ARCHIVIO

RSS

Share to Facebook Share to Twitter Share to Linkedin More...

SCHUMACHER ALLA SUA PRIMA POLE CON PIRELLI

Oggi a Montecarlo, il pilota della Mercedes, Michael Schumacher ha fatto registrare la sua qualifica più veloce dal 2000, e la sua prima pole dal 1994 sul circuito monegasco.

Schumacher ha utilizzato le Pirelli P Zero Red supersoft per segnare il tempo di 1m14.301s.

La supersoft, la gomma più veloce del range F1 Pirelli, ideale per circuiti come quello di Monaco, è caratterizzata da un rapido warm-up e da mescole che garantiscono un elevato grip.

A causa di una penalità, Schumacher partirà, però, domani soltanto dalla sesta posizione in griglia, mentre la pole sarà di Mark Webber su Red Bull.

La prima posizione alla partenza si è tradotta in vittoria sette volte negli ultimi otto gran premi di Monaco. Se la regola si confermasse, Mark Webber potrebbe essere il sesto vincitore del campionato 2012.

Tutti i Team, ad eccezione di Caterham, Marussia e HRT, hanno corso la prima sessione di qualifiche, interrotta dall’incidente del pilota Sauber, Sergio Perez, con il P Zero Yellow soft.

Il pilota della Force India, Paul di Resta, è stato il primo a passare dalle morbide alle supermorbide, più veloci delle prime di 0,7 secondi. Il suo compagno di squadra, Nico Hulkenberg, ha fatto registrare il tempo migliore nella Q1.

Tutti i piloti hanno fatto segnare i loro tempi più veloci con le P Zero rosse  nella seconda sessione di qualifiche, nella quale il più veloce è stato Felipe Massa.

Nella Q3 tutti i piloti hanno utilizzato le supersoft, ad eccezione di Sebastian Vettel che, però, non ha segnato alcun tempo. Questo darà al pilota della Red Bull la possibilità di scegliere con quale mescola partire domani, in decima posizione.

La Mercedes è stata l’ultima squadra a scendere in pista con Schumacher che ha fatto registrare il tempo utile negli ultimi secondi della sessione.

A causa della pioggia che ha caratterizzato le prove libere del giovedì, i Team hanno avuto solo questa mattina l’opportunità di correre con le supersoft.

Nelle libere del sabato, il più veloce è stato Nico Rosberg, con un tempo di 1m15.159s.

Il Direttore Motorsport Pirelli, Paul Hembery, ha commentato: “Abbiamo assistito ad una sessione di qualifiche abituale qui a Montecarlo, con incidenti evitati solo all’ultimo momento dai piloti alla ricerca del giro pulito. Congratulazioni a Michael Schumacher e a Mercedes per la fantastica pole: la sua prima con Pirelli. I Team si sono adattati molto bene alle condizioni incerte di Monaco, nonostante, nelle prove libere della mattina,  avessero potuto solo simulare le qualifiche con le supersoft: soprattutto Mercedes, che sin dall’inizio dekl weekend ha dimostrato di andare molto veloce. Ci aspettiamo un consumo delle gomme basso, tale da farci consigliare ai Team una strategia a due pit-stop; benchè qualcuno potrebbe tentare una gara con un solo cambio. In ogni caso, le squadre che si sentissero fiduciose nella velocità della propria macchina, potrebbero optare anche per una strategia a più soste. Qualunque sia la scelta, tutti i piloti potranno spingere al massimo dall’inizio alla fine, rendendo la gara quantomai aperta”.

Pneumatici usati dai primi dieci piloti:

Schumacher:  Supersoft
Webber:  Supersoft
Rosberg:  Supersoft
Hamilton:  Supersoft
Grosjean:  Supersoft
Alonso:  Supersoft
Massa: Supersoft
Raikkonen: Supersoft
Maldonado:  Supersoft
Vettel: Nessun tempo

MONACO F1 GRAND PRIX 2012