Investitori e Comunità Finanziaria

"Il dialogo e le relazioni del Gruppo Pirelli con tutte le categorie di azionisti, con gli investitori istituzionali e privati, con gli analisti finanziari, gli operatori del mercato e, in genere, con la comunità finanziaria, sono improntati alla massima trasparenza, nel rispetto dei principi di accuratezza, tempestività e parità di accesso all'informazione e con lo scopo di favorire una corretta valutazione degli assets del Gruppo.


( Codice Etico – "Azionisti, Investitori e Comunità Finanziaria").

Pirelli attribuisce grande importanza strategica alla comunicazione finanziaria quale strumento fondamentale per costruire un rapporto di fiducia con il mercato di riferimento. Accuratezza, tempestività, parità e trasparenza sono le regole di fondo che il Gruppo adotta nell'ambito di tale comunicazione.


Il Gruppo, tramite il top management e la funzione "Investor Relations", mantiene un dialogo aperto e trasparente con analisti e investitori, sia istituzionali che individuali, per assicurare una corretta valutazione degli assets. Nel contempo Pirelli ritiene che il costante confronto e ascolto degli operatori finanziari rappresenti un fondamentale strumento di arricchimento aziendale circa l'evoluzione dei trend settoriali nei business di pertinenza nonchè, più in generale, di quelli di contesto macro.


L'attività di Comunicazione Finanziaria nel 2009 è stata rivolta a promuovere la nuova Equity Story di Pirelli e a fornire visibilità sulla progressiva implementazione del Piano industriale presentato al mercato finanziario nel febbraio 2009. Quattro le linee guida del Piano industriale 2009-2011:


focalizzazione sul business core (tyre e filtri antiparticolato),
spinta allo sviluppo di prodotti e soluzioni all'avanguardia nella "green economy",
vendita di alcune partecipazioni non strategiche per migliorare la flessibilità finanziaria di Pirelli e sostenere la crescita nel core business.


Nel corso del 2009 il Gruppo ha intensificato le occasioni di incontro con gli investitori sulle principali piazze finanziarie (Milano, Londra ed Edimburgo, New York, Boston, Parigi, Francoforte, Zurigo, Copenhagen e Stoccolma) attraverso roadshows dedicati e la partecipazione a conferenze di settore: 240 le istituzioni incontrate tra azionisti ed investitori potenziali. Parallelamente è stato promosso l'ampliamento della copertura sul titolo Pirelli da parte delle banche d'affari, in particolare quelle internazionali e con un coverage specializzato sul settore tyre: a fine 2009 il coverage sul titolo conta 18 broker che regolarmente pubblicano sul titolo (+50% rispetto a fine 2008) di cui il 33% global (25% a fine 2008).


Particolare attenzione è stata rivolta inoltre alla comunicazione via web, arricchendo la sezione di Investor Relations con nuovi servizi informativi: da "Investor Channel", un canale di news finanziarie e di business Pirelli, a Peers and Market, una newsletter finanziaria settimanale, a Tyre Market Watch, un osservatorio sui trend di mercato tyre nelle principali aree geografiche in cui il Gruppo è presente. Infine, per promuovere una maggiore trasparenza verso il mercato finanziario, Pirelli pubblica regolarmente nella sezione Investititori la sintesi delle stime degli analisti (Consensus) che coprono il titolo.






Da anni inoltre il Gruppo dedica particolare impegno e attenzione all'interazione con le società di rating che si occupano di finanza sostenibile. A gennaio 2010 Pirelli ha confermato per il terzo anno consecutivo la propria leadership nella sostenibilità aggiudicandosi il podio nel Sustainability Yearbook 2010(edito da SAM Group in collaborazione con Pricewaterhouse-Coopers ) come "Sector Leader" e "Gold Class Company" nel settore "Autoparts e Tyres". A Pirelli è stata inoltre riconosciuta la qualifica di "Sector Mover" grazie all'ulteriore significativa crescita in termini di perfomance sostenibile nell'ultimo anno.


Nel corso dell'esercizio 2009 il Gruppo è stato inoltre confermato nei più prestigiosi indici di finanza etica a livello mondiale, con punteggi in decisa crescita. Di ciò si è diffusamente trattato nel capitolo introduttivo del presente rapporto, cui si rinvia per approfondimenti. Nel corso del 2010 l'attività di Comunicazione Finanziaria proseguirà con l'obiettivo di fornire visibilità alla progressiva implementazione dell'Equity Story Pirelli, ampliando i contatti con analisti ed investitori. Particolare attenzione sarà inoltre rivolta alla strategia di sostenibilità del Gruppo.


Si ricorda che le informazioni relative alla composizione dell'azionariato e al capitale sociale figurano in Libro uno - Relazione sul governo societario, cui si rinvia per maggiori dettagli e approfondimenti. Le informazioni citate sono altresì pubblicate nella sezione "Governance".


Per ulteriori approfondimenti sui contenuti del presente paragrafo si rinvia alla sezione "Investitori", strumento informativo completo per gli aspetti di interesse di azionisti e comunità finanziaria.

Maggiori dettagli circa le modalità di Relazione e Dilaogo con Azionisti e Comunità Finanziaria sono riportate nel capitolo Dimensione Economica, Paragrafo "Azionisti" del Bilancio di Sostenibilità 2009
Ultima revisione: 12 2010