race

Una settimana,
più campionati

La prossima sarà un’altra settimana impegnativa per Pirelli: e non c’è solo Formula 1 nel menù

Una settimana,
più campionati

Multitasking in tutto il mondo
Una delle parole più utilizzate per descrivere la vita moderna è ‘multitasking’. Persino il telefono oggi deve avere una miriade di funzioni oltre al compito di fare e ricevere chiamate (e si può persino avere una app per gestire le app). Se estrai dalla tasca un telefono che può essere usato solo per chiamare, la gente lo guarderà con la stessa incredulità con cui esaminerebbe un meteorite appena caduto sulla terra.
Quindi in questo mondo multifunzionale, l’approccio di Pirelli al motorsport – in cui l’azienda italiana partecipa regolarmente in una varietà di competizioni diverse – cattura l’attenzione generale.

Una settimana, più campionati

Molti campionati: un gruppo di persone dedicate
Sono quasi 300 i campionati cui Pirelli partecipa, su quattro e due ruote, in pista e nel rally. Questo weekend offre un esempio perfetto del perché la Casa italiana non solo è leader mondiale nei pneumatici stradali ultra high performance, ma anche per quelli racing. Dopotutto i due vanno a braccetto. 
Prima di tutto, c’è il Gran Premio del Giappone: una delle gare più impegnative dell’intera stagione per i pneumatici, con le impressionanti forze-g di Suzuka.
Quest’anno il Giappone è secondo del cosiddetti ‘double-header’ – quando i circa 55 membri del race team Pirelli, con il resto del circus, vanno direttamente da una gara all’altra in weekend consecutive, anziché tornare a casa. 
È dura ma, con le 21 gare senza precedenti nel calendario di quest’anno (che si ripeteranno nel 2017) la cosa è più o meno inevitabile. E, nel caso di Pirelli, c’è molto altro oltre alla Formula 1®
Molte persone si alternano, ma per seguire gli oltre 300 campionati in tutto il mondo, ci sono ‘solo’ circa 1000 persone all’interno di Pirelli che lavorano esclusivamente sul motorsport – per cui la campagna è guidata da una manciata di persone estremamente dedicate, che lavorano in una varietà di Serie, e che hanno imparato l’arte dell’ubiquità. Sono capitanate dal direttore motorsport Paul Hembery, che ha saltato l’ultima gara di F1® in Malesia per essere presente alla finale della Blancpain GT Series a Barcellona.
Questo approccio flessibile, condiviso da tutti quelli che lavorano nel motorsport, permette il trasferimento di un’incredibile quantità di conoscenza in tutti i campionati: aspetto cruciale della nota reattività Pirelli. Questo contribuisce alla rapida evoluzione dei prodotti per la competizione, di cui beneficiano anche i pneumatici stradali. 

Rallying and racing
Oltre alla Formula 1®, l’altro grande impegno Pirelli durante il prossimo weekend è il Rallylegend Festival a San Marino. Ne potrete leggere più avanti nel magazine, ma combina il rally storico e moderno in un evento cui si prevedono 60.000 spettatori da tutta Europa.
Pirelli fornirà i pneumatici a tutte le macchine iscritte: oltre 1200 in totale, per una gamma che va dalla Lancia 037 alla Subaru Legacy Gruppo A. Nel rally, questo sarà uno degli impegni più importanti dell’anno per l’azienda, accanto al Rally di Monza che si svolge nel weekend del 3-4 dicembre.
Ma ci sono anche Asia ed Europa – e che dire dell’America? C’è moltissima attività anche là. I truck sono in movimento per l’11° round del Pirelli World Challenge a Laguna Seca, California, mentre dall’altra parte del continente si svolge la Formula 4, a Homestead in Florida. Nel suo 27° anno, il Pirelli World Challenge è probabilmente il maggior campionato al mondo, che coinvolge più di 20 costruttori e circa 90 macchine (divise in sette classi) in ciascun round. 
E non vogliamo ricordare il round di GT4 che si svolge a Zandvoort? Per non parlare dei preparativi dell’ultimo round del World Rally Championship in Spagna.

Due e quattro ruote
Ma l’azione non è confinata alle quattro ruote. Questo weekend si corre il round francese del World Superbike Championship a Magny-Cours (sede del Gran Premio di Francia fino al 2008). Circa 20 addetti Pirelli sono presenti a ogni gara della WSBK. In parallelo, c’è un’altra importante gara di moto – l’ultimo round della British Superbike – nella  leggendaria Assen, in Olanda. 
A volte, è difficile mantenere la traiettoria…

Continua a leggere
Storie Correlate
Product info
Tutto il meglio della tecnologia Pirelli
SCOPRI WINTER SOTTOZERO3
Find
Scegli il prodotto perfetto per te
Vai al configuratore
race