NUOVE ETICHETTE
DEL PNEUMATICO EUROPEE

La norma Europea 1222/2009 è entrata in vigore il 1 novembre 2012 e riguarderà tutti i pneumatici per autovetture e veicoli commerciali prodotti dal 1 luglio 2012 (Codice Data di Produzione “2712”). L'obiettivo è migliorare la sicurezza e l'efficienza economica e ambientale del trasporto su strada attraverso l'utilizzo di pneumatici in grado di far risparmiare carburante (in relazione alla resistenza al rotolamento), di pneumatici sicuri (in relazione alla frenata sul bagnato) con bassi livelli di rumorosità.

Questa norma consente ai consumatori di fare scelte più consapevoli nell'acquisto di un pneumatico, sfruttando questa nuova informazione che si aggiunge ai consueti aspetti normalmente considerati durante il processo di decisione di acquisto.

come leggere l'etichettaIl futuro inizia da qui:

minor consumo di carburante

minor consumo di carburanteassociato alla resistenza al rotolamento del pneumatico.

La Resistenza al Rotolamento è una forza che agisce nella direzione opposta a quella di marcia del pneumatico. Poichè il contributo dei pneumatici al consumo di carburante complessivo arriva fino al 20% per un'autovettura e al 35% per un veicolo industriale, è importante avere bassi livelli di Resistenza al Rotolamento. Capiamo meglio come funziona: a causa del peso del veicolo, il pneumatico si deforma nell'area di contatto con la superficie stradale, dissipando energia sotto forma di calore. Più grandi sono le deformazioni, più alta è la resistenza al rotolamento e di conseguenza maggiori sono il consumo di carburante e le emissioni di CO2. Sull'etichetta Europea del pneumatico la Resistenza al Rotolamento è espressa in gradi, con una scala che parte da A (voto migliore) fino  alla F per i veicoli industriali e alla G per le auto (voto peggiore). LA DIFFERENZA TRA UN PNEUMATICO CLASSIFICATO "C" E UNO CLASSIFICATO "B" INCREMENTO NEL CONSUMO DI CARBURANTE TRA IL 2.5% - 4.5% PER UN'AUTO E 5%-8% PER UN VEICOLO INDUSTRIALE

fai una prova

sicurezza sul bagnato

la sicurezzaassociato all' aderenza del pneumatico sul bagnato.

L'aderenza sul bagnato è una delle più importanti caratteristiche di un pneumatico. Un'eccellente aderenza sul bagnato significa spazio di frenata ridotto in condizioni di pioggia. Ci sono altri importanti parametri considerati essenziali per la sicurezza ma l'aderenza sul bagnato è stata scelta come l'indicatore più significativo nella comparazione tra pneumatici differenti. LA DIFFERENZA TRA UN GRADO E L'ALTRO INDICA UN INCREMENTO O UN DECREMENTO DELLO SPAZIO DI FRENATA DI CIRCA 2,6 m* AD UNA VELOCITÀ DI 80km/h.

fai una prova

livello di rumorosità

livello di rumorosità esterna(misurato in decibel)

Il rumore del traffico è un importante problema ambientale determinato da diversi fattori come: INTENSITÀ DEL TRAFFICO, TIPO DI VEICOLO, STILE DI GUIDA E INTERAZIONE PNEUMATICO-STRADA. Il valore indicato dall'etichetta non è quello interno che il guidatore percepisce mentre è alla guida, ma quello esterno, che contribuisce all'inquinamento acustico. 3 ONDE SONORE NERE conforme ai limiti della direttiva Europea 2001/43
2 ONDE SONORE NEREconforme ai limiti della norma Europea 661/2009 1 ONDA SONORA NERA 3dB (A) meno del limite della norma Europea 661/2009

fai una prova