road

Cinque decappottabili che vi faranno sognare a occhi aperti

Home road Cinque decappottabili che vi faranno sognare a occhi aperti
Cinque decappottabili che vi faranno sognare a occhi aperti

Sentire il sole che accarezza il viso, la brezza che scompiglia i capelli, osservare in esclusiva il cielo che si apre su di noi... Tutti motivi validi per guidare una cabriolet. Ma se siete alla ricerca di altri argomenti vi invitiamo a proseguire nella lettura per prepararvi a sognare ad occhi aperti davanti ai cinque modelli di oggi.

Cinque decappottabili che vi faranno sognare a occhi aperti 01

UN GRANDE CLASSICO: IL GIAPPONESE PER ECCELLENZA MAZDA MX-5 NA

Presentata nel 1989 presso il Salone dell'Automobile di Detroit, la Mazda MX-5 NA è comunemente conosciuta come Miata ed è nata per lasciare il segno.

Grazie a un motore atmosferico a quattro cilindri in linea da 1,6 litri e 115 CV, il design della carrozzeria, le linee arrotondate e l'essenzialità tecnica, questa biposto di taglio sportivo è divertimento allo stato puro.

Ma ciò che distingue realmente Mazda MX-5 NA è lo sguardo. In effetti i fari a scomparsa hanno fatto furore, e continuano a farlo, essendo i veri protagonisti di una presa estetica irresistibile.

Tutte queste caratteristiche hanno reso il modello un vero successo, con oltre 400.000 unità vendute tra il 1989 e il 1998.

Un successo che non passa mai di moda perché la Mazda MX-5 ha sempre gli occhi puntati addosso. Cosa non daremmo per metterci al volante di questo classico giapponese!

Cinque decappottabili che vi faranno sognare a occhi aperti 02

MOLTO PIÙ DI UNA DECAPPOTTABILE: PORSCHE 911 TARGA

La storia di questo veicolo inizia nel 1965, quando Porsche introduce la prima 911 Targa: una decappottabile con tetto rimovibile e telaio roll bar progettato per sfruttare al meglio il piacere di guidare all'aria aperta contando su tutta la sicurezza e la comodità di un coupé.

Un modello classico le cui tracce indelebili permangono anche nelle versioni successive, come la Porsche 911 Targa 2020.

La 911 Targa generazione 992 è molto più che una bella decappottabile. Il tettuccio elettrico, costituito da una capote in tela e una cupola in vetro, si apre in soli 19 secondi grazie a un efficace sistema di motori elettrici. La seducente carrozzeria è formata da pannelli di alluminio, tranne la sezione anteriore e posteriore.

La parte interna non presenta modifiche e conserva il medesimo cruscotto che caratterizza la gamma 911: contagiri al centro e due quadranti su ogni lato, piccolo selettore del cambio nella console e schermo multimediale da 10,9".

E come sarà il cuore di questa bellissima quattro ruote? Porsche offre due versioni meccaniche a trazione integrale: 4 e 4S. Mentre il modello Targa 4 offre 385 CV, il 4S raggiunge i 450 CV. In quanto all'accelerazione da 0 a 100 i tempi sono di 4,2 secondi per Targa 4 e di 3,6 secondi per 4S.

Dunque, qualunque sia il modello che decidete di scegliere, il divertimento al volante è assicurato.

Cinque decappottabili che vi faranno sognare a occhi aperti 03

UN GIOIELLO PER I COLLEZIONISTI: ASTON MARTIN VANQUISH ZAGATO VOLANTE 

Dopo il successo di Aston Martin Vanquish Zagato, il carrozziere italiano Zagato e il marchio britannico hanno scommesso sulla creazione di una versione decappottabile.

Un vero gioiello per i collezionisti, per il quale solo 99 fortunati sono potuti diventare proprietari della decappottabile a un prezzo triplo rispetto al modello originale.

Tale versione mantiene la configurazione a 2+2 posti ed è dotata di una capote elettrica in tela.

All'interno troviamo un motore V12 atmosferico che conferisce 600 CV. Raggiunge inoltre 0-96 km/h in 3,7 secondi. 

E se non credete nell'amore a prima vista, è il momento di iniziare a farlo.

Cinque decappottabili che vi faranno sognare a occhi aperti 04

UNA FIERA MOLTO BELLA: LAMBORGHINI HURACÁN EVO SPYDER

Che sia ferma o in movimento, la bellezza della Lamborghini Huracán EVO Spyder vi lascerà senza parole.

Questa decappottabile è stata progettata per spingere agli estremi l'intera esperienza di guida. Più raffinata, più sofisticata e dotata di un'esperienza di guida migliore rispetto al modello precedente, la EVO Spyder sprizza divertimento da tutti i pori.

Nella parte esterna: tettuccio apribile, linee aerodinamiche perfette e stilizzate, paraurti anteriore aggressivo e pneumatici Pirelli Pzero personalizzati. Traducendo, la bellezza allo stato puro.

Nella parte interna: motore V10 a 640 CV che romba impaziente nell'accelerazione da 0 a 100 in 3,1 secondi e un'esperienza a bordo ancora più piacevole grazie all'avveniristico schermo tattile da 8,4" e alle finiture interne di concezione italiana.

Pronti a toccare il cielo con un dito?

Cinque decappottabili che vi faranno sognare a occhi aperti 05

UNA BARCHETTA PER VIAGGIARE CON I CAPELLI AL VENTO: BENTLEY BACALAR

È stata affidata all'esclusivo reparto di personalizzazione Bentley, Mulliner, la creazione di questo modello altamente esclusivo che condivide il nome con una grande laguna messicana: Bacalar.

Questa decappottabile fatta a mano viene personalizzata in base al gusto del cliente e, pensate, Bentley Bacalar mette a disposizione solo 12 unità!

Una biposto decappottabile caratterizzata dal design "barchetta" e da una carrozzeria che riunisce alluminio e fibra di carbonio. Il cofano protegge il famoso motore biturbo W12 TSI da 6,0 litri che conferisce una potenza di 659 CV.

All'interno troviamo un elegante abitacolo realizzato con materiali sostenibili, come la cenere da bucce di riso e la lana naturale, la pelle Beluga o il legno ricavato da alberi caduti, tra gli altri.

Bentley Bacalar diffonde eleganza, design e personalità. Un esclusivo gioiello artigianale che vorreste tenere in garage anche solo per poterlo ammirare.

Continua a leggere
Find
Scegli il prodotto perfetto per te
Want more
road