• UNITED KINGDOM
  • Change your country

CAR WORLD

View All Posts

JAMES HIND

I am James Hind, the editor and founder of carbuzz.co.uk. Carbuzz helps to choose which new car to buy, with reviews, user reviews, photos, videos and stats for every new car on sale.

Blog #pirellivalencia

27/06/2012 02:26:55

Le vostre domande e risposte – parte 2

Dopo le prime due domande e risposte (molto interessanti) sono di nuovo tra voi per riportarvi le risposte ai rimanenti quesiti, ci è voluto un po’ di tempo per raccoglierle tutte,  che mi avete inviato tramite la piattaforma di “Inside the Action”.

D – Caro Matteo, Vorrei sapere le tue esperienze del tracciato, specialmente il tratto che va dalla curva 9, il ponticello e le curve di uscita dal ponticello, per poi scaricare tutta la potenza nel rettilineo dopo. Inoltre vorrei chiederti se Pirelli, per il GranPremio è intenzionata a portare SuperSoft e Soft oppure Supersoft e Medie dato che è un asfalto cittadino. Grazie. Gabriele

R – Gentilissimo Gabriele, purtroppo il test non si è svolto nel circuito cittadino del GP d’Europa ma al “Ricardo Tormo” di Valencia, quello della MotoGP per intenderci, quindi non ho la possibilità di risponderti. Per quanto riguarda le gomme, Pirelli ha Valencia ha deciso di portare le Soft e le Medie in quanto le alte temperature e le violentissime staccate con conseguenti accelerazioni avrebbero rovinato precocemente le SuperSoft.

D - Perche non miglioriamo le carcasse?

R – Mi dispiace ma la domanda è troppo generica per poter formulare una risposta.

D – Quali vantaggi o svantaggi produce la differenza di grandezza del cerchio della macchina?

R – La differenza e sicuramente molta perche’ cambiando i rapporti geometrici tra corda e spalla cambiano anche le caratteristiche principali di progetto della copertura e quindi il comportamento sotto il veicolo; di fatto per ogni modello di vettura si fanno diverse omologazioni con le diverse misure degli pneumatici previsti.

D – Vorrei sapere la pressione di gonfiaggio dei pneumatici della honda deauville a pieno carico.
grazie

R - Le consiglio di leggerle sul libretto di manutenzione ed uso della sua moto, dovrebbero essere indicate.

D – Vorrei sapere quale temperatura dell’asfalto porterebbe le gomme ultramorbide a deteriorarsi prematuramente.

R – Questa è una domanda molto complessa e che dipende da vari fattori, ma in generale la SuperSoft lavora al meglio ad una temperatura di 95 gradi.

D – Buongiorno, sono in possesso di una volvo v70 del 2011, mi potrebbe consigliare un pneumatico adeguato alle prestazioni, grazie e a presto. Andrea

R – Per risponderle ho bisogno di sapere quale misura ha.

D – Ciao Matteo, devo acquistare delle gomme invernali misura 215/65 R16 89S. Cosa mi consigli? Sono meglio Pirelli o Vrdestein?

R – Meglio Pirelli, ovvio!

D – Perchè le macchine da corsa vanno più velocemente se la benzina viene raffreddata? Quale principio fisica lega il raffreddamento della benzina a un suo migliore rendimento?

R – Le consigliamo di fare questa domanda ad una delle case costruttrici di motori del circuito della F1.

Come potete vedere io e Pirelli non abbiamo trascurato nessuno di voi, tranne chi ha mandato domande incomprensibili o senza senso, ed abbiamo risposto a qualsiasi quesito.

La mia avventura ad “Inside the Action” purtroppo finisce qui, mi auguro di essere stato all’altezza e di avervi raccontato questo evento nel migliore dei modi. A presto, al prossimo evento oppure tra le pagine del mio blog, CarPassion.it.

Matteo Lunari

Leave a Comment »

26/06/2012 03:03:13

Il Road Tour di Cinturato P7 Blue: 200 km sulle strade Spagnole

Dopo le entusiasmanti emozioni delle supercar sono dovuto tornare un po’ con i piedi per terra , ma la giornata non era per nulla finita! Pirelli aveva organizzato anche un Road Test di 200 km per le strade attorno a Valencia, utile a provare Cinturato P7 Blue nelle più realistiche condizioni di guida su asciutto.

All’estrazione della vettura sono anche molto fortunato, mi capita la nuovissima BMW 320d! Non avevo ancora avuto modo di vederla dal vivo, tantomeno di provarla. Il percorso proposto da Pirelli prevede 50 km di autostrada e 50 di curve per me e lo stesso anche per il collega di Elaborare che sale al mio fianco, dopo questi 100 km ci sarà un piccolo break e l’inversione del pilota. Sarò sincero con voi, il commento a questo test è quello che mi mette un pò più in difficoltà in quanto senza condizioni estreme sono più difficili da  capire le potenzialità degli pneumatici, in più non ho mai provato la nuova serie 3 e non conosco quindi i suoi pregi e difetti.

L’autostrada scivola via liscia, il confort e la silenziosità sono molto alti. Una volta arrivato alla parte più divertente prendo l’occasione per fare qualche curva in allegria (nei limiti della sicurezza ovviamente) e l’auto risponde molto bene, l’inserimento è efficacie e la percorrenza encomiabile, la frenata dà un ottimo feeling sul pedale. L’unica nota sul pneumatico è la sua tendenza a fischiare nelle curve prese estremamente veloci…fischia ma non molla un centimetro dalla traiettoria impostata, infatti anche far perdere aderenza alle ruote posteriori all’uscita delle curve strette risulta pressochè impossibile, il tutto con il controllo di trazione disinserito!! Nota d’amore invece per i cerchi blu (denominato color “puffo”) portati da OZ di cui erano dotate tutte le auto, veramente d’impatto e non stavano neanche così male esteticamente.

Rimanete in contatto, a breve le risposte ai vostri quesiti rimanenti, le abbiamo sottoposte ad un team di esperti a vario titolo!

IMG_0683 IMG_0688 IMG_0691 IMG_0695
Leave a Comment »

23/06/2012 19:51:34

Pirelli Wet Track Testing

For the second part of the morning we headed over to the wet handling track, a fairly small track nestled in-between the main circuit. The track is sprayed continuously with water jets, so it’s slippy and there’s a fair bit of standing water.

On hand to test were Alfa Romeo Giuliettas, Mercedes SLKs and an Audi S5. First up I took out the Giuliettas which was on the new Pirelli Cinturato P7 Blue tyres, being front wheeled drive I was slightly nervous, but even on the wettest corners there was very little under steer.

Next up was a rather different car, the rear wheel drive SLK, on sporty P-Zero tyres. The Mercedes was more of a handful to control but the high levels of grip meant you never felt totally out of control!

Finally was the Audi S5, which by the way sounds sublime, despite the fact it was drowned out by  McLarens and Lamborghinis flying by at over 150mph. This was the most powerful car, but the tyres coped tremendously on the wet asphalt so you felt fully confident.

Speaking to one of the Pirelli engineers there, they explained that wet weather tyre testing is a huge part of the evaluation and development of every new tyre, from SUV tyres to those destined to be used on the ultra high performance cars.

Leave a Comment »

23/06/2012 14:22:29

Full on morning with Pirelli at Valencia

Pirelli haven’t been afraid to throw us in the deep end so far. Having been dropped off at the Ricardo Tormo circuit we were given helmets and then I was literally thrown the keys to a Lamborghini Gallardo Superleggera and told I’d be the first to drive round the circuit. No instructions, no co-pilot only a red Gallardo In front driven by a Lamborghini test driver (a pro in other words!). The pace car wasn’t holding back one bit, so unless i wanted to get lost i had to follow him close.

The pace and the grip of the Superlegera is incredible, it feels neverending. After a couple of laps I was dirercted in and then told to jump in the next car, the McLaren MP4-12C. This time there was a co-pilot who was teaching racing lines, smooth acceleration and brakng points.

Lots of critics have said the MP4 is too loud, this one certainly didnt suffer from that problem, it sounded fantastic.

There’s plenty more planned for this afternoon, will report back soon.

Leave a Comment »

22/06/2012 12:37:16

From Ricardo Tormo circuit

Here we are at Ricardo Tormo circuit in Valencia, waiting for blogger first impressions on their test with these supercars:

Leave a Comment »

22/06/2012 12:26:14

Q&A with James Allen

Hi guys! Are you curious on what happens behind and inside the scene at #pirellivalencia? Here is an interview made at the Formula 1 paddock  with the journalist James Allen:

Leave a Comment »

21/06/2012 15:34:30

P Zero: the first choice made by first choices

The first choice made by first choices. The attestation of P Zero evolution through its 25-year history stays also here: in the fact that Pirelly tyres are a piece of more than 250 homologations of premium cars, that kind of supersports cars that are at the top of technology and innovation. Exactly the first choiches.

This leadership is based on non stop research and development, thanks to know-how flowing from motorsport, an open-air workshop that enhances the technological quality of the product.

Also for these reasons, for example, P Zero cuts down its deformation at very high speeds, as 350 km/h.

But how does these know-how transfer work? Through the so called Interactive development process. Engineers form different fields interweave their knowledge, comparing data and experience. From Motorsport comes the attitude of considering the technology a never-stopping evolution field. For Pirelli the daily challenge is to mix technological and consumers needs, because the ultimate tyre performance is based on  consumers.

P Zero and P Zero Corsa were born for this reason and for this same reason supply most sporting and elegant cars worldwide.

Leave a Comment »

21/06/2012 10:14:47

Cinturato family: road to driving pleasure

From 14 to 18 inches; from citycar to saloons, every Cinturato tyre gives you a good driveability and increases safety. Born in the ’50 for Motorsport, it showed immediately an excellent driving precision: it has been the first tyre with a radial structure.

This characteristics met day by day the growing demand of safety and performance.

As a result of technological researche, the story of the Cinturato continues, now under the heading of “Green Performance”
that does not reduce the driving pleasure.

Developed to offer road stability and grip on wet and dry roads, driving comfort and a longer life, the Cinturato family stands out for its low environmental impact.

Cinturato family responds to the requirements of both urban use, and long motorway journeys. They are available in different rim diameters with speed ratings from T to Y.

Leave a Comment »

Filter by

View all >

CALENDAR

  • 21 JUNE
  • 22 JUNE
  • 23 JUNE