road

Continental GT Number 9: Bentley festeggia cent’anni di eleganza

La GT della Bentley rende omaggio alla Numero 9 che correva a Le Mans

Home road Continental GT Number 9: Bentley festeggia cent’anni di eleganza
Continental GT Number 9: Bentley festeggia cent’anni di eleganza

Cento esemplari, cento anni dopo che il marchio Bentley ha iniziato la propria storia. Raggiunto nel 2019 il suo primo secolo, la Casa inglese decide di celebrare questo importante traguardo vestendo di nuovo la propria granturismo: la Continental GT Number 9, presentata al Salone di Ginevra, è la versione da collezione della nuova Continental GT, una coupé potente ed elegante, impreziosita con elementi che recuperano la storia di un mito del passato agonistico della Bentley, la 4 ½ Litre “Blower”. 

Show more images

UN OMAGGIO DI LUSSO
Nel 1919, Walter Owen Bentley trasformò un’officina di Londra nella prima sede di quella che sarebbe diventata una delle case auto ufficiali della famiglia reale inglese: la Bentley Motors Ltd. Nel 2019, alla famiglia delle “flying B” si aggiunge un nuovo pezzo da collezione: la Continental GT Number 9 è stata impreziosita da Mulliner, il reparto che realizza artigianalmente la personalizzazione delle vetture Bentley. Ed è all’insegna del lusso che la Continental è stata arricchita per il centenario.

L’interno dell’auto è completamente rivestito di materiali ricercati, dai pellami naturali, alle cromature, ai legni pregiati, e persino dettagli in oro da 18 carati. Il cruscotto è fatto di Engine Spin, un rivestimento molto utilizzato negli anni ’20 e ’30 negli aerei e nelle auto da corsa per minimizzare il riflesso della luce. A enfatizzare il legame con la storica 4 ½ Litre, ci sono degli inserti di legno prelevati dall’auto originale che corse la 24h di Le Mans e un orologio British Jaeger che riprende i quadranti originali della Blower.

Come la Continental GT standard, sul cruscotto è presente un display rotante con touchscreen da 12,3 pollici. Anche all’esterno ci sono diversi rimandi alla 4 ½ Litre, tra cui il più evidente è il numero nove sulla griglia anteriore. I colori disponibili per la carrozzeria sono due, Viridian green e Beluga black. 

OLTRE AL LUSSO, LA VELOCITÀ
La Number 9 presenta le caratteristiche tecniche della più recente versione della Continental GT, auto che nella sua prima versione debuttò nel 2006. Sinuosa e veloce, l’ultima coupé creata da Bentley nasconde un motore W12 biturbo da 635 cavalli e 900 Nm di coppia, che può farle raggiungere i 100 km/h in 3,7 secondi e la velocità massima di 333 km/h.

Per quanto riguarda i consumi, in ciclo misto percorre 100 km con 13,6 litri. La Continental GT Number 9 monta pneumatici Pirelli P Zero da 22 pollici, progettati su misura secondo la strategia Perfect Fit, che permette all’auto di ottenere le migliori prestazioni possibili. 

DALLA 4 ½ LITRE ALLA BLOWER
Risalgono agli anni Venti del secolo scorso i primi tentativi di sovralimentazione delle auto, precedentemente appliicata solo agli aerei militari. Il primo risultato brillante fu ottenuto dalla collaborazione tra Amehurst Villiers, ingegnere e designer inglese, e dal Bentley Boy Henry “Tim” Birkin: insieme svilupparono un motore sovralimentato per la Bentley 4 ½ Litre, che acquisendo maggiori potenza e velocità si guadagnò il nome di “Bentley Blower”.

Gareggiando con il numero 9, la 4 ½ Litre sovralimentata si fece conoscere conquistando nuovi record sul giro in diversi circuiti, tra cui alla 24h di Le Mans nel 1930, pilotata proprio da Birkin. 

Continua a leggere
Storie Correlate
Product info
Tutto il meglio della tecnologia Pirelli
SCOPRI WINTER SOTTOZERO3
Find
Scegli il prodotto perfetto per te
Vai al configuratore
road