road

La gomma salvagente: come e perché lo pneumatico fa la differenza per un viaggio sicuro

Gli pneumatici sono il nostro punto di contatto con la strada: la loro perfetta efficienza può davvero fare la differenza.

Home road La gomma salvagente: come e perché lo pneumatico fa la differenza per un viaggio sicuro
La gomma salvagente: come e perché lo pneumatico fa la differenza per un viaggio sicuro

Da sempre, gli pneumatici, sono il punto di contatto tra la nostra vettura e la strada. Già questo semplice, banale, eppur fondamentale dato di fatto, dovrebbe essere di per sé sufficiente a far comprendere l’importanza vitale delle nostre gomme. Non c’è telaio in fibra di carbonio, assetto ultra sofisticato, impianto frenante iper prestazionale che possa ben figurare se non accompagnato da pneumatici perfettamente efficienti o meglio ancora prestazionali. Basti pensare al decadimento dei tempi sul giro che subisce una Formula 1® quando degradano le gomme. Ma non si tratta solo di tempi sul giro. Traslato nella guida di ogni giorno, delle gomme efficienti vogliono dire sicurezza. Sono sinonimo della differenza che passa tra una situazione di pericolo scampata ed un incidente con conseguenze che possono essere più o meno gravi. Gli aspetti dinamici della vettura su cui incidono le gomme, difatti, sono moltissimi. Innanzitutto il grip: una gomma di qualità - e non un sottoprodotto importato da paesi non meglio precisati - garantirà una tenuta di strada inarrivabile per altri pneumatici che, dietro alla loro industrializzazione, non hanno milioni di chilometri e di euro investiti in R&D. 

La gomma salvagente: come e perché lo pneumatico fa la differenza per un viaggio sicuro

Dunque questione di handling, che può significare percorrere una curva con la giusta traiettoria, o, diversamente, una spiacevole perdita di aderenza con conseguenze che spesso dipendono dal destino più o meno favorevole del momento. C’è poi la frenata: gli spazi d’arresto risentono grandemente della presa sull’asfalto offerta dallo pneumatico. Ancora una volta, una gomma di qualità, consentirà di fermarsi prima rispetto ad una sottomarca. Ampliando ulteriormente il discorso, oltre alla qualità intrinseca della gomma, contano anche le sue condizioni. Una gomma di qualità, con un battistrada usurato, non potrà garantire gli stessi standard di sicurezza di quando era nuova. Ciò vale, in particolare, quando si parla di acquaplaning, in quanto un battistrada consumato non consentirà il giusto deflusso dell’acqua. C’è poi il discorso legato alla corretta pressione: un aspetto che la gente trascura, ma che influisce in modo non indifferente su tenuta di strada, reazioni nelle manovre d’emergenza, frenata (ed anche consumo). Infine, ogni pneumatico deve essere messo nelle condizioni di poter lavorare al meglio. Dunque, per ogni tipo di condizione climatica, è assolutamente consigliabile guidare un’autovettura con un tipo di gomma a ciò pensata. Invernali o all season durante la stagione fredda, su neve e ghiaccio, estive per il resto dell’anno. Avere le gomme non adatte, infatti, anche in questo caso, andrà inevitabilmente a compromettere gli standard di sicurezza della vettura.

Continua a leggere
Storie Correlate
Product info
Tutto il meglio della tecnologia Pirelli
SCOPRI WINTER SOTTOZERO3
Find
Scegli il prodotto perfetto per te
Vai al configuratore
road