Sostenibilità nella storia di Pirelli


Con più di 140 anni di di tradizione industriale ed esperienza nel manufacturing su scala internazionale e con il supporto delle più avanzate tecnologie, Pirelli ha contribuito in modo considerevole - entro le proprie capacità e responsabilità di business - allo sviluppo di prodotti, tecnologie e strumenti di gestione che hanno promosso uno sviluppo industriale sostenibile, interagendo al contempo in modo proattivo con i contesti socio-culturali nei quali l'azienda ha operato.

Orgogliosa dei risultati sinora raggiunti, Pirelli desidera rispondere prontamente alle crescenti richieste di comunicazione di informazioni concernenti il proprio impegno nella sostenibilità nonché dei risultati aziendali perseguiti in tale campo, anche alla luce della sempre più vasta attenzione a ciò dedicata da Consulenti ed Investitori Socialmente Responsabili.



 

Pirelli viene inclusa nel Dow Jones Sustainability index.
Pirelli viene inclusa negli indici di sostenibilità del FTSE4Good
Nel luglio 2003 il Consiglio di Amministrazione di Pirelli & C. S.p.A. ha approvato "I Valori ed il Codice Etico del Gruppo Pirelli".

Progetto "No Smoking Company"

Nel giugno 2003 una lettera dell'Alta Direzione a tutti i Chief Executive Officer annunciava la decisione dell'Azienda di diventare una "No Smoking Company", a tutela sia dei fumatori che dei non fumatori. Questa scelta, comunicata a tutti i dipendenti, si inserisce nella politica di Pirelli volta da sempre a tutelare la salute dei propri dipendenti in tutti i Paesi in cui opera il Gruppo.

In molti casi si è optato per un divieto totale, in altri sono state predisposte delle aree appositamente attrezzate per i fumatori.
Sono state anche avviate specifiche iniziative di formazione/informazione inerenti i danni causati da fumo.




Leggi la storia correlata:

 
I NOSTRI PRIMI 140 ANNI

Ultima revisione: 24 Lug 2014