life

La crescita dei talenti in Bicocca: rinnovato il Consorzio CORIMAV

Dal 2001 Pirelli collabora con l’Università degli Studi Milano Bicocca tramite il CORIMAV, il Consorzio per la Ricerca dei Materiali Avanzati. Attraverso il finanziamento di borse di studio e dottorati di ricerca, questa collaborazione fa da ponte tra il mondo accademico e quello professionale. E il 13 ottobre 2016 l’accordo viene rinnovato dall’allto del grande risultato raggiunto finora: un brevetto depositato all’anno

Home life La crescita dei talenti in Bicocca: rinnovato il Consorzio CORIMAV
La crescita dei talenti in Bicocca: rinnovato il Consorzio CORIMAV

Pirelli crede da sempre nelle potenzialità dei giovani, in qualsiasi campo essi operino. E per quelli che si applicano nella ricerca di nuovi materiali innovativi, l’attenzione è sempre più alta grazie al lavoro del CORIMAV.

La crescita dei talenti in Bicocca: rinnovato il Consorzio CORIMAV 01

Oggi il mondo dell’Università e del lavoro sono cambiati drasticamente. Per questo motivo nasce il CORIMAV, che dal 2001 Pirelli finanzia i dottorati di ricerca degli studenti di Scienze dei Materiali dell’Università Bicocca. Un modo per dare ai giovani la possibilità di lavorare gomito a gomito con i ricercatori Pirelli, di conoscere la materia, l’azienda e la filosofia che sta dietro alla produzione di un pneumatico. 

Obiettivo iniziale del CORIMAV, nel lontano 2001: sviluppare tecnologie alll’avanguardia nel campo dei nuovi materiali, supportare l’attività di ricerca e di sperimentazione con finalità di brevettazione e promuovere iniziative di formazione e aggiornamento professionale di nuovi ricercatori.

Oggi, il CORIMAV entra in una nuova fase: nel corso degli anni il consorzio si è evoluto, come le necessità di ricerca e le esigenze dell’azienda. Una ricerca sempre più strutturata e continuativa, che a partire dal 2010 ha visto il CORIMAV lavorare su progetti sempre più focalizzati sull’ambito tyre. E da 6 anni, il Consorzio si è trasformato in un vero e proprio strumento di passaggio naturale di conoscenze e risorse dall’Università all’azienda e viceversa.

Circa il 20% dei borsisti sono stati poi assunti da Pirelli: ultimi esempi quelli di Antonio Susanna e Luciano Tadiello, dottoandi CORIMAV che sono entrati a far parte della struttura R&D Pirelli, e il cui lavoro ha contribuito al raggiungimento di due domande di brevetto sui nuovi materiali per pneumatici a ridotto consumo energetico. Pneumatici sempre più verdi, linea guida del lavoro del Consorzio in questi ultimi anni. Non si parla solo di produzione, ma anche smaltimento: il CORIMAV sta lavorando a un processo di biovulcanizzazione, dove vengono utilizzati dei batteri o altri agenti biologici per il trattamento dei pneumatici a fine ciclo di vita. 

Grazie ai dottorati CORIMAV, Pirelli ha potuto seguire passo passo la crescita dei ricercatori, dall’inizio alla fine del loro percorso accademico, dando loro la possibilità di entrare già in contatto con le persone e i prodotti Pirelli, elementi che facilitano di molto un eventuale approdo nel laboratorio Ricerca e Sviluppo aziendale. Avere l’opportunità di conoscere tutti gli aspetti del pneumatico già durante gli anni di dottorato – i progetti dei dottorandi sono tutti inerenti alla ricerca e lo sviluppo dei materiali innovativi applicati alla produzione dei pneumatici – permette ai ricercatori di acquisire già familiarità e confidenza con la materia: in questo modo, una volta terminato il dottorato, si è già pronti per lavorare con i ricercatori Pirelli, per portare la freschezza e le nuove idee dall’università all’interno dell’azienda, nella piena sinergia tra due delle realtà pulsanti del neonato distretto Bicocca.

Oggi il CORIMAV è un vero e proprio ponte di conoscenza, di sapere e di innovazione destinato a durare nel tempo.
“L’esperienza del Consorzio Pirelli-Università Bicocca – ha commentato Marco Tronchetti Provera, Vice Presidente Esecutivo e Amministratore Delegato di Pirelli – conferma che aziende e atenei possono innescare processi virtuosi a vantaggio della formazione e della crescita economica. Collaboriamo con numerosi dipartimenti universitari che rappresentano l’eccellenza a livello internazionale e che ci aiutano a rendere concreti i nostri progetti più innovativi e a migliorare i nostri prodotti”.

“Con il rinnovo del Consorzio CORIMAV – ha detto Cristina Messa, rettore dell’Università di Milano Bicocca – confermiamo l’impegno del nostro Ateneo e di Pirelli a investire in ricerca e innovazione nei nuovi materiali. Da quindici anni le attività del Consorzio hanno permesso di sviluppare avanzati progetti di ricerca industriale e attivare originali percorsi di alta formazione professionalizzanti, come il dottorato industriale. Questa intesa, di cui il Consorzio CORIMAV è uno degli strumenti più interessanti e attivi, si inserisce nella più ampia strategia di valorizzazione e promozione della conoscenza e dell’innovazione che l’Università di Milano-Bicocca e Pirelli, insieme ad altri partner, stanno realizzando con il progetto Distretto Bicocca, una neonata rete di istituzioni e aziende impegnate a favorire lo scambio di competenze e opportunità nonchè lo sviluppo di servizi e la crescita del capitale umano”.

Continua a leggere
Find
Scegli il prodotto perfetto per te
Want more
life