life

Ghiaccio bollente
in Russia

La Coppa del Mondo di Hockey si gioca tra Mosca e San Pietroburgo. Le migliori nazionali si sfidano per salire sul tetto del mondo. E Pirelli non resta a guardare

Home life Ghiaccio bollente
in Russia
Ghiaccio bollente
in Russia

Ogni anno, dal 1920 a oggi, i migliori giocatori di hockey affilano le lame dei propri pattini, lucidano le mazze, preparano imbottiture e divise e si sfidano sul ghiaccio. Partite dal ritmo forsennato, fatte di velocità, tecnica, grinta e voglia di vincere.

Ghiaccio bollente in Russia 01

Per chi non fosse un appassionato di hockey su ghiaccio, si consiglia la visione di “Miracle”, film del 2004 diretto da Gavin O’Connor che ripercorre la grande impresa sportiva compiuta dalla selezione statunitense alle olimpiadi invernali del 1980.

Da segnalare anche la finale dei Giochi Olimpici Invernali del 2010 a Vancouver tra USA e Canada. Un match pieno di significati: oltre ai semplici e ovvi motivi di contingenza geografica, la rivalità atavica tra le due nazionali esiste da sempre. Su Youtube è facile recuperare il video integrale con tutta la partita per intero: se ne consiglia la visione per l’agonismo, l’adrenalina, il calore del pubblico e l’atmosfera passionale che emerge dalle immagini del palazzetto gremito. Tutti questi elementi fanno dell’hockey uno sport unico e appassionante. Difficile, anche per un non appassionato, staccare gli occhi dallo schermo di fronte a una partita del genere.

Per tornare ai giorni nostri, l’hockey è una delle discipline più praticate nei paesi nordici: Canada, Russia, Svezia, Finlandia, Stati Uniti, Repubblica Ceca, Svizzera. Solo per citare le prime del ranking mondiale. A differenza di altri sport, la Coppa del Mondo di Hockey si disputa ogni anno: nel 2016 è la Russia a ospitare la competizione più sentita dedicata alle rappresentative nazionali: da venerdì 6 a domenica 22 maggio il ghiaccio russo ribollirà sotto la voglia di vincere e le lame delle stelle dell’hockey planetario.

Show more images

La Russia è un paese strategico per Pirelli: sono moltissime le iniziative organizzate per i dealer locali e i dipendenti degli stabilimenti di Kirov e Voronezh, ma anche per la popolazione locale, verso cui si ha sempre un occhio di riguardo e un ingente senso di vicinanza. Solo per citare alcune attività sociali: la collaborazione con gli orfanotrofi di Kirov e il sostegno ai bambini che vi abitano, che hanno la possibilità, grazie a visite guidate e attività di formazione, di scoprire le possibilità professionali offerte loro. Oppure il dono da pare di Pirelli alla città di Kirov di una replica della Itala: l’automobile utilizzata dal Principe Scipione Borghese che, in compagnia dell’autista e meccanico Ettore Guizzardi e dal giornalista del Corriere della Sera Luigi Barzini riuscì in un’impresa unica. Il raid da Pechino a Parigi nel 1907 è finito nei libri di storia contemporanea, dei motori, delle gare a lunghissima percorrenza e del giornalismo: l’opera di Barzini è uno dei primi esempi di reportage quasi in tempo reale dall’estremo oriente. Un’impresa rivoluzionaria e quasi impensabile per l’epoca; non certo semplice da compiere anche ai giorni nostri.

Tornando all’attualità degli eventi, la Coppa del Mondo di Hockey si gioca negli impianti di Mosca e San Pietroburgo. Le sfide hanno preso il via venerdì 6 maggio e termineranno domenica 22 maggio. In occasione di questo importante appuntamento, Pirelli è uno dei principali sponsor dell’evento e ha organizzato diverse iniziative per coinvolgere tifosi, appassionati, cittadini russi e fan dell’hockey provenienti da ogni parte del mondo per seguire le partite dal vivo.

Molteplici  e variegate le attività di intrattenimento organizzate per questo importante evento sportivo: tra queste, segnaliamo la presenza della show car di Formula 1 munita di coperture chiodate e di simulatore di guida. Un’attrazione che richiama sempre moltissimi appassionati e non del mondo dei motori. Pneumatici scenografici, ma Pirelli non si fa trovare impreparata anche di fronte alle condizioni di freddo più estremo. A questo sono pensati i Pirelli Ice Zero, pneumatici nati e progettati per viaggiare in completa sicurezza su ghiaccio e neve, condizioni molto frequenti nei mesi invernali e non solo nei paesi nordici.

Tutto questo quello che accade fuori dai palazzetti del ghiaccio.

Ma all’interno la festa continua. Sono stati organizzati anche dei tour guidati dedicati ai bambini dell’orfanotrofio di Kirov, che potranno visitare la città di Mosca e il palazzetto del ghiaccio, con la possibilità di scoprire le molteplici professioni che anche il mondo dell’hockey offre. Aimone di Savoia Aosta – CEO di Pirelli Russia – sarà presente sul ghiaccio per premiare il miglior giocatore nella giornata di sabato.

Inoltre, aree hospitality VIP, Skybox e attività riservate ai bambini tutte organizzate da Pirelli. Senza dimenticare le iniziative realizzate con le stazioni radio, i canali televisivi e i media russi per parlare della Coppa del Mondo di Hockey 2016.

Pirelli porta la sua presenza all’evento più importante dell’anno in Russia: il nostro marchio da sempre si lega a stretto contatto con il mondo dello sport. Anche a quello su ghiaccio.

Continua a leggere
Find
Scegli il prodotto perfetto per te
Want more
life