life

Vacanze di lusso sulla neve

Le vacanze in montagna offrono numerose attività divertenti e rilassanti per tutti, suggestioni e paesaggi indimenticabili e strutture di lusso tra le più rinomate del mondo.

Per molti passare un weekend o una settimana bianca significa prevalentemente sciare, ma non per tutti vale questa regola. Sebbene la presenza degli impianti sciistici sia fondamentale per un viaggio sulla neve, l'offerta di ristoranti e hotel di lusso, boutique e mercatini, preferibilmente tra i più esclusivi al mondo, è molto importante e può fare la differenza. Ecco cosa offrono alcune tra le località di montagna più lussuose del pianeta.

Home life Vacanze di lusso sulla neve
Vacanze di lusso sulla neve

1. St Moritz, Svizzera
Nota come una delle località sciistiche più famose e lussuose al mondo, St. Moritz è una meta esclusiva frequentata costantemente dalle famiglie reali di tutta Europa e dai personaggi famosi dello star system hollywoodiano. A testimoniarlo sono i 10000 voli di jet privati che atterrano ogni anno al vicino aeroporto e le botteghe di gran lusso firmate Chanel, Bulgari, Gucci e molti altri marchi di successo. Gli ospiti VIP arrivano in centro in carrozza, ma allo stesso tempo anche i non VIP possono godere delle bellezze, dell'ambiente rilassante e dell'eleganza architettonica della cittadina svizzera. Frequentare i bar dove socializzano i personaggi famosi o i ristoranti dove vengono fotografati attori e cantanti non è impossibile. Ad esempio, uno degli ski bar più famosi d'Europa, il King’s Club dell’hotel Badrutt’s Palace, chiede come unico obbligo per l'abbigliamento d'ingresso il “Dress To Impress” (abbigliamento per stupire).

Tuttavia, molti arrivano a St. Moritz non per moda, ma in quanto la stazione sciistica di questa località sa farsi valere ad altissimi livelli, grazie ai suoi impianti di risalita e di trasporto professionali: non a caso le Olimpiadi Invernali hanno fatto tappa qui per ben due volte e ogni anno c'è un evento della Coppa del Mondo di sci sulle piste locali.

Vacanze di lusso sulla neve

2. Aspen, Colorado, Stati Uniti d'America
Ogni anno ad Aspen, in Colorado, passano le vacanze di Natale moltissimi attori di Hollywood, morbosamente seguiti dalle riviste e dai media di gossip. Tuttavia questa cittadina offre molto di più che dei VIP disponibili per selfie e foto. Ad esempio c'è l'hotel più celebre degli USA, The Little Nell, dotato di una storica cantina con più di 50.000 bottiglie dei vini più rari (e costosi) al mondo.

Tutt'intorno il paesaggio mozzafiato offre ben quattro montagne innevate diverse, ognuna con almeno un ristorante ad alta quota tra i più affascinanti del Nord America. Risvegliarsi guardando il panorama innevato e gustando la tipica colazione all'americana fa parte di quelle esperienze da fare almeno una volta nella vita.

Nonostante il lusso e l'esclusività delle attività presenti, ad Aspen non si trovano solo sciatori e turisti amanti dello sfarzo, ma anche coppie di giovanissimi, poiché quell'ostentazione che pervade alcune destinazioni montane simili qui è del tutto assente. Principianti dello sci, gente comune e miliardari si mescolano tranquillamente nei bar e nei negozi di Aspen, la cui tradizione hippy viene sempre mostrata in bella vista e rappresenta una peculiarità del posto.

3. Lech, Austria
In Austria non c'è posto di lusso migliore di Lech, cittadina simbolo dello sci nel paese d'oltralpe. Sebbene Lech sia la destinazione austriaca preferita tra i VIP, le stazioni di sci sono tra le meno appariscenti d'Europa e non sono presenti catene alberghiere e hotel a cinque stelle. Le tradizioni di un vecchio borgo contadino, quale era Lech in passato, sono ancora molto presenti nella cultura della popolazione: barbieri, lattai e fornai svolgono le loro attività di ogni giorno soddisfacendo le richieste dei visitatori più ricchi d’Europa. Proprio questa normalità sembra emanare un certo fascino ed essere molto apprezzata dai personaggi celebri, che passano in incognito in questo borgo le proprie vacanze e avventure sciistiche: Beckham e la sua famiglia, Lady Diana, la famiglia reale olandese, sono tutti stati almeno una volta in questa piccola cittadina austriaca, apprezzandone la vita semplice e lontana dai riflettori. Naturalmente a Lech il turismo è una delle principali fonti di sostentamento e i locandieri e i proprietari degli impianti di sci non lasciano nulla al caso: pensioni ski-in e ski-out e piste curate perfettamente per tutti i tipi di sciatori, principianti o professionisti, sono semplicemente impeccabili.

4. Courchevel, Francia
Courchevel è una delle perle dell'arco alpino ed è composta da ben 4 villaggi situati all'estremità di uno dei comprensori sciistici più grandi del mondo, Les 3 Vallées. La prerogativa di Courchevel, che la rende la meta ideale degli sciatori più ricchi, è un manto nevoso tra i più belli e qualitativamente migliori d’Europa, oltre alla presenza degli hotel più sfarzosi di Francia (dopo Parigi, naturalmente): sono 11 gli alberghi a cinque stelle e tre quelli a sei stelle e insigniti del riconoscimento più prestigioso di Francia, quello di “Palazzo”.

Chi ama la cucina gourmet, i piatti elaborati e unici, può sbizzarrirsi con un numero incredibile di ristoranti stellati rispetto a qualsiasi altra località sciistica del mondo. Cinque di questi hanno raggiunto il prestigioso traguardo delle due stelle Michelin. Gli amanti dello shopping possono approfittare delle boutique firmate Prada, Louis Vuitton e Dior, tutte localizzate sulla minuscola strada principale. Questi e altri sono i motivi che spingono il Re del Marocco e la famiglia reale saudita a venire qui nella stagione invernale per una vacanza indimenticabile.

5. Lenzerheide, Svizzera
Se Roger Federer, il pluricampione svizzero di tennis, ha scelto proprio Lenzerheide per costruirvi una casa per le vacanze sulla neve, ci sarà un motivo. Lenzerheide non è molto nota al di fuori della Svizzera, ma, nonostante ciò, ospita un numero impressionante di ristoranti stellati Michelin, più di qualsiasi altra località di lusso elvetica.

E degli hotel a bordo pista più esclusivi di tutta la Svizzera, ne vogliamo parlare? Innanzitutto fiancheggiano piste baciate sempre dal sole e poi si trovano a condividere il paesaggio con recinti di mucche e borghi tradizionali, vie fatte di ciottoli antichi e chiese cattoliche costruite 800 anni fa e illuminate tradizionalmente a festa come alberi di Natale. Lenzerheide è collegata con una funivia ultra moderna alla vicina stazione sciistica di Arosa. Questo significa che più di 225 km di piste, quasi sempre deserte, sono a disposizione degli appassionati di snowboard, escursioni, sci di fondo e sport invernali in generale.

6. Whistler-Blackcomb, Canada
Se Walt Disney avesse avuto bisogno di immaginare un villaggio per lo sci per i suoi fumetti, lo avrebbe disegnato come Whistler-Blackcomb, in Canada. Incastonato al di sotto di due altissime montagne rivestite di pini e dotato della funivia più lunga e più alta del mondo (dal dicembre 2008 l'apertura di questa cabinovia, "Peak to Peak", permette il trasferimento da un monte all'altro senza la necessità di fare ritorno a valle), il villaggio di Whistler ospita i bar, i ristoranti e gli hotel più esclusivi del paese nord americano. L'aspetto delle attrazioni e delle attività è semplicemente magnifico.

Nulla è fuori posto o lasciato al caso a Whistler-Blackcomb: la natura rappresenta un elemento fondamentale per questa cittadina ed ogni giorno passato qui è una continua scoperta: è possibile avvistare orsi bruni, alci e cervi e passare giorni spensierati all'insegna dell'avventura selvaggia. Gli sciatori amanti del lusso hanno a disposizione i migliori hotel del paese: alberghi di alta classe, The Fairmont, Four Seasons e Westin offrono il meglio delle sistemazioni ski-in ski-out con viste panoramiche mozzafiato sulle cime ricoperte da pini e neve.

Anche chi ama mangiare tanto e bene non ha che da scegliere tra i 100 ristoranti e più (compreso quello che è considerato il migliore del Canada, l’Araxi Restaurant & Oyster Bar), bar e lounge: l’après-ski più famoso e divertente del Nord America è sicuramente qui. Ma non è tutto: come ciliegina sulla torta, gli sciatori provetti possono usufruire di operatori di eliski a disposizione per il prelievo diretto in hotel. Gli amanti del relax invece, possono frequentare lo Scandinavian Hot Spa, un centro benessere tra i migliori di tutto il Canada, noto nell'ambiente wellness per la presenza di terme a cielo aperto distribuite su una superficie di più di 2000 metri quadrati, in cui ricevere trattamenti personalizzati e al top del settore. Un paradiso!

7. Cortina, Italia
Cortina è il simbolo delle vacanze sulla neve in Italia. Da sempre presente in film storici della commedia italiana, questa località, di una bellezza unica, è il punto d'approdo per chi ama farsi notare e passare meravigliose serate all'insegna del divertimento e del glamour. Ville dell'Ottocento, lodge e chalet tipici, resort per soggiorni rilassanti, strade ciottolate ricoperte da un manto nevoso soffice come lo zucchero filato, ristoranti stellati, risorse naturali da incanto, negozi eleganti e atmosfera vivace. Questo e molto altro è Cortina, la Regina delle Dolomiti e una delle mete turistiche italiane più rinomate all'estero.

8. Zurs, Austria
Molto raccolta, intima e raffinata, la città di Zurs, nei pressi di Lech, mostra ai propri visitatori la discrezione tipica dell'Austria. Le piste di sci non sono mai affollate, poiché i ricchi clienti degli hotel a cinque stelle preferiscono buttarsi a capofitto nell’après-ski e godersi una tisana o un caffè nei bar storici del centro.

A Zurs ci sono spesso feste e la movida notturna è il punto di partenza per notti folli, ma non solo: locali intimi con luci soffuse e musica dal vivo non mancano, anche perché Zurs è una delle località sciistiche più romantiche del mondo e per questo è meta di viaggi di coppie di fidanzatini o di sposini. I 20 hotel e 20 ristoranti offrono tutti un lusso senza paragone, tanto che la principessa Carolina di Monaco è una dei più affezionati visitatori del luogo. Un esempio delle sistemazioni da favola presenti? Per “soli” 4.000 euro, il lussuoso Royal Suite dell’Hotel Zürserhof offre un soggiorno incluso di assistente personale, per essere serviti e riveriti da un vero e proprio maggiordomo.

Continua a leggere
Storie Correlate
Product info
Tutto il meglio della tecnologia Pirelli
SCOPRI WINTER SOTTOZERO3
Find
Scegli il prodotto perfetto per te
Vai al configuratore
life