road

Kimera EVO37: l'icona del rally torna, in chiave moderna

La vettura, nata sul telaio della Lancia Beta Montecarlo e vincitrice del mondiale Rally 1983, rinasce grazie a Kimera automobili

Home road Kimera EVO37: l'icona del rally torna, in chiave moderna
Kimera EVO37: l'icona del rally torna, in chiave moderna

Una leggenda del rally anni Ottanta rinasce grazie al lavoro di un gruppo di appassionati.

Kimera Automobili ha presentato EVO37, autentica evoluzione in chiave restomod della storica Lancia 037, prodotta nel 1982 e vincitrice del mondiale rally nel 1983, una vera e propria icona dell’automobilismo mondiale.

La mission di Kimera Automobili

Rispettare il passato e re-ingegnerizzare la vettura, ricorrendo alle più moderne e avanzate soluzioni disponibili: questo l’obiettivo di Kimera Automobili, un marchio che trae fondamento da anni di attività nel settore automobilistico e che propone evoluzioni di auto leggendarie, con l’intento di traghettare ricordi ed emozioni dal passato fino ai giorni nostri. Questo è lo spirito da cui nasce Kimera EVO37, un’autentica fuoriserie stradale: ispirata al passato, è ottimizzata per garantire il più elevato piacere di guida in chiave analogica, un elemento tanto caro agli appassionati, ma sempre più raro da ritrovare nelle supercar moderne.

Kimera EVO37: l'icona del rally torna, in chiave moderna 01

Tecnologie d’avanguardia

Ispirata all’antica gloria sportiva italiana, Kimera EVO37 è realizzata grazie ad un processo progettuale e costruttivo contemporaneo. Metodologie d’eccellenza e tecnologie all’avanguardia in campo motoristico quali 3D scanning, reverse engineering, CAD, CAE, prototipazione rapida, fresatura in CNC, sinterizzazione, elettronica … e il non plus ultra delle soluzioni tecnologiche disponibili.

Si parte dalla Lancia Beta Montecarlo

Come per la vettura dell’epoca a cui EVO37 si ispira, la base di partenza è la cellula centrale del telaio della Lancia Beta Montecarlo stradale, alla quale sono ancorate due strutture tubolari sia sull’anteriore sia sul posteriore. Diversamente accade per la struttura tubolare che, in questa evoluzione, è portante su se stessa. Il motore, invece, con il medesimo monoblocco quattro cilindri dell’originale, è stato interamente riprogettato e re-ingegnerizzato e, con i suoi 2.100cc e doppia sovralimentazione (volumetrico e turbo), promette di essere il quattro cilindri più performante mai realizzato: 505 cv e 550Nm di coppia.

Il ruolo di Pirelli

Dopo la Lancia 037, grazie all’esperienza acquisita nel rally, Pirelli torna ad equipaggiare il nuovo modello Kimera EVO37 con pneumatici P Zero e P Zero Trofeo R. L’auto utilizza misure da 18” per l’anteriore e da 19” nel posteriore, entrambe con spalla ribassata

Kimera EVO37: l'icona del rally torna, in chiave moderna 02

Le firme di Betti e Arisi

Il progetto porta la firma di Luca Betti ed Edoardo Arisi, e vuole essere un omaggio e una celebrazione dei modelli italiani che hanno vinto nei rally, in particolare negli anni ‘80 e ‘90. Kimera EVO37 riassume in sé il know-how e il gusto tipicamente italiano di chi ha prodotto icone a quattro ruote, entrate nella storia del motorsport e nel cuore di tutti gli appassionati.

Le linee muscolose della vettura precedente sono ora più moderne, conservando tuttavia gli stessi stilemi: dal tipico frontale a quattro fari, alle fiancate, sino ai cerchi d’ispirazione rallystica. Il risultato è una scultura a quattro ruote, con un design muscoloso ed elegante, prodotta con cura maniacale, materiali pregiati e componentistica di livello straordinario.

Solo 37 esemplari

Quanto alla produzione, la stessa è limitata ad un totale di 37 esemplari: una buona metà degli stessi è già assegnata ad importanti collezionisti internazionali ancora prima della presentazione ufficiale.

Un ricco elenco di appassionati attende di poter partecipare nei prossimi mesi ad un virtual tour, che promette di offrire ai Clienti un’esperienza unica nel suo genere.

Per la presentazione dinamica e per i test drive con i Clienti, Kimera Automobili ha voluto esagerare: dietro il volante della EVO37 ci sarà Miki Biasion, due volte campione del mondo rally nel 1988 e 1989.

Continua a leggere
Find
Scegli il prodotto perfetto per te
Want more
road