life

Il futuro è verde,
e glamour

Le auto ibride ed elettriche di alta gamma rendono l'industria automobilistica ecologica un affare di lusso 

Home life Il futuro è verde,
e glamour
Il futuro è verde,
e glamour

Sono molte, oggi, le auto elettriche e ibride che si stanno trasformando in veri e propri “purosangue” sfatando uno stereotipo comunemente diffuso che vede questo tipo di automobili, certamente sostenibili, ma poco 'smart', con scarse prestazioni e dal design tutt’altro che attraente.  

Il futuro è verde e glamour

Un esempio? La nuova Honda NSX, certamente silenziosa, ma basta premere l'acceleratore e,  in tre secondi, è in grado di raggiungere i 96 chilometri orari, fino alla velocità massima di circa 300 chilometri all'ora. “In modalità silenziosa, questa Supercar ibrida è quasi impercettibile proprio grazie alla sua componente elettrica”, spiega Tamara Warren, commentatrice di www.theverge.com. “Ma è sufficiente passare alla modalità turbo e il potente rombo del motore V6 da 3,5 litri ci ricorda che si tratta a tutti gli effetti di un'auto sportiva”.

Le auto ibride sono dotate di motori convenzionali in grado di generare performance impressionanti, anche se ci sono ovviamente ancora alcune aree di miglioramento sia in termini di accumulo dell'energia sia di efficienza dei consumi. L'Honda NSX, ad esempio, a quanto riferito, gestisce solamente poco più di 1 chilometro in modalità totalmente elettrica, e percorre circa 7 chilometri con 1 litro. 
I veicoli elettrici hanno performance in costante miglioramento, lo stile man mano diventa più elegante e, soprattutto, la durata della batteria è in progressiva evoluzione e sempre più sostenibile. Gli stessi pneumatici vengono sviluppati appositamente per i veicoli elettrici. Pirelli, ad esempio, utilizza le  nanotecnologie più all’avanguardia per creare pneumatici in grado di fare fronte all'elevata accelerazione delle nuove unità di potenza e di generare meno rumore a contatto con la superficie stradale. E questo è un vantaggio reale, soprattutto quando il motore è silenzioso.

Il lusso è in prima linea 
Le auto elettriche sono eco-friendly e spesso anche piacevoli alla guida. Non c'è perciò da meravigliarsi che le vendite siano in piena espansione: nel primo trimestre di quest'anno, secondo il database delle vendite EV-Volumes, sono state acquistati 180.500 veicoli elettrici. Si tratta di un aumento del 42% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

La Tesla Model S, in assoluto l'auto elettrica più venduta nel mondo, con più di 52.000 unità vendute nel 2015, può accelerare fino a 96 chilometri all'ora in soli 2,6 secondi. E questo è solo l'inizio poichè Tesla offre una serie talmente ricca di sistemi che può certamente essere considerata un hub tecnologico innovativo su ruote. Ad esempio,dispone infatti di fari adattativi e di un avanzato sistema per il filtraggio dell'aria in grado di eliminare gli allergeni ed i contaminanti dall'abitacolo. A ciò si aggiunga, ad esempio, la funzionalità dell'autopilota, che mantiene l'auto nella sua corsia, mentre la velocità è controllata dal cruise control adattativo. La Tesla Model S può addirittura cercare un parcheggio, avvisare quando ne trova uno libero e parcheggiarsi in parallelo, se richiesto.

Il lusso è questo. Anche se è ancora considerata una sorta di start-up, Tesla è appena stata nominata la 10° casa automobilistica di valore del mondo dal più recente studio BrandZ Top 100 Most Valuable Global Brands. “Tesla è un brand di lusso completamente diverso” spiega Peter Walshe, direttore di Global BrandZ presso l'agenzia Millward Brown. “E secondo quanto sappiamo dai risultati di BrandZ, è proprio questa differenza a fare la differenza.”

La formula del successo 
Altri produttori di automobili di prestigio seguono l'esempio. Mercedes-Benz ha debuttato con il nuovissimo SUV elettrico al Salone di Parigi in ottobre lanciando la sfida alla Model X di Tesla e i nuovi SUV elettrici annunciati da Audi e Jaguar. Al Salone Automobilistico di Busan, Hyundai ha comunicato di volere aggiungere un veicolo elettrico alla propria gamma di lusso Genesis.

“Creando e formando un nuovo marchio per il futuro, i sistemi di propulsione alternativi rappresenteranno lo snodo fondamentale” ha dichiarato Manfred Fitzgerald, responsabile della gamma Genesis nonchè ex Brand Director di Lamborghini. “Nel futuro il lusso non andrà da nessuna parte in assenza di sistemi di propulsione alternativi.”

Non c'è da meravigliarsi perciò che un crescente numero di case automobilistiche di prestigio si interessino sempre di più alla Formula E, il Gran Premio per auto elettriche, dove lo stimolo verso ricerca e sviluppo avrà certamente delle ricadute sulle vetture stradali. La chiave è un'unità di potenza efficiente e potente.  Jaguar entra in gioco quest'anno e Mercedes segue a ruota.

“I veicoli elettrici avranno un ruolo fondamentale nel portfolio di prodotti di Jaguar Land Rover e la Formula E ci fornirà un'opportunità unica per lo sviluppo delle nostre tecnologie elettriche” spiega Nick Rogers, direttore group engineering di Jaguar Land Rover. 

Batterie e tenuta migliori 
Oltre allo sviluppo della tecnologia del motore, l'attenzione è dedicata all'incremento della durata della batteria per auto elettrica e delle prestazioni degli pneumatici. La posta in gioco è alta e i guadagni potenziali sono elevati. Prendiamo ad esempio Dyson, l'azienda che produce aspirapolvere:  ha acquistato Sakti3, una solida azienda che produce batterie, per 90 milioni di dollari, con l'obiettivo di sviluppare la generazione del futuro che vedrà una gamma di auto percorrere centinaia di chilometri. La gara è aperta...

E anche gli pneumatici sono ovviamente sotto i riflettori. Pirelli, ad esempio, che sta già collaborando con Tesla, amplierà le partnership con altri produttori di alta gamma per creare pneumatici realizzati su misura per auto elettriche. 1.400 ingegneri e 5.000 brevetti ottenuti per le innovazioni di prodotti, processi e materiali,  un utilizzo quasi pionieristico delle nanotecnologie, una costante ricerca: per Pirelli l’ evoluzione non finisce mai.

La mobilità a zero emissioni con motore elettrico si sta trasformando, l’inserimento di molte colonnine per la ricarica di energia, in moltissime città, l’aumento dell’autonomia e l’ottimizzazione del consumo della batteria faranno sì che per la nostra strada ne incontreremo sempre di più.

La crescita di Tesla dimostra la crescente importanza del lusso nel mercato automobilistico del futuro: le persone saranno infatti disposte a pagare di più per modelli ecologici e piacevoli. Nel settore automobilismo il paradigma si è perciò trasformato: l'eco-compatibilità, da una connotazione economica e noiosa, è divenuta prestigiosa e di lusso.

Leggi il resto
Storie Correlate
Product info
Tutto il meglio della tecnologia Pirelli
Scopri il nuovo P Zero
Find & Buy
Scegli il prodotto perfetto per te
Vai al configuratore
life