Politica su responsabilità sociale per salute, sicurezza e diritti nel lavoro, ambiente


Le attività del Gruppo Pirelli si informano al Codice Etico approvato dal Consiglio di Amministrazione e si esplicano in conformità al modello di Sostenibilità previsto dal Global Compact delle Nazioni Unite, sottoscritto nel 2004 ».
-Responsabilità Sociale per Salute, Sicurezza e Diritti nel Lavoro, Ambiente-

Il Gruppo Pirelli persegue e sostiene il rispetto dei diritti dell'uomo affermati in sede internazionale.
Attraverso la pubblicazione della "Politica per la salute, la sicurezza, l'ambiente e la responsabilità sociale (Politica HSE & CSR)", firmata dal Presidente nel giugno 2004, Pirelli ha diffuso al proprio interno e al contempo rafforzato la garanzia di un corretto equilibrio tra responsabilità sociale e sviluppo industriale.

Tra la fine del 2009 e l'inizio del 2010 il contenuto del documento è stato aggiornato e integrato. Anche il "nome" è stato cambiato in "Responsabilità Sociale per Salute, Sicurezza e Diritti nel Lavoro, Ambiente".
Tra le integrazioni apportate, la nuova versione richiama espressamente la ferma adesione di Pirelli alle normative internazionali che, peraltro, costituiscono la base dei dieci principi del Global Compact delle Nazioni Unite.

Come già nel testo del 2004, gli impegni presi da Pirelli attraverso la Politica rispettano e sostengono i contenuti della "Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo", della "Dichiarazione dell'Organizzazione Internazionale del Lavoro sui Principi e i Diritti fondamentali nel Lavoro", della "Dichiarazione di Rio sull' Ambiente e lo Sviluppo" e della "Convenzione delle Nazioni Unite contro la corruzione" oltre che rispecchiano le prescrizioni contenute nello Standard SA8000®.

Nel corso dei primi mesi del 2010 la versione aggiornata del documento è stata comunicata a tutti i lavoratori del Gruppo nelle rispettive lingue, attraverso apposita campagna di comunicazione interna.

Il rispetto della Politica è formalmente richiesto anche ai fornitori del Gruppo, mediante sottoscrizione delle "clausole di sostenibilità" incluse nei contratti di fornitura.


Qui il testo del documento scaricabile in diverse lingue.

Versione Inglese (60KB) Versione Italiana (60KB)
Versione Francese (63KB) Versione Tedesca (64KB)
Versione Spagnola (68KB) Versione Portoghese (62KB)
Versione Finlandese (65KB) Versione Olandese (62KB)
Versione Rumena (61KB) Versione Ungherese (63KB)
Versione Turca (78KB) Versione Russa (337KB)
Versione Araba (63KB) Versione Cinese (209KB)
Versione Malese (66KB) Versione Indonesiana (66KB)
Versione Giapponese (208KB) Versione Polacca (63KB)
Versione Coreana (155KB) Versione Greca (66KB)
Versione Bulgara (78KB) Versione Ceca (62KB)

Ultima revisione: 25 Lug 2012