La 30ª edizione dello Starcross di Mantova incorona Strijbos (MX1) e Coldenhoff (MX2), entrambi su pneumatici Pirelli

A poco più di un mese dall’avvio del Mondiale, il debutto stagionale del motocross ha subito portato alla ribalta gli pneumatici Pirelli Scorpion MX che sulla sabbia dello Starcross hanno evidenziato le qualità vincenti dell’accoppiata MidSoft 32F anteriore e MidSoft 32 Mud posteriore.

Protagonista assoluto della classe MX1 è stato il neo acquisto della Suzuki Kevin Strijbos il quale, dopo aver studiato gli avversari nella manche di qualificazione che lo ha visto terminare terzo alle spalle del compagno di squadra Clement Desalle, nella gara ufficiale si è imposto con grande determinazione in tutte e tre le manche disputate sfruttando alla perfezione le performances delle sue gomme Pirelli dotate di disegno battistrada ottimale per il soffice terreno di gara.

Altrettanto soddisfacente il risultato dell’olandese Glenn Coldenhoff, che con la KTM Standing Construct equipaggiata con Scorpion MX si è aggiudicato la vittoria assoluta della classe MX2.

In evidenza coi colori Pirelli anche Desalle, 7° assoluto nonostante non abbia concluso la terza manche causa una spettacolare caduta.