718 Boxster e Cayman fino alla Panamera. Il modello più rappresentato non poteva che essere la 911 che ne conta 103, a partire dalla generazione del 1964. Ma anche per modelli come Cayenne, per cui esistono 46 Pirelli progettate appositamente, compreso il primo PZero Corsa da Suv.

E per gli amanti delle vintage? C’è la gamma Pirelli Collezione. A ogni Porsche il suo pneumatico Pirelli per poter sfilare su ogni “passerella” del mondo. 

Continua a leggere
Storie Correlate
Product info
Tutto il meglio della tecnologia Pirelli
Scopri il nuovo P Zero
Find
Scegli il prodotto perfetto per te
Vai al configuratore
road