Un partecipazione all’insegna del custom quella di Pirelli all’edizione 2012 dell’Esposizione Internazionale del Motociclo (EICMA).

Pirelli si è presentata con Night Dragon, il suo prodotto di punta per il custom, e con un’iniziativa che coniuga l’arte del tatuaggio con le due ruote: masce così una nuova forma d’arte, il pneumatico tatuato.

Pirelli ha lanciato una provocazione “artistica” per esprimere l’iconografia dei tatuaggi del mondo custom su pneumatici, da qui l’idea di dar vita a sessioni di tatuaggio sui battistrada di gomme Pirelli durante la fiera. Il disegno viene prima inciso con maestria sul pneumatico attraverso la sgorbia e poi dipinto con smalti acrilici. Il risultato sono vere e proprie opere d’arte estemporanee su gomma, unicamente a fini espositivi e di natura fugace per via delle proprietà dei componenti della mescola, ma capaci di trasmettere emozione e interesse in chi le osserva.

Un Salone all’insegna dell’arte per Pirelli, arte che è stata protagonista anche dell’evento Ridersnight Gommati, organizzato dalla rivista Riders Italian Magazine in collaborazione con Pirelli e la Fondazione Pirelli. Il trait d’union della serata è stata ancora una volta la gomma presente in tutte le sue forme attraverso un percorso. All’interno del percorso una speciale mostra allestita dalla Fondazione Pirelli che, con 24 illustrazioni dei suoi 140 anni di storia, ha raccontato il suo patrimonio iconografico e culturale, spiegando come la gomma sia stata artefice e specchio del cambiamento.

Con una forte presenza nell’area custom di EICMA Pirelli, da sempre leader nel segmento racing e sportivo, ha voluto lanciare un messaggio ai motociclisti amanti del mondo custom, dimostrando come l’esperienza acquisita nelle competizioni possa essere trasferita in un prodotto, il Night Dragon, capace di offrire alle moto custom non solo chilometraggio e stabilità, ma anche ottimo grip e maneggevolezza tipici del DNA sportivo di Pirelli.