life

Tutti i segreti degli smart watch di lusso

Una delle ultime novità in ambito tecnologico che sta pian piano iniziando a interessare gli appassionati del settore in tutto il mondo è rappresentata dagli smart watch, orologi intelligenti nella maggior parte dei casi legati da un "cordone" bluetooth allo smartphone per ascoltare musica, scaricare applicazioni e contenuti. Il successo di questi dispositivi, al quale solo poche aziende tech, come Apple, Samsung ed LG, hanno inizialmente creduto, sta allertando tanti marchi storici di orologeria, brand di lusso, finora momento impegnati, al massimo, nel settore degli accessori per smartphone, attenti a non perdere grosse fette di mercato a vantaggio dei colossi informatici.

Home life Tutti i segreti degli smart watch di lusso
Tutti i segreti degli smart watch di lusso

Gli smart watch in commercio non sono solo quelli dedicati ai puristi della tecnologia. Il settore del lusso ha deciso di entrare prepotentemente nel mercato di questi gadget hi-tech indossabili, nonostante la scarsa esperienza, favorendo l'introduzione di elementi di stile, come forme più aggraziate, quadranti ibridi (metà smart e metà meccanici), cinturini lavorati con materiali pregiati e con design alla moda. I migliori brand di orologeria di lusso, come Tag Heuer, Montblanc, Hugo Boss, Tommy Hilfiger, Fossil, Bulgari e molti altri non fanno mancare ai propri clienti alternative smart ai preziosi orologi-gioielli che producono, proponendo oggetti di uguale pregio, dotati anche di funzionalità intelligenti per quanto riguarda connettività e feature software.

Tutti i segreti degli smart watch di lusso

Tuttavia, se i brand di lusso hanno deciso di diventare smart con la produzione di nuovi modelli di smart watch, i colossi tecnologici, specie quelli considerati, come Apple, apripista del mercato, hanno colto il valore del connubio vincente tra tecnologia e lifestyle, iniziando a proporre a loro volta orologi pregiati, con funzionalità avanzate e talvolta piuttosto differenti dai loro classici prodotti, caratterizzati da una linea essenziale , case in metallo, processori e display.

Ecco una serie di smart watch di lusso appartenenti ad una fascia molto alta del mercato, a cui solo pochi possono avvicinarsi, ma che presentano soluzioni di design e un utilizzo di materiali all'avanguardia.

La mela (d'oro) dei desideri
Apple è stata l'azienda che, forse, più di tutte ha creduto negli smartwatch. Sin dal lancio della prima serie del suo Apple Watch, l'attenzione dei designer di Cupertino, guidati da John Ive, si è concentrata anche su soluzioni estetiche di pregio e materiali preziosi. Apple ha avuto l'idea di legare l'Apple Watch al mondo della moda e del lusso, con campagne di marketing ad hoc e una linea, chiamata Apple Watch Edition, disponibile con case realizzati addirittura in oro a 18 carati, giallo o rosa, vetro di protezione del display in vetro zaffiro e cinturini in pelle pregiata. L'azienda di Cupertino ha proposto il suo modello top gamma a prezzi importanti, pari a quelli di un Rolex o di un Roger Dubuis, e variabili a seconda della combinazione con la tipologia di cinturino e le dimensioni in pollici del quadrante. Dopo solo 1 anno i dirigenti della Mela hanno deciso di ritirare il prodotto dal commercio, per il numero esiguo di pezzi venduti, concentrandosi su altre collezioni tra cui, rientrando nella categoria di smartwatch di lusso, troviamo i modelli di Apple Watch della linea Hermès e quelli con scocca bianca in "super" ceramica.

Tag Heuer Connected Modular 45: passato e futuro in un solo smart watch
Uno degli smart watch più lussuosi del mercato (se non il più lussuoso), è il Tag Heuer Connected Modular 45 dell'omonima azienda svizzera. Tra le caratteristiche di questo orologio intelligente c'è la possibilità di cambiare in pochi secondi fregi e cinturino, condividendoli con alcuni modelli di orologi meccanici. Il nome di questo prodotto di gioielleria di altissimo livello suggerisce che il fortunato acquirente e possessore potrà avere a che fare con funzioni modulari. Il corpo meccanico, disponibile in due modelli da alternare a quello digitale infatti, può essere acquistato a parte e installato ogni qualvolta si preferisca l'analogico al digitale. In poche parole futuro e passato s'incontrano in questo Connected Modular 45, consentendo a chiunque di passare da un orologio meccanico ad uno smart, e viceversa, in pochi secondi e di personalizzarlo a proprio piacimento dando vita a circa 600 versioni diverse. Tra le altre caratteristiche per la versione digitale troviamo uno schermo Oled con vetro in zaffiro, chip Intel Atom Z3400, 4 GB di memoria RAM, batteria dalla durata di un giorno, sistema operativo Android di ultima generazione (Android Wear 2.0) per usufruire del vasto ecosistema di app dedicate, resistenza all'acqua (fino a 50 metri di profondità), modulo gps integrato e sensore di movimento che permettono di registrare allenamenti e posizione senza portare con sé il cellulare e tecnologia NFC con la quale si possono effettuare pagamenti tramite Android Pay.

La versione analogica prevede cronografo con cassa in titanio o ceramica nera, vetro zaffiro e personalizzazioni con lunetta colorata in alluminio e 5 colori diversi, tempestata di diamanti e molto altro. Il modulo più prestigioso della linea analogica è il Tourbillon Heuer-02T, consegnato in un cofanetto rivestito in velluto con all'interno anche la versione digitale.

Louis Vuitton Tambour Horizon: un nuovo esordio
Il Louis Vuitton Tambour Horizon prende il nome dalla iconica serie che nel 2002 ha introdotto il famoso brand francese nel mondo dell'orologeria e lo porta a solcare il mercato, ormai affollato, degli smart watch. Design parigino e manifattura svizzera per questo autentico pezzo d'arte.

Il quadrante circolare interamente touchscreen, che si appoggia su una cassa da 42 millimetri, permette di visualizzare notifiche, email, eventi da calendario, sveglie, timer, meteo, contapassi e molto altro,  attraverso la connessione internet di uno smartphone. Anche per questo modello il livello di personalizzazione è molto alto: tre varianti di colore (grafite, monogramma e nero) e infinite combinazioni con i cinturini, sia da donna che da uomo.

Montblanc Summit: un'occasione (di lusso) mancata
Anche Montblanc ha scelto di offrire ai propri clienti una versione di smart watch di lusso, il Summit, sviluppato addirittura con Google ma che, all'analisi delle feature presenti, pare essere limitato dal punto di vista hardware, almeno rispetto alla concorrenza: processore Snapdragon Wear 2100 di Qualcomm e versione del sistema operativo Android Wear 2.0 personalizzata Montblanc, resistenza ad acqua e polvere e sensore per il rilevamento del battito cardiaco. Niente connettività alla rete mobile, né GPS, né NFC, RAM da soli 512 MB e neanche la ricarica rapida. Dal punto di vista dei materiali, la personalizzazione non delude: vetro zaffiro per lo schermo, cassa in acciaio o titanio e un'ampia collezione di cinturini per circa 300 combinazioni.

Diagono Magnesium Bulgari: lo smartwatch cassaforte
Bulgari ha deciso di entrare nel business degli smart watch in modo del tutto unico ed originale, presentando un prodotto che prende chiaramente le distanze dai classici orologi intelligenti di lusso in vendita. Il suo Diagono Magnesium infatti, è stato pensato per conservare in tutta sicurezza i dati degli utenti salvati sul proprio dispositivo indossabile. Grazie alla tecnologia NFC, il Diagono Magnesium è in tutto e per tutto la chiave d'accesso a dati sensibili di qualunque genere, dati che, secondo le parole dell'amministratore delegato di Bulgari, Guido Terreni, servono per "proteggere la ricchezza dei facoltosi clienti". Oltre alla memorizzazione di informazioni importanti come la password di una cassaforte, ad esempio, la quale si aprirà solo avvicinando lo smart watch, l'orologio di Bulgari è un oggetto tech utile anche per effettuare pagamenti, attivare sistemi di allarme o di videosorveglianza, anche da remoto, aprire le portiere delle auto, pagare biglietti di mezzi di trasporto e molto altro.

Altre griffe
Oltre alle grandi maison dell'orologeria di lusso, a calcare il mercato hi-tech ci sono anche le mosse di leader tradizionali del settore, come Swatch o Casio, che hanno deciso di proporre orologi all’apparenza normali ma che nascondono un cuore di alta tecnologia in grado di offrire connettività integrata al web, registrazione di dati vitali, notifiche per telefonate, messaggi e-mail, personalizzazione software di quadranti e lancette e molto altro, sempre con la consueta qualità dei materiali e precisione dei dettagli che li ha contraddistinti nel corso degli anni. Si tratta di prodotti fashion, con raffinate soluzioni di design e per molti  irrinunciabili. Anche altri brand di moda non stanno a guardare: Hugo Boss ha lanciato Touch, Tommy Hilfiger il T24/7You e il gruppo Fossil, che comprende 14 differenti brand, tra cui i noti Emporio Armani, Michael Kors (Sofie da donna e Grayson da uomo), Diesel (il modello On), Kate Spade New York, DKNY, ha promesso 300 nuovi modelli entro la fine dell’anno.

Continua a leggere
Find
Scegli il prodotto perfetto per te
Want more
life