ARCHIVIO

RSS

Share to Facebook Share to Twitter Share to Linkedin More...

Prove libere – Gran Premio del Bahrain 2013

PREVISTA UNA STRATEGIA A TRE PIT STOP PER IL GRAN PREMIO DEL BAHRAIN

Sakhir, 19 apr 2013 – Il pilota della Lotus, Kimi Raikkonen, è stato il più veloce nella seconda sessione di prove libere del venerdì, valide per il Gran Premio del Bahrain. Il finlandese ha segnato un tempo di 1m34.154s a metà sessione, utilizzando il P Zero White medium, pneumatico nominato in Bahrain insieme al P Zero Orange hard.

Durante la prima sessione – dominata dalle Ferrari di Felipe Massa e Fernando Alonso – i piloti hanno utilizzato soltanto la mescola dura. Nella seconda sessione, invece, le squadre hanno provato anche le gomme medie, con una temperatura della pista che ha sfiorato i 42 gradi centigradi. Alla fine della seconda sessione, i Team si sono concentrati sui long run con pieno di carburante, al fine di simulare le condizioni, piuttosto difficili, che incontreranno in gara domenica.

Il Direttore Motorsport Pirelli, Paul Hembery: “Come previsto, l’evoluzione della pista ha giocato un ruolo di primo piano nelle libere di oggi: molti piloti hanno atteso che la pista si gommasse di più prima di uscire dai box. Ovviamente le condizioni di pista continueranno ad evolvere, quindi non abbiamo ancora una fotografia completa di quello che succederà in gara.

L’usura e il degrado sono in linea con quanto ci attendiamo: qui le gomme posteriori sono particolarmente sollecitate, anche se in gara le vetture saranno certamente in grado di completare stint più lunghi di quelli che abbiamo visto. Alcuni piloti, ad esempio, hanno completato più di 15 giri con le gomme dure, quindi siamo sicuramente sulla buona strada per vedere una strategia a tre soste, anche se è probabile che qualcuno in gara tenti due soli pit stop. Ma avremo un’idea chiara di quella che sarà la strategia vincente solo una volta analizzati i dati delle libere di oggi e quelli di domani”.

La mescola più veloce del giorno

FP1: FP2:
1. F.Massa 1.34.487s Hard Usata 1.K.Raikkonen 1.34.154s Medium Nuova
2. F.Alonso 1.34.564s Hard Usata 2.M.Webber 1.34.184s Medium Nuova
3. N.Rosberg 1.34.621s Hard Usata 3.S.Vettel 1.34.282s Medium Nuova

Statistiche del giorno

Medium Hard Intermediate Wet
km percorsi * 1,852 4,084 N/A N/A
set usati in totale ** 25 45 N/A N/A
maggior numero di giri ** 20 28 N/A N/A

* Il numero indica la quantità totale di chilometri percorsi da tutti i piloti in FP1 e FP2.
** Per mescola da tutti i piloti.

G force

Max g-force in frenata (forza longitudinale)::       -4.6 @ Curva 1

Max g-force in curva (forza laterale):                       4.1 @ Curva 12

Il fatto del giorno Pirelli

Il vincitore del Gran Premio di Cina 2013, il ferrarista Fernando Alonso, è il pilota di maggior successo in Bahrain, con tre vittorie. L’altra buona notizia per la Scuderia Ferrari è che Felipe Massa, con due vittorie, è il secondo pilota di maggior successo sul circuito di Sakhir.

Il Gran Premio del Bahrain non è mai stato vinto da chi è partito oltre le prime due file, ma in ogni caso non è mai stato particolarmente favorevole per i piloti partiti dalla pole position. Complessivamente, chi è partito dalla pole è arrivato primo solo quattro volte sugli otto Gran premi che si sono tenuti finora. Pirelli ha corso in Bahrain per la prima volta lo scorso anno, ma il produttore di pneumatici ha effettuato molti test sul circuito di Sakhir per preparare il suo ritorno in Formula Uno. E, per la prima volta nella storia della Formula Uno, uno di quei test fu interrotto da una tempesta di sabbia.