ARCHIVIO

RSS

Share to Facebook Share to Twitter Share to Linkedin More...

Gran Premio di Corea 2013 – Qualifiche

STRATEGIA A DUE SOSTE PREVISTA PER IL GRAN PREMIO DI COREA

Yeongam, 5 Ottobre 2013 – Sebastian Vettel, Red Bull, ha ottenuto la sua sesta pole position della stagione, la seconda per lui in Corea, diventando il pilota che ha collezionato il maggior numero di pole dell’anno. Vettel ha fatto registrare un tempo di 1m37.202s sugli pneumatici P Zero Red supersoft, scelti insieme ai P Zero White medium per questo fine settimana.
È interessante ricordare che nei tre anni in cui si è disputato, il Gran Premio di Corea non è mai stato vinto dal pilota partito dalla pole.
Per la quinta volta in questa stagione, Vettel dividerà la prima fila con Lewis Hamilton, Mercedes.

Le qualifiche si sono corse in condizioni meteo calde ed asciutte, con temperature ambientali di 25 gradi centigradi. La maggior parte dei piloti ha scelto di partire con gomme medie. I due piloti Marussia e Caterham, così come Esteban Gutierrez, Sauber, sono stati i primi ad utilizzare le gomme supersoft. Proprio con la mescola più morbida, la Lotus di Kimi Raikkonen è stata la più veloce al termine della sessione.

Tutti i piloti hanno iniziato la Q2 con gomme supersoft. Il pilota Mercedes, Lewis Hamilton, è andato molto forte all’inizio, ma a tre minuti dalla fine è stato superato da Vettel, che ha effettuato un solo giro con le  supersoft.

Con la pista in continua evoluzione, la Q3 si è corsa esclusivamente sui P Zero Red supersoft. I due piloti Red Bull sono usciti prima per effettuare il primo dei due run, seguiti a ruota dalle Mercedes. Le Ferrari e le Sauber hanno provato una tattica diversa, optando per un solo run, mentre la Lotus ha diversificato le proprie strategie: Romain Grosjean ha completato due giri mentre Kimi Raikkonen solo uno.

Vettel è stato il più veloce anche nella sessione di prove libere di questa mattina, seguito dal suo compagno di squadra Mark Webber. Il tedesco ha segnato il suo miglior tempo con le gomme supersoft.

Il Direttore Motorsport Pirelli, Paul Hembery, ha dichiarato: “Abbiamo visto una differenza media di circa 0,8 secondi al giro tra le due mescole, molto meno che a Singapore. Oltre a favorire diverse strategie in gara domani, questo gap ha consentito oggi a molti piloti di correre la Q1 senza dover usare le supersoft. I livelli di aderenza sono aumentati nel corso della sessione, quindi la maggior parte dei piloti ha cercato di segnare il tempo nei secondi finali. Abbiamo visto diverse strategie in azione durante le qualifiche, e domani ci attendiamo due soste, in condizioni di gara normali. La grande incognita resta quella delle condizioni meteo: sono infatti previste piogge stasera e domani mattina. Mentre la gara dovrebbe essere asciutta; si prevede, inoltre, che le temperature durante il pomeriggio saranno più fresche rispetto a quello che abbiamo visto finora;  anche se, almeno sembra, abbiamo evitato il tifone!”

Le strategie Pirelli:

Quella a due soste è teoricamente la strategia più veloce per completare i 55 giri del Gran Premio di Corea. Sulla carta, l’opzione più veloce prevede di iniziare sulla supersoft, cambiare per un nuovo set di supersoft al 20° giro e, infine, effettuare una sosta al 40° giro per montare le medie.

Realisticamente, però, la maggior parte dei piloti sembra incline a optare per la seguente strategia: partenza con le supersoft, pit stop al 20° giro per montare le medie, e ultima sosta al 38° giro per un nuovo set di medie.

La migliore strategia a tre soste – per chi volesse provare qualcosa di diverso – è: partire con le supersoft, cambiare al 19° giro per un nuovo set di supersoft, scegliere ancora la mescola più morbida al 34° giro e infine montare le medie al 47° giro.

Mescola più veloce nella FP3:

1. Vettel 1m37.881s Supersoft Nuova
2. Webber 1m38.018s Supersoft Nuova
3. Rosberg 1m38.318s Supersoft Nuova

Mescola usata dai top 10:

Vettel Supersoft Nuova 1m37.202s
Hamilton Supersoft Nuova 1m37.420s
Webber Supersoft Nuova 1m37.464s
Grosjean Supersoft Nuova 1m37.531s
Rosberg Supersoft Nuova 1m37.679s
Alonso Supersoft Nuova 1m38.038s
Massa Supersoft Nuova 1m38.223s
Hulkenberg Supersoft Nuova 1m38.237s
Gutierrez Supersoft Nuova 1m38.405s
Raikkonen Supersoft Nuova 1m38.822s