Sustainability Channel

Sustainability Channel è il canale di comunicazione verso i nostri stakeholder interessati ad uno Sviluppo Sostenibile del business.


  • Share to Facebook
  • Share to Twitter

PIRELLI SUPPORTA IL FONDO DELLE NAZIONI UNITE DEDICATO ALLA SICUREZZA STRADALE

Pirelli, prima azienda di pneumatici ad aderire al Fondo, avrà anche un membro   nel Consiglio Direttivo

Con il Cyber Car, Pirelli porta i pneumatici intelligenti tra gli elementi della sicurezza

Milano, 28 agosto 2018 – Pirelli è la prima società di pneumatici a supportare il Fondo delle Nazioni Unite “Road Safety Trust Fund” e  - con lo scopo di supportare il Fondo nell’avere un significativo impatto sulla sicurezza stradale a livello globale – fornirà un primo contributo di 600.000 dollari (2018-2019). Nel contempo, Filippo Bettini, Chief Sustainability and Risk Governance Officer, è stato nominato membro del consiglio del Fondo.

L’obiettivo principale di Pirelli, in quanto leader nel settore pneumatici, è di aumentare ulteriormente la sicurezza stradale attraverso l’utilizzo di tecnologie innovative. Il contributo a tale fondo – e quindi agli United Nations Sustainable Development Goals, il cui scopo è quello di dimezzare in tutto il mondo gli incidenti mortali entro il 2020 – rappresenta l’estensione naturale e complementare della mission aziendale.

“Ho il piacere di dare il benvenuto a Pirelli nel supportare il fondo delle Nazioni Unite dedicato alla Sicurezza Stradale. Visto l’interesse crescente, chiedo il sostegno di altri donatori per poter aumentare le risorse più urgenti per intervenire sulla situazione critica della sicurezza stradale”, ha affermato l’UN Secretary-General’s Special Envoy for Road Safety, Jean Todt.

“I pneumatici sono l’unico punto di contatto tra il veicolo e la strada e rappresentano quindi il fulcro di tutti i suoi sistemi di sicurezza. Nel corso della nostra storia, ci siamo dedicati al costante miglioramento della sicurezza dei pneumatici e ora stiamo entrando nell’era dei pneumatici intelligenti con le nuove possibilità di monitoraggio e comunicazione con l’ecosistema cyber che portano”, ha detto il Filippo Bettini di Pirelli. “Tuttavia, per quanto importanti siano gli sforzi di un’azienda, è chiaro che l’unica chiave per ridurre significativamente il numero di incidenti stradali a livello globale è la collaborazione con agenzie governative, associazioni e gruppi di advocacy”.

Grazie al lancio di due prodotti ad alta tecnologia legati ai pneumatici intelligenti – Connesso e Cyber Car – Pirelli porta il monitoraggio dei pneumatici e l’accuratezza delle informazioni a un nuovo livello ed è in grado così di garantire prestazioni e sicurezza ottimali dei pneumatici. Le tecnologie Cyber rappresentano un sistema di sensori installati nella parte interna del battistrada, capaci di raccogliere e trasmettere informazioni, come il monitoraggio della pressione, la temperatura e l’usura del pneumatico.  Nel caso del Connesso, le informazioni sono trasmesse allo smartphone del conducente attraverso una App dedicata, mentre nel caso del Cyber Car sono inviate direttamente ai sistemi elettronici dell’auto.

Secondo i dati delle Nazioni Unite, circa 1,25 milioni di persone perdono la vita ogni anno a causa degli incidenti stradali e oltre 50 milioni rimangono ferite, con un costo di circa 1,85 miliardi di dollari per l’economia globale. Lo United Nations Road Safety Trust Fund, istituito all’inizio di quest’anno, mira ad accelerare i progressi nel miglioramento della sicurezza stradale facendo leva su nuove risorse in grado di sostenere azioni concrete. Il fondo si concentrerà sul rafforzamento delle funzioni  dei governi, compresi quelli locali e delle autorità cittadine nello sviluppare e attuare programmi legati alla sicurezza stradale dando priorità a paesi a basso e medio reddito. L’UNECE stima che ogni 1.500 dollari donati al fondo “Road Safety Trust Fund” si può salvare una vita, prevenire 10 infortuni gravi e generare 51.000 dollari di nuovi investimenti.

La sicurezza stradale è un pilastro fondamentale dello sviluppo sostenibile di  Pirelli che, tra le altre cose, sostiene attivamente le due organizzazioni maggiormente coinvolte nella sicurezza stradale: la FIA (Federazione Internazionale dell’Automobile) e il WBCSD (World Business Council for Sustainable Development). Pirelli sostiene la campagna ACTION FOR ROAD SAFETY della FIA, non solo perchè si tratta di un patrocinio estremamente importante e di alto livello, ma anche per i progetti concretamente realizzati su strada, mentre con il WBCSD Pirelli partecipa al progetto Simplify per lo sviluppo di una mobilità sostenibile e sicura in diverse città  in tutto il mondo.

Pubblicato il: 28 agosto 2018, 16:39 CET

Versione PDF (74,5 KB)


  • Share to Facebook
  • Share to Twitter

RIUNITA L’ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DI PIRELLI & C. SPA

•  APPROVATO IL BILANCIO DELL’ESERCIZIO 2017

•  GIOVANNI LO STORTO NOMINATO NUOVO AMMINISTRATORE, CDA COMPOSTO A MAGGIORANZA (8 SU 15) DA CONSIGLIERI INDIPENDENTI

•  NOMINATO IL NUOVO COLLEGIO SINDACALE

•  APPROVATI POLITICA DI REMUNERAZIONE E NUOVO PIANO LTI

Milano, 15 maggio 2018 – L’Assemblea di Pirelli & C. SpA, riunita oggi in sede ordinaria, ha approvato il bilancio dell’esercizio 2017, chiuso con un utile netto consolidato di 175,5 milioni di euro e un utile netto della capogruppo di 170,9 milioni di euro, che l’Assemblea ha deliberato di riportare a nuovo.

L’Assemblea ha quindi approvato l’aumento a 15 del numero dei componenti del Consiglio di Amministrazione, e nominato quale nuovo consigliere  - su proposta di un gruppo di società di gestione del risparmio e investitori istituzionali – Giovanni Lo Storto, che entra a far parte del Comitato Controllo, Rischi, Sostenibilità e Corporate Governance e del Comitato per la Remunerazione e che ha dichiarato di possedere i requisiti per essere qualificato indipendente ai sensi del Testo Unico della Finanza e del Codice di Autodisciplina delle società quotate. Con la predetta nomina – approvata dal 93% circa del capitale rappresentato in assemblea, senza la partecipazione al voto del socio di controllo Marco Polo International Italy S.p.A. – il Consiglio di Amministrazione di Pirelli risulta composto a maggioranza (8 su 15 membri) da consiglieri indipendenti.  Il nuovo consigliere, il cui curriculum vitae è disponibile sul sito internet della Società, scadrà – unitamente al Consiglio di Amministrazione in carica – con l’approvazione del bilancio al 31 dicembre 2019.

L’Assemblea, inoltre, ha nominato, con il sistema del voto di lista, il nuovo Collegio Sindacale della Società per gli esercizi 2018, 2019 e 2020, che risulta composto da Francesco Fallacara, nominato Presidente; Antonella Carù, Fabio Artoni, Luca Nicodemi e Alberto Villani quali sindaci effettivi e da Franca Brusco, Elenio Bidoggia e Giovanna Oddo quali sindaci supplenti. Il presidente del nuovo collegio sindacale e il sindaco supplente Franca Brusco sono stati tratti dalla lista c.d. di minoranza (votata dal 18% circa del capitale rappresentato in assemblea) presentata dal medesimo gruppo di società di gestione del risparmio e di investitori istituzionali di cui sopra, mentre gli altri nominativi sono stati tratti dalla lista c.d. di maggioranza (votata dal 79% circa del capitale rappresentato in assemblea) presentata dall’azionista di controllo Marco Polo International Italy S.p.A.. Il compenso è stato stabilito in 50.000 euro per i sindaci effettivi e 75.000 euro per il presidente del Collegio Sindacale. I curricula dei nuovi Sindaci sono consultabili sul sito Internet della Società www.pirelli.com.

L’Assemblea ha altresì autorizzato il Consiglio di Amministrazione a stipulare una nuova polizza assicurativa D&O e ha, inoltre, espresso il proprio parere favorevole (con oltre l’81% del capitale presente in assemblea) sulla Politica in materia di remunerazione e ha approvato – per la parte legata al Total Shareholder Return (con il voto favorevole del 96% circa del capitale presente in assemblea) l’adozione del piano di incentivazione triennale monetario 2018-2020 destinato a tutto il management e correlato agli obiettivi del periodo 2018/2020 contenuti nel piano industriale 2017/2020.

Si ricorda che l’Annual Report 2017 – che contiene anche la Dichiarazione Consolidata di Carattere non Finanziario ex D.Lgs. 254/2016 (Capitolo “Relazione sulla Gestione Responsabile della Catena del Valore”) corredata dalla relativa relazione della società di revisione e la Relazione annuale sul governo societario e gli assetti proprietari – è a disposizione del pubblico presso la sede della Società in Milano, Viale Piero e Alberto Pirelli n. 25 e presso Borsa Italiana S.p.A. nonché pubblicato sul sito internet della Società www.pirelli.com e del meccanismo di stoccaggio autorizzato eMarket Storage (emarketstorage.com).

ll verbale dell’assemblea sarà messo a disposizione del pubblico con le medesime modalità di cui sopra nei termini di legge.

Pubblicato il: 15 maggio 2018, 14:47 CET

Versione PDF (59 KB)


  • Share to Facebook
  • Share to Twitter

IL CDA DI PIRELLI & C. S.P.A. APPROVA I RISULTATI AL 31 MARZO 2018

-       Ricavi in crescita organica del 5,7% a 1.310,3 milioni di euro (1.339,3 milioni nel primo trimestre 2017), -2,2% la variazione complessiva dopo impatto cambi pari a -7,3%

-       Decisa crescita sul segmento High Value: +13,4% la crescita organica dei ricavi, con un’incidenza sul fatturato pari al 63,6% (57,9% nel primo trimestre 2017). Volumi High Value in crescita del 12,8%

-       Price/mix in forte miglioramento: +7,2% nel primo trimestre 2018 (+5,5% nel primo trimestre 2017)

-       Ebit Adjusted ante costi di start-up: +4,5% a 229,4 milioni (219,5 milioni nel primo trimestre 2017), con un margine sui ricavi in aumento al 17,5% (16,4% nel primo trimestre 2017)

-       Utile netto attività in funzionamento: +86,7% a 92,4 milioni di euro (49,5 milioni nel primo trimestre 2017)

-       Posizione finanziaria netta pari a 3.938,9 milioni di euro (5.525,2 milioni di euro nel primo trimestre 2017)

***

DATI PREVISIONALI 2018

-       Confermati i target di profittabilità (Ebit Adjusted ante costi di Start up >1 miliardo di euro ed Ebit adjusted  a ~1  miliardo di euro)  e Posizione Finanziaria Netta (~2.3x il rapporto PFN/Ebitda Adjusted ante costi di start up)

-       Confermato il rafforzamento sull’High Value (≥60% il peso sui ricavi, ≥83% il peso sull’Ebit Adjusted ante costi di start up)

-       Crescita organica dei ricavi attesa uguale o maggiore di +9% (circa +4% includendo l’effetto dei cambi e l’applicazione del nuovo principio contabile IFRS 15)

***

Per effetto dell’assegnazione nel mese di marzo 2017 da parte di Pirelli & C. S.p.A. alla controllante Marco Polo International Holding Italy S.p.A. delle azioni di TP Industrial Holding S.p.A., società nella quale era confluita la quasi totalità degli asset Industrial di Pirelli, in continuità con l’esercizio 2017 alcune attività residuali in Cina e Argentina relative al business Industrial si qualificano come “discontinued operation”.  Il processo di separazione è previsto si completi nel corso dell’esercizio.

***

Milano, 14 maggio 2018 - Il Consiglio di Amministrazione di Pirelli & C. S.p.A. ha esaminato e approvato i risultati al 31 marzo 2018 che sono in linea con il percorso di focalizzazione sull’High Value ed evidenziano una crescita dei principali indicatori economici. In particolare:

  •  la crescita organica dei ricavi grazie al rafforzamento di Pirelli sull’High Value in tutte le Region con la progressiva riduzione dell’esposizione sul segmento standard;
  •  il miglioramento del price/mix;
  •  il miglioramento della redditività di 1,1 punti percentuali al 17,5%;
  •  l’ulteriore rafforzamento delle partnership con le case auto Prestige e Premium;
  •  l’ampliamento della capacità produttiva High Value principalmente in Europa e Nafta;
  •  l’aumento della copertura distributiva in Europa, Nafta, Apac e LatAm;
  •  il continuo sviluppo dei programmi di business che intercettano i nuovi bisogni del cliente finale (quali Cyber e Velo). A ciò si affiancano i progetti di trasformazione digitale della società e di riconversione delle produzioni da marca Aeolus a marca Pirelli nella fabbrica Jiaozou Aeolus Car.

Pubblicato il: 14 maggio 2018, 17:43 CET

Versione PDF (430 KB)