RICERCA

RSS

Share to Facebook Share to Twitter Share to Linkedin More...

Siglato accordo con Hixih Group per realizzare fabbrica filtri antiparticolato in Cina

Pirelli: Siglato Accordo Preliminare con Hixih Group Per Realizzare Una Fabbrica di Filtri Antiparticolato. Nasce Polo Industriale nello Shandong

La nuova fabbrica prevede un investimento in più fasi che nel triennio, anche in base all’evoluzione del mercato, potrà arrivare a 50 milioni di euro con una produzione annua di circa 100mila pezzi e 1.200 dipendenti.

Pechino, 15 settembre 2009 - Pirelli ha sottoscritto un “Memorandum of Understanding” con Hixih Group (già gruppo Yinhe), dal 2005 partner del gruppo nella produzione di pneumatici, per la realizzazione di un impianto di produzione di filtri a Yanzhou, nella provincia dello Shandong.

L’intesa si inserisce nell’ambito dei protocolli siglati oggi con il ministero italiano dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, il ministero cinese per la Protezione Ambientale e la Municipalità di Pechino per la diffusione di tecnologie all’avanguardia per l’abbattimento delle emissioni inquinanti dei veicoli diesel in Cina. L’accordo consente a Pirelli di rafforzare e consolidare la presenza avviata nel Paese nel 2005.

La nuova fabbrica, la cui costruzione è previsto abbia inizio entro il primo trimestre 2010, avrà sede nella stessa area dove già sorgono i due siti produttivi sviluppati dai partner per la produzione di pneumatici truck e vettura e darà quindi vita a un vero e proprio polo industriale diversificato, capace di sfruttare al meglio le sinergie derivanti dalla produzione e dalla commercializzazione dei due prodotti.

L’impianto per i filtri antiparticolato, sia “retrofit” sia per il primo equipaggiamento, avrà uno sviluppo progressivo. L’investimento, già previsto nel piano industriale 2009-2011, terrà conto dell’evoluzione del mercato e potrà arrivare nel triennio fino a 50 milioni di euro, con una capacità produttiva di circa 100mila filtri all’anno e circa 1.200 addetti.

I sistemi filtranti Feelpure™ prodotti da Pirelli Eco Technology sono in grado di abbattere di oltre il 90% le emissioni di particolato dei motori diesel e del 50% quelle di biossido di azoto (NO2). Tali sistemi possono essere installati sui mezzi già in circolazione (retrofit), rappresentando pertanto una soluzione di immediata ed economica applicazione, che garantisce significativi vantaggi ambientali in tempi rapidi. Dopo la sperimentazione avviata nel 2008 nella capitale cinese, i filtri prodotti dal Gruppo Pirelli, grazie alle loro particolari caratteristiche tecnologiche, sono stati recentemente omologati. La Municipalità di Pechino ha già ordinato una consistente campionatura di sistemi filtranti Pirelli Eco Technology che saranno installati sugli autobus della capitale.

Il gruppo Pirelli è industrialmente presente in Cina dal 2005, con la costituzione di una prima fabbrica per la produzione di pneumatici truck a Yanzhou, nella provincia dello Shandong. Nella stessa area, alla fine del 2007, il gruppo ha avviato una seconda fabbrica per la produzione di pneumatici vettura ad alte prestazioni.

Con un investimento che a oggi ammonta a oltre 2 miliardi di RMB, pari a oltre 200 milioni di euro, il complesso industriale così realizzato impiega tecnologie produttive  avanzate e rappresenta per il gruppo un hub manifatturiero, logistico e commerciale per l’intera area Asia-Pacific: il 60% circa della produzione complessiva di Pirelli in Cina è destinata al mercato locale, mentre il restante 40% è destinato all’export, verso i mercati dell’Asia-Pacific.

Con una forza lavoro di quasi 2mila addetti, le due fabbriche producono attualmente circa 700mila pneumatici l’anno per il segmento truck e 2,5 milioni di pneumatici per il segmento vettura: il piano industriale prevede di arrivare a 1 milione di pneumatici truck e a 5 milioni di pneumatici vettura nell’arco del triennio 2009-2011.

Il progetto per la costituzione di un sito per la produzione di filtri antiparticolato rappresenta la terza fase dello sviluppo del gruppo Pirelli in Cina e un’ulteriore tappa del suo consolidamento sul piano internazionale, dove oggi il gruppo conta 23 fabbriche in 12 Paesi.

La Cina, in particolare, rappresenta uno dei mercati più interessanti per Pirelli, dove il marchio del gruppo italiano si sta rapidamente affermando. Nel 2008 il gruppo ha presentato a Shanghai il ‘Calendario Pirelli’ scattato nel Paese e, più recentemente, ha siglato un accordo per la sponsorizzazione triennale del maggiore campionato di Calcio cinese, la ‘Chinese Super League’, ora denominata ‘Pirelli Super League’.